Gli utenti adolescenti della marijuana hanno utilizzato la droga in più di un modulo, manifestazioni della ricerca

La maggior parte dei anni dell'adolescenza che hanno provato la marijuana hanno utilizzato la droga in più di un modulo, compreso i prodotti della cannabis che sono manifestazioni affumicate, alimentari o vaped, nuove di ricerca di USC.

Lo studio, pubblicato venerdì nella rete di JAMA aperta, suscita inquietudini circa salubrità adolescente in mezzo di un servizio sviluppante della cannabis che sollecita lucido i prodotti confezionati che reclamano una schiera delle indennità-malattia.

“L'uso della cannabis nell'adolescenza aumenta il rischio per uso cronico in tutto l'età adulta, dipendenza e sviluppo conoscitivo alterato,„ ha detto l'autore senior dello studio, Adam Leventhal, professore di medicina preventiva e della psicologia e Direttore della salubrità di USC, dell'emozione e del laboratorio di dipendenza alla scuola di medicina di Keck di USC.

“Negli ultimi anni, c'è stato una variazione nella percezione degli anni dell'adolescenza. La legalizzazione e la commercializzazione della cannabis stanno promuovendo la percezione che questa droga non è nociva,„ Leventhal hanno detto. “Sulla mia unità da lavorare, passo un tabellone per le affissioni di pubblicità per la destra della consegna della marijuana alla vostra casa. La marijuana ha corrente principale andata.„

In un'indagine di 3.177 decimo-selezionatori dal Los Angeles-area, Leventhal ed i suoi colleghi hanno raccolto i dati via i questionari a 10 High Schooi di Los Angeles-area da gennaio all'ottobre 2015 -- tre anni prima della legalizzazione 2018 di California di marijuana ricreativa.

i Decimo-selezionatori sono stati chiesti, “utilizzivi mai le seguenti sostanze nella vostra vita?„ La cannabis combustibile è stata espressa come “la marijuana di fumo„ (o erbaccia, sminuzzi, guardiamarina o germoglio); vaping è stato espresso come il vaso liquido, tamponare o penna dell'erbaccia; la marijuana commestibile ha compreso le bevande infuse con THC (il composto psicoattivo in cannabis), i brownie, il burro ed il petrolio.

Dei 33,9 per cento degli studenti che hanno riferito mai facendo uso della cannabis, fumarla era il più popolare, seguito dai prodotti della cannabis che erano commestibili o vaporizzati. La maggior parte dei decimo-selezionatori (61,7 per cento) che aveva usato mai la cannabis hanno usato i prodotti multipli per amministrare la droga.

Considerevolmente, 7,8 per cento degli utenti della cannabis non avevano fumato una canna “mai„ mai, ma cannabis invece ingerita via i edibles o vaping.

“Una questione chiave è se un nuovo raggruppamento degli anni dell'adolescenza che sono stati tradizionalmente ad più a basso rischio per marijuana di fumo sono stati tirato a utilizzare la droga in questi moduli non affumicati alternativi,„ ha detto Leventhal, l'autore corrispondente dello studio. Cioè i prodotti della cannabis quale liquido vaping bubblegum-condito possono fare appello a agli utenti teenager che sarebbero spenti altrimenti dall'odore o dalla sensazione dura del fumo della marijuana.

Questo studio, di supporto da una concessione dagli istituti della sanità nazionali (R01-DA033296), fa parte di un progetto in corso che esamina col passare del tempo i reticoli di uso e di salute mentale della sostanza.

Gli studi precedenti dell'indagine di Leventhal hanno trovato che l'uso digitale di media è collegato ai problemi dell'attenzione e comportamentistici in capretti e quel più alte concentrazioni di nicotina in liquido vaping usato entro gli anni dell'adolescenza è associata con uso tradizionale della sigaretta.