la droga del Appetito-suppressant diminuisce il rischio del diabete ed aumenta le tariffe della remissione dello zucchero di sangue

La nuova ricerca presentata alla riunione annuale di quest'anno dell'associazione europea per lo studio sul diabete (EASD) a Berlino, Germania e pubblicata in The Lancet, indica che il lorcaserin della droga del appetito-suppressant fa diminuire il rischio di sviluppare il diabete ed aumenta le tariffe della remissione di alto zucchero di sangue. Lorcaserin egualmente diminuisce il rischio di complicazioni del rene dovuto il diabete in pazienti obesi e di peso eccessivo. Lo studio è dal Dott. Erin Bohula ed il Dott. Benjamin Scirica e colleghi dal Brigham e ricercatori dell'ospedale delle donne dal Thrombolysis al gruppo di studio, (TIMI) Boston, il mA e Harvard University di infarto miocardico, Cambridge, il mA, U.S.A.

C'è una relazione diretta fra il peso corporeo aumentato ed il rischio di diabete. In CAMELLIA-TIMI 61, il lorcaserin, un agonista selettivo del ricevitore della serotonina 2C che sopprime appetito è stato indicato per facilitare la perdita di peso continua in pazienti obesi o di peso eccessivo. Come riferito il mese scorso, il lorcaserin ha facilitato la perdita di peso modesta ma continua senza un rischio aumentato di eventi cardiovascolari avversi di maggiore in pazienti obesi o di peso eccessivo all'alto rischio cardiovascolare. Gli effetti a lungo termine del lorcaserin sulla prevenzione e sulla remissione del diabete, tuttavia, sono sconosciuti.

CAMELLIA-TIMI 61 era ripartita le probabilità su, una prova alla cieca, una prova multinazionale del lorcaserin o un placebo su uno sfondo di modifica di stile di vita in pazienti di peso eccessivo o obesi con o ad ad alto rischio per la malattia vascolare aterosclerotica. Il punto finale prespecificato del diabete di incidente è stato valutato in pazienti con i prediabetes al riferimento. Altro ha prespecificato i risultati per la remissione inclusa efficacia dell'iperglicemia (alto zucchero di sangue), il risultato dello zucchero di sangue nell'intervallo normale, diminuendo le complicazioni microvascolari diabetiche e per la sicurezza, ipoglicemia (incidenti dello zucchero di sangue pericolosamente basso).

I pazienti di un totale 12.000 sono stati ripartiti con scelta casuale da febbraio 2014 da parte a parte al novembre 2015 e sono stati seguiti per una mediana di 3,3 anni. A 1 anno, i pazienti con il diabete del riferimento (N=6816, 57%), il pre-diabete (N=3991, 33%) e il normoglycemia (N=1193, 10%) trattati con il lorcaserin hanno avuti i 2,6 chilogrammi, 2,8 chilogrammi e 3,3 chilogrammi di perdita di peso netta, rispettivamente, con tutti i risultati statisticamente significativi.

Lorcaserin ha ridotto il rischio di diabete di incidente di 19% in pazienti con i prediabetes (8,5% contro 10,3%). Ancora, il lorcaserin ha teso ad aumentare la tariffa del risultato del normoglycemia in pazienti con i prediabetes (9,2% contro 7,6%, sebbene non statisticamente significativo) e significativamente aumentato la tariffa della remissione dell'iperglicemia in pazienti con il diabete di 21% (7,1% contro 6,0%). Lorcaserin egualmente ha ridotto il rischio di composito degli eventi microvascolari del microalbuminuria di incidente, della retinopatia diabetica o della neuropatia di 21% in pazienti con il diabete (10,1% contro 12,4%). In pazienti con il diabete al riferimento, l'ipoglicemia severa con le complicazioni serie era rara, ma più comune con il lorcaserin (12 contro 4 eventi, significato statistico limite). In pazienti con il diabete, il lorcaserin diminuito glycated l'emoglobina (HbA1c da 0,3% ha paragonato a placebo a 1 anno da un riferimento medio di 7,0%.

Gli autori dicono: “Lorcaserin è efficace per perdita di peso e contrariamente a molti altri farmaci dell'obesità fin qui, ha provato la sicurezza per gli eventi cardiovascolari avversi di maggiore, compreso la morte del cv, l'infarto miocardico o il colpo.„

Aggiungono: “Ora, oltre ad efficacia persistente provata di perdita di peso con uso esteso della durata, riferiamo che una volta aggiunto agli interventi di stile di vita, il lorcaserin ha diminuito significativamente l'incidenza del diabete, tende ad aumentare il risultato del normoglycemia in pazienti con i prediabetes, aumentati la tariffa della remissione dell'iperglicemia in pazienti con il diabete e diminuiti il rischio di complicazioni microvascolari diabetiche. Catturati insieme, questi risultati rinforzano la nozione che la perdita di peso modesta e durevole può migliorare la salubrità cardiometabolic e supporta il ruolo del lorcaserin come terapia aggiuntiva nella gestione cronica del peso e nella salubrità metabolica.„

Concludono: “Lorcaserin è approvato negli Stati Uniti, ma non nella maggior parte delle contee europee. Riteniamo che i risultati da CAMELLIA-TIMI 61 forniscano ai clinici, ai pazienti ed ai funzionari regolatori gli estesi dati da un grande, ben-abbiamo caratterizzato la popolazione paziente ad ad alto rischio per gli eventi cardiovascolari, in modo da possono prendere le decisioni più informate come possibili per quanto riguarda efficacia e la sicurezza.„

Sorgente: http://diabetologia-journal.org/