Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le donne che bevono più esperienza dell'acqua meno infezioni della vescica, studio trova

Nella prova controllata, le donne che hanno bevuto i 1,5 litri supplementari di acqua hanno avvertito giornalmente 48 per cento meno infezioni della vescica di ripetizione che coloro che ha bevuto il loro volume usuale di liquidi, hanno detto il Dott. senior Yair Lotan, professore dell'autore dell'urologia e con il centro del Cancro di Simmons a UT sudoccidentale. I partecipanti auto-hanno riferito il loro volume usuale come quotidiano meno di 1,5 litri di liquido, che è circa sei vetri da 8 once.

“Che è una differenza significativa,„ ha detto il Dott. Lotan, capo dell'oncologia urologica al centro medico sudoccidentale di UT. “Questi risultati sono importanti perché più della metà di tutte le donne riferiscono avere infezioni della vescica, che sono una delle infezioni più comuni in donne.„

Più di un quarto delle donne avvertono un'infezione secondaria entro sei mesi di un'infezione iniziale e 44 - 77 per cento avranno una ricorrenza entro un anno, hanno detto il Dott. Lotan, supporto di Helen J. e Robert S. Strauss Professorship in urologia a Direttore sudoccidentale e medico di UT della clinica dell'urologia a salubrità & al sistema ospedaliero di parco.

I medici sospettano che più liquidi contribuiscono a diminuire i batteri e limitare la capacità dei batteri di fissare alla vescica.

I sintomi per cistite semplice acuta, un tipo di infezione di apparato urinario (UTI), includono doloroso o la difficoltà nella minzione, una sensibilità di una vescica piena, un'urgenza o una frequenza di minzione, la tenerezza nell'area addominale più bassa e possibilmente sangue nell'urina.

Poiché queste infezioni sono trattate tipicamente con gli antibiotici, il liquido aumentato potrebbe contribuire a diminuire l'uso degli antibiotici e quindi aiutare la resistenza a antibiotici di controllo, i ricercatori hanno detto.

I risultati compaiono nella medicina interna di JAMA. Fra i punti culminanti durante il periodo di 12 mesi di studio:

  • 93 per cento delle donne nel gruppo dell'acqua hanno fatti due o meno rispetto episodi di cistite a 88 per cento delle donne nel gruppo di controllo che ha avuto tre o più episodi.
  • Il numero degli episodi di cistite era circa la metà nel gruppo dell'acqua rispetto al gruppo di controllo.
  • In generale, c'erano 327 episodi di cistite: 111 nel gruppo dell'acqua e 216 nel gruppo di controllo.
  • Il numero annuale medio stimato dei regimi antimicrobici usati per trattare gli episodi di cistite era 1,9 nel gruppo dell'acqua rispetto a 3,6 nel gruppo di controllo.
  • Il numero medio dei regimi antimicrobici usati per trattare gli episodi di cistite era 1,8 nel gruppo dell'acqua rispetto a 3,5 nel gruppo di controllo.
  • L'intervallo di tempo medio fra gli eventi di cistite era dei 142,9 giorni nel gruppo dell'acqua rispetto ai 85,2 giorni nel gruppo di controllo.
  • Il tempo mediano al primo episodio di cistite era dei 148 giorni nel gruppo dell'acqua rispetto ai 93,5 giorni nel gruppo di controllo.

Dott. Lotan, un membro delle tecniche chirurgiche robot e ed aperte sudoccidentali del centro, di usi come minimo dilaganti, del Cancro di UT Harold C. Simmons Comprehensive alla vescica dell'ossequio, alla prostata, al rene, a ureteral e cancro testicolare. Nazionalmente è riconosciuto per la sua ricerca sugli indicatori dell'urina nel cancro di vescica e sugli indicatori molecolari in altri cancri urologici ed era il primo nel Texas del nord per eseguire un cystectomy robot, o rimozione della vescica. L'instituto di urologia sudoccidentale di UT ha sviluppato la riparazione di Snodgrass, una procedura chirurgica seguita intorno al mondo per l'ipospadia, uno stato congenito in cui l'apertura dell'uretra si sviluppa anormalmente; ha intrapreso i primi grandi studi dello screening dei tumori della vescica negli Stati Uniti; ed era fra il primo nel mondo per offrire al continente la diversione urinaria per i malati di cancro della vescica.