Lo studio valuta gli impatti potenziali delle cataratte sui rischi di osteoporosi e di fratture

Un nuovo giornale dello studio americano della società della geriatria ha valutato gli impatti potenziali delle cataratte e della chirurgia della cataratta sui rischi di osteoporosi e di fratture.

Per lo studio, i ricercatori al policlinico buddista di Tzu Chi in Taiwan hanno studiato 57.972 pazienti della cataratta che sono stati abbinati a 57.972 comandi sani. Durante il tempo medio di seguito di 6,4 anni, 17.450 pazienti hanno sviluppato l'osteoporosi o le fratture nel gruppo della cataratta e 12.627 nel gruppo della non cataratta. La diagnosi delle cataratte è stata associata con un rischio aumentato 29% di sviluppare l'osteoporosi o la frattura. Nelle analisi per ogni evento determinato, la diagnosi delle cataratte è stata associata con un rischio aumentato 43% di osteoporosi, un rischio aumentato 16% di frattura del cinorrodo, un rischio aumentato 25% di frattura vertebrale e un rischio aumentato 24% di altre fratture. Nel gruppo della cataratta, i pazienti che hanno subito chirurgia della cataratta hanno avuti un 42% più a basso rischio di osteoporosi o della frattura di sviluppo.

“La gestione appropriata delle cataratte può fare diminuire l'osteoporosi e rischi di frattura,„ ha detto il primo Dott. Huei-Kai Huang dell'autore. “Raccomando vivamente tutti gli anziani con osteoporosi o le fratture per controllare la loro visione,„ Dott. aggiunto Ching-Hui Loh del co-author.