L'edizione speciale del fuoco considera ampio di medicina complementare ed integrante nel cancro

Un'emissione speciale del fuoco sull'oncologia integrante considera vasto degli approcci possibili e dei vantaggi terapeutici potenziali di medicina complementare ed integrante nelle fasce d'età multiple, nelle nazioni ed in popolazioni speciali. L'emissione speciale del fuoco è pubblicata in JACM, nel giornale di medicina alternativa e complementare, in una pubblicazione pari-esaminata da Mary Ann Liebert, Inc., editori, dedicati al paradigma, alla pratica ed alla polizza che avanza la salubrità integrante.

Una serie di articoli affascinanti e interessanti dall'America settentrionale, Europa, Medio Oriente e l'Asia - 6 ha invitato gli esami, 13 articoli originali della ricerca, 7 commenti e 2 editoriali - è stata selezionata per comparire in questa emissione speciale del fuoco dagli editori di ospite Moshe Frenkel, il MD, il ramo medico dell'università del Texas, Direttore dell'unità complementare ed integrante della medicina al centro medico, l'Israele e Lynda Balneaves, PhD Marina militare, Presidente della società per l'oncologia integrante e professore associato di Meir, la facoltà delle scienze di salubrità, università di Rady di Manitoba, Canada.

Fra gli esami invitati è il più spesso “la medicina integrante nel Cancro di infanzia„ da Elena Ladas, il PhD, il RD, la Columbia University, New York, NY, che esamina l'uso aumentante delle misure sanitarie integranti fra i malati di cancro pediatrici, come agenti complementari di cura. Il Dott. Ladas dà uno sguardo da vicino alle opzioni ed all'efficacia delle strategie nutrizionali e dietetiche, compreso le diete specializzate ed i supplementi nutrizionali quale il probiotics. Egualmente valuta le terapie complementari in oncologia pediatrica, compreso agopuntura, l'aromaterapia ed il massaggio.

Erika Stoerkel, MPH, la direzione di pensiero e fondamenta dell'innovazione, McLean, VA e colleghi da salubrità San Antonio dell'università del Texas, TX, centro medico dell'esercito di Brooke, Sam forte Houston, TX ed istituto di Samueli, Alessandria d'Egitto, VA, coauthored l'articolo intitolato “l'efficacia di un toolkit di autosufficienza per i pazienti di cancro al seno chirurgici in una funzione militare del trattamento.„ I ricercatori hanno confrontato due gruppi di donne circa per subire la chirurgia per cancro al seno, uno di cui è stato dato un toolkit di autosufficienza. Il toolkit ha contenuto un lettore MP3 con i file audio per guidare l'utente nelle tecniche respiranti guida, nel rilassamento progressivo del muscolo, nella meditazione, nel linguaggio figurato guida e nell'auto-ipnosi. I dati raccolti ai vari timepoints prima e dopo chirurgia hanno compreso le misure di ansia, di dolore, della nausea, del sonno, della fatica, della salubrità globale, della qualità di vita e di due indicatori infiammatori di sangue. I risultati hanno evidenziato le differenze significative fra i due gruppi

In suoi radar-risponditore eccezionali intrigante nominati di commento “, valori erratici e remissioni radicali,„ superstite Glenn Sabin del cancro, di terapeutica di FON, di Silver Spring, del MD e dell'autore di N di 1, un conto del suo viaggio personale, fuochi sui malati di cancro che entrano spontaneamente in remissione--valori erratici anche chiamati o radar-risponditore eccezionali. Dovrebbero questi pazienti essere studiati o trascurati? Il Dott. Sabin sostiene che dovrebbero essere studiati e spiega perché e come, mirando alla relazione del paziente-medico ed al ruolo potenziale di un ambiente complementare.

“Gli editori di ospite Frenkel e Balneaves direzione chiaramente un accordo quando hanno scelto di impegnare questo progetto, ritirante quasi 70 osservazioni,„ dice le settimane di John del redattore capo di JACM, johnweeks-integrator.com, Seattle, WA. “Come componente del nostro interesse in corso nella ricerca integrante nell'oncologia, JACM è eccitato per contribuire questo numero speciale nel trattamento globale della comunità di costruzione della strada di prova per guidare e stabilire il modello integrante dell'oncologia.„

Sorgente: https://home.liebertpub.com/news/exploring-the-effects-of-integrative-health-in-cancer/2433