La terapia fisica può efficacemente curare gli infanti con torticollis muscolare congenito

Il torticollis muscolare congenito (CMT) è una deformità posturale comune in infanti ed una che può efficacemente essere trattata tramite terapia fisica. Un insieme alle delle raccomandazioni aggiornate e basate a prova per la gestione di terapia fisica di CMT è presentato nell'emissione di ottobre di terapia fisica pediatrica. Il giornale è pubblicato nel portafoglio di Lippincott da Wolters Kluwer.

Riflettendo l'ultima ricerca relativa alla prevenzione, alla selezione ed all'intervento di CMT, l'aggiornamento 2018 sottolinea l'importanza dell'identificazione e del rinvio iniziali per terapia fisica. “L'intervento iniziale per gli infanti con CMT, iniziato prima di tre - quattro mesi dell'età, provoca i risultati eccellenti,„ secondo la linea guida di pratica clinica aggiornata. Gli autori sono Sandra L. Kaplan, la pinta, la DPT, PhD, di Rutgers, State University del New Jersey, Newark; Coltro di Colleen, pinta, DPT, PhD, PCS, della sanità dei bambini di Atlanta; e Barbara Sargent, pinta, PhD, PCS, dell'università della California del Sud, Los Angeles.

Ultima prova per guidare terapia fisica per gli infanti con CMT

Il torticollis muscolare congenito - a volte chiamato “ha torto il collo„ o “il wryneck„ - è una deformità posturale evidente poco tempo dopo la nascita. Tipicamente, gli infanti commoventi tendono a posizionare la loro testa inclinata ad un lato e girata nel lato opposto. I cambiamenti sono dovuto l'accorciamento del muscolo sternocleidomastoid, un muscolo lungo che si allontana dall'osso di collare alla base cranica dietro l'orecchio. L'incidenza riferita di CMT varia da 4 a 16 per cento? dei neonati.

La linea guida di pratica clinica 2018 per la gestione di terapia fisica di CMT riflette la nuova ricerca dalle linee guida precedenti, pubblicate nel 2013. L'aggiornamento include 17" istruzioni di esecuzione,„ di supporto da prova corrente della ricerca, esaminata dai professionisti esperti, dai pediatri, dai genitori e da altri consegnatari. I punti culminanti di nuove e istruzioni di esecuzione aggiornate includono:

  • Formazione per tutti i genitori dell'aspirante ed i genitori dei neonati. I genitori ed i badante dovrebbero essere insegnati a circa l'importanza di tempo della pancia in cui l'infante è sveglio promuovere i forti muscoli del circuito di collegamento e del collo ed il posizionamento per impedire le preferenze posturali.
  • Valutazione di tutti gli infanti per CMT ed altre asimmetrie, eseguiti da tutti i professionisti di sanità che si occupano dei neonati e degli infanti. Le linee guida raccomandano di schermare tutti gli infanti per CMT dalla nascita con sei mesi.
  • Rinvio rapido ad un medico e ad un terapista fisico con esperienza di cura degli infanti, non appena CMT o l'asimmetria è notato. La prova mostra che quello iniziare la terapia fisica più presto accorcia il momento di raggiungere il moto normale del collo mentre diminuisce l'esigenza di chirurgia.
  • Esame e valutazione di terapia fisica, compreso un sistema di classificazione riveduto per severità di CMT.
  • Intervento di terapia fisica con lo scopo di miglioramento dell'intervallo del collo di moto, di resistenza e dell'allineamento posturale. Lo stato delle linee guida: “L'intervento iniziale per gli infanti con CMT, iniziato prima di tre - quattro mesi dell'età, provoca i risultati eccellenti con 92 - 100 per cento che raggiungono la rotazione passiva completa del collo e zero - un per cento che richiede l'intervento chirurgico.„
  • Continui la valutazione, compreso i criteri per riuscito completamento di terapia fisica. Le linee guida egualmente indirizzano quando ottenere la consultazione dello specialista per gli infanti che non stanno progredendo come previsto.

Per ogni raccomandazione, la resistenza delle prove a sostegno è riassunta e le priorità per la ricerca futura sono discusse. Le linee guida egualmente comprendono i diagrammi di flusso per guidare l'identificazione ed il rinvio iniziali a terapia fisica per gli infanti con CMT come pure per la classificazione della severità di CMT. Il commento degli autori: “Il nostro aggiornamento 2018 della linea guida di pratica clinica di CMT è inteso come documento di riferimento ai terapisti fisici della guida, alle famiglie, ai professionisti di sanità ed agli educatori per migliorare i risultati ed i servizi sanitari clinici per i bambini con CMT e per informare la ricerca futura.„

Sorgente: http://home.lww.com/news.entry.html/2018/10/03/physical_therapyis-Gt0R.html

Advertisement