Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il comportamento accoppiamento delle zanzare di comprensione' è chiave per le strategie di controllo di sviluppo di vettore

Le orecchie delle zanzare maschii ampliano il suono di una femmina d'avvicinamento che usando un tono fantasma auto-generato che imita i wingbeats della femmina, che aumenta l'input acustico dell'orecchio da un fattore di fino a 45.000, ritrovamenti nuovo da uno studio guidato UCL.

I ricercatori stavano studiando le zanzare ditrasporto e sperano i loro risultati, pubblicati nelle comunicazioni della natura, potrebbero contribuire a progettare i richiami acustici per gestire la diffusione delle malattie micidiali.

“L'audizione è un senso cruciale per le zanzare poichè la comunicazione acustica svolge un ruolo chiave nel loro comportamento accoppiamento. Capendo come le zanzare comunicano in sciami per trovare che i compagni sia importanti nello sviluppo delle strategie di controllo di vettore,„ ha detto il cavo dello studio, il Dott. Joerg Albert (istituto dell'orecchio di UCL).

I ricercatori hanno studiato tre specie della zanzara: i gambiae ditrasporto delle anofeli, il aegypti di trasporto dell'Aedes del virus di Zika e di febbre rompiossa e il quinquefasciatus di trasporto del Culex del virus del Nilo occidentale.

Tutti e tre i tipi compagno della zanzara in sciami, che in genere principalmente sono formati dei maschi con soltanto una o alcuna femmina che entra per volta, in modo da nei maschi devono selezionare il suono di una femmina d'avvicinamento dal disturbo dei maschi circostanti.

I ricercatori stavano studiando perché i flagelli (sporgenze a forma di frusta) delle antenne maschii (zanzare sentono con le loro antenne) possono vibrare spontaneamente approssimativamente alla stessa frequenza del wingbeat femminile.

Hanno trovato che le zanzare maschii ulteriori ampliano il suono dei wingbeats femminili anche approfittando del suono molto più rumoroso dei loro propri wingbeats.

La mescolanza dei due suoni, del wingbeat femminile e wingbeat del maschio del proprio, genera un tono supplementare di deformazione, o “l'illusione uditiva„ che è soltanto presente nelle antenne (o nelle orecchie dei mammiferi). Le vibrazioni spontanee dei flagelli cambiano per essere l'esatto la stessa frequenza del wingbeat femminile, al massimo ampliare l'illusione.

“Essenzialmente, che cosa la zanzara maschio sente non è realmente il wingbeat femminile stesso; piuttosto, sente questo tono fantasma che ha creato per ampliare il suono,„ ha detto il primo Dott. Matthew Unione Sovietica (istituto dell'autore dello studio dell'orecchio di UCL).

I ricercatori hanno trovato che i maschi possono produrre costantemente la vibrazione spontanea.

“Quando abbiamo tagliato il nervo che segnala fra il cervello della zanzara e le sue antenne, le vibrazioni erano costantemente attive, suggerendo che i segnali dal cervello sopprimessero le vibrazioni fino agli approcci di una femmina,„ hanno detto il Dott. Marta Andrés (istituto del co-author dell'orecchio di UCL).

Il gruppo di ricerca egualmente ha trovato che le zanzare con i più grandi sciami hanno esibito la più grande amplificazione, suggerente le differenze in come si sono evolute.

“Abbiamo saputo che le zanzare maschii erano esperte ad aspettare di sentire le femmine, ma siamo stati sorpresi alle dimensioni a cui possono ampliare il suono, con i fattori di amplificazione maggiori di qualche cosa veduto prima in qualsiasi animale,„ ha detto il Dott. Albert.

I ricercatori stanno continuando i loro studi sull'audizione della zanzara per sviluppare i richiami acustici, parzialmente ulteriormente delucidando le differenze fra l'audizione femminile e maschio, poichè soltanto le femmine mordono ed infettano gli esseri umani.