Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo studio mostra come l'Etiopia è riuscito a raggiungere il progresso straordinario

L'Etiopia è uno degli stati meno avanzati del mondo. Eppure per le due decadi scorse il paese sta realizzando i progressi straordinari. L'investimento mirato a nella salubrità, nella formazione e nell'occupazione ha migliorato il tenore di vita ed ha avviato un declino rapido nel tasso di fecondità. Se riesce a consolidare questi risultati, l'Etiopia potrebbe trasformarsi in in uno dei primi paesi subsaariani per trarre giovamento “dal dividendo demografico„ e per dimostrare come lo sviluppo può lavorare in Africa. Un nuovo studio dall'istituto di Berlino mostra come il paese già è riuscito a venire così modo lungo e quali sfide restano sormontare se è di servire da paese di modello sul continente africano.

Dagli standard africani, l'Etiopia già sta facendo bene. Con la popolazione secondo più esteso in Africa, è una delle economie più a crescita rapida del mondo. Insieme ad assistenza dall'estero, i piani di sviluppo a lungo termine del governo già hanno migliorato le vite di molta gente e più di quanto sono dimezzato l'azione della popolazione che vive nella povertà. Con l'espansione del sistema di salubrità, la mortalità infantile è diminuito. La tariffa dell'iscrizione di banco ha grazie più di quanto raddoppiati all'investimento aumentato nella formazione di fino a 30 per cento di spesa del bilancio pubblico. Durante meno di 20 anni, il numero dei banchi è aumentato di un fattore di 25. I rendimenti del granulo più di quanto sono stati raddoppiati dal 1990. Allo stesso tempo, l'Etiopia sempre più sta stando bene ad un paese dell'obiettivo per gli investitori non Xeros, di cui l'impegno finanziario dovrebbe contribuire a creare gli impieghi per la popolazione crescente.

Il progresso dello sviluppo fin qui egualmente ha introdotto un'altra tendenza positiva. Il tasso di fecondità sta cadendo rapido, sta mettendo un freno su crescita demografica e sta cambiando la struttura della popolazione in relazione all'età del paese. Poiché le donne stanno avendo meno bambini, la popolazione in età lavorativa sta sviluppandosi più velocemente della popolazione complessivamente dal primi anni '2000. L'Etiopia sta dirigendosi verso così “un premio demografico„, che in molti altri paesi universalmente ha aperto la strada alla più crescita e prosperità. Stabilito i giusti stati della struttura, questo premio ha potuto essere trasformato in un dente cilindrico demografico risoluto allo sviluppo. Come gli stati asiatici della tigre prima di, l'Etiopia ha potuto trarre giovamento dal suo dividendo demografico lo ha fornito riesce a consolidare il suo progresso fin qui.

Malgrado tutti i sui risultati, il paese ancora affronta le sfide enormi. Il processo di sviluppo è stato tracciato dalle tensioni etniche e crudele è stato determinato in avanti, spesso con poco riguardo per i diritti dell'uomo. L'espansione dell'infrastruttura di base ha potuta a mala pena continuare con crescita demografica ed il numero della gente di età lavorativa ancora sta sviluppandosi più velocemente del numero dei processi. Le speranze ora sono puntate sul giovane Ministro Primo, Abiy Ahmed, di introdurre le riforme e le misure necessarie con cui sormontare queste sfide.

Ulteriore progresso speranzoso è improbabile da accadere senza assistenza internazionale. L'Etiopia è secondo guida non Xeros per raggiungere i sui scopi. Era il motore dello sviluppo da bloccarsi, là sarebbe conseguenze ampie. “Se l'Etiopia viene a mancare, la stabilità di intera regione nel Corno di Africa sarà messa in pericolo,„ dice Reiner Klingholz, Direttore dell'istituto di Berlino per popolazione e lo sviluppo. Il volo e i explusions sarebbero inevitabili. L'Unione Europea dovrebbe quindi esprimere all'Etiopia tanti contributo finanziario e parere come possibile in moda da potere scoppiare il paese del circolo vizioso di povertà e della crescita demografica della rapida, lo studio conclude.

Lo studio è stato finanziato dall'agenzia per lo sviluppo austriaca (ADA) con i fondi dalla cooperazione allo sviluppo austriaca come pure dal grado (und Entwicklungsgesellschaft di Deutsche Investitions-) e dal GfK Verein. Potete scaricare lo studio gratis come PDF sotto: