Il nuovo studio che valuta l'incidenza di SSI apre la strada per ricerca futura sui risultati di professione d'infermiera

Uno studio recente che valuta la relazione fra le tariffe di certificazione di specialità di professione d'infermiera e le infezioni chirurgiche del sito (SSI) fornisce un'opzione innovatrice per le relazioni d'esplorazione della ricerca futura fra le procedure dell'ospedale e di professione d'infermiera e gli eventi avversi medici e/o chirurgici. Pubblicato in luglio/edizione augusta del giornale dell'amministrazione di professione d'infermiera (JONA), il giornale pari-esaminato per i gestori di cura ed i quadri, la ricerca sono stati condotti dai rappresentanti dall'università di centro medico di Kansas, il database nazionale degli indicatori di qualità di professione d'infermiera (NDNQI), l'istituto di Credentialing & di competenza (CCI) e l'università di Wyoming. È stato patrocinato con una concessione dal CCI.

Lo studio ha esaminato i dati da 69 ospedali, 346 unità e 6.585 infermieri diplomati (RNs) partecipanti al database nazionale degli indicatori di qualità di professione d'infermiera (NDNQI) come pure i centri per i dati nazionali di SSI della rete della sicurezza (NHSN) di sanità del controllo di malattie su 22.188 pazienti che hanno subito il colon (COLO) e le procedure addominali di isterectomia (HYST). Lo studio ha trovato il più alta società americana dei punteggi dell'anestesista (asa), tempo maggiore di procedura chirurgica e le ferite contaminate o sporche sono state associate con il più alto avvenimento di SSI.

“Questo studio rappresenta la prima volta i ricercatori hanno avuti l'opportunità di esaminare gli estesi importi dei dati per i risultati di cura combinando un grande, il database professione d'infermiera-messo a fuoco (NDNQI) con un grande database nazionale dei risultati pazienti (NHSN) ed apre la strada per i modelli futuri dello studio giù la strada,„ ha detto Emily Cramer, Ph.D., assistente universitario della ricerca, università di centro medico di Kansas e ricercatore di studio. “Avere accesso a questo livello di dettaglio nelle impostazioni di cura, procedure, formazione e certificazione di cura, dettagli chirurgici, caratteristiche pazienti della ferita e più permette che noi abbiamo una comprensione unica di che cosa è vero impactful ed essenziale quando si tratta di cui gli infermieri chirurgici richiedono per assicurare la riuscita cura paziente.„

Gli autori di studio hanno utilizzato una struttura “di struttura-trattamento-risultato„ utilizzata da Tavlov & dai colleghi, trovanti che le strutture ed i trattamenti di cura hanno influenzato il risultato di cura. Effetti della struttura--fornitore (infermiere), paziente e caratteristiche del sistema (ospedale)--sono stati esaminati sul risultato di SSI. L'utilizzazione della questa struttura ha permesso che i ricercatori gestissero per altre caratteristiche strutturali che potrebbero pregiudicare l'avvenimento di SSI, includendo: 1) caratteristiche di sistema, quali stato del ® del magnete, la proprietà e lo stato d'istruzione; 2) caratteristiche del fornitore, quali formazione di professione d'infermiera e gli anni sull'unità; e 3) caratteristiche del paziente del punteggio dell'asa e della classe ferita. (Si veda la figura 1. struttura di studio di SSI, trattamento e variabili di risultato.)

Lo studio egualmente ha trovato le probabilità più basse 40 per cento per SSIs fra gli ospedali con la designazione di Magnet® dopo avere registrato per ottenere altre caratteristiche dell'ospedale, le caratteristiche procedura/del paziente, le tariffe di certificazione e i covariates di Marina militare.

“Questi risultati rinforzano già il ben noto e vantaggi ben-ricercati di stato di Magnet® all'interno di un sistema ospedaliero,„ ha detto James Stobinski, PhD, Marina militare, CNOR, CSSM, CEO, CCI ed autore di studio. “Se per il reclutamento del talento superiore, il mantenimento del livello superiore di cura paziente e di sicurezza, o lo stimolo dell'ambiente di collaborazione, i vantaggi di ottenere lo stato dell'ospedale del magnete offre i ritorni su investimento e l'ampia occasione della cura e della crescita dello staff ospedaliero. I risultati di questo studio ci ricordano egualmente dei vantaggi intrinsechi di stato del magnete a staff ospedaliero ed ai pazienti.„

Muovendosi in avanti, i ricercatori sperano di esplorare più ulteriormente la pertinenza del modello concettuale ampliato recentemente proposto di Needleman per Credentialing nella professione d'infermiera. La teoria ampliata di Needleman aggiunge tre vie d'intervento fra la struttura e risultati (cioè “architettura invisibile„) quali il clima dell'unità ed organizzativo, la cultura e la direzione, includenti come gli infermieri specialità-certificati forniscono i vantaggi secondari a quelli non nella loro cura, creando le associazioni multiple e le vie causali che pregiudicano i risultati.

“I due grandi database nazionali hanno contenuto i livelli multipli di dati, in modo da abbiamo accesso a una quantità schiacciante di informazioni, ma i gruppi di dati mancavano delle informazioni sull'architettura invisibile organizzativa che può ostacolare o migliorare l'autonomia di professione d'infermiera ed il successo del paziente,„ hanno detto Diane K. Boyle, il Ph.D., la Marina militare, FAAN, professore al banco di Whitney di professione d'infermiera, all'università di Wyoming ed all'autore di studio. “Per sviluppare sopra i risultati di questo lo studio, dopo spereremmo di esplorare il concetto di autonomia di professione d'infermiera nel quadro teorico di Needleman in una regolazione data e dei sui vantaggi agli infermieri fra i colleghe, con l'altro personale medico, con i pazienti ed all'interno di più grande regolazione dell'ospedale.„

Lo studio era un'analisi secondaria di 2014 dati dal NHSN e dall'indagine annuale di NDNQI Marina militare, compreso più di 285.000 infermieri su più di 16.000 unità, misuranti la terapia intensiva perioperative e chirurgica (SICU) e la terapia intensiva medico-chirurgica (MSICU), in quasi 850 ospedali. Gli ospedali partecipanti di NDNQI sono stati richiesti per presentare i dati 2014 di SSI a NHSN, con conseguente 72 ospedali che presentano 2014 dati di NHSN SSI sulle procedure chirurgiche di HYST e dei COCHI a NDNQI.

L'analisi si è limitata agli ospedali con le unità perioperative ammissibili, adulto SICU, MSICU, unità chirurgiche ed unità di M/S come pure ospedali in cui almeno un'unità perioperative ed unità chirurgica e o di M/S almeno un'di SICU, di MSICU, ha partecipato all'indagine. Per completare l'indagine di NDNQI, RNs deve essere impiegato sull'unità per almeno tre mesi ed essere spesoe cinquanta per cento o su più del loro tempo nella cura paziente diretta.

Sorgente: http://www.seacrestcompany.com/