Gli assicuratori sanitari hanno termini di polizza contradditori per i trattamenti di dolore della non droga, ritrovamenti di studio

Le polizze pubbliche e private dell'assicurazione sanitaria negli Stati Uniti stanno mancando le opportunità importanti di incoraggiare l'uso di terapia fisica, consiglio psicologico ed altre alternative della non droga al farmaco dell'opioide per il trattamento del dolore lombo-sacrale, uno studio piombo dai ricercatori al banco di Johns Hopkins Bloomberg della salute pubblica ha trovato.

Bloomberg istruisce Medicaid guardato ricercatori, Assistenza sanitaria statale e le polizze 2017 della copertura degli assicuratori commerciali importanti per le opzioni della non droga per il trattamento del dolore lombo-sacrale cronico--uno stato comune di dolore che è trattato spesso inadeguato con gli opioidi di prescrizione. Hanno trovato che gli assicuratori hanno termini di polizza contradditori per i trattamenti della non droga e forniscono poca o nessuna copertura per gli interventi come agopuntura e consiglio psicologico, i trattamenti che hanno certa protezione scientifica.

Un'individuazione di tasto era che gli assicuratori non hanno avuti chiare e polizze coerenti di copertura per parecchi trattamenti di dolore lombo-sacrale che sono stati trovati efficaci in alcuni studi. L'agopuntura, per esempio, espressamente è stata coperta da soltanto cinque delle 45 pianificazioni esaminate.

“Questo studio rivela un'opportunità importante affinchè gli assicuratori ampli e standardizzare la loro copertura dei trattamenti di dolore della non droga per incoraggiare il loro uso come alternative più sicure agli opioidi,„ dice lo studio l'autore Caleb senior Alexander, il MD, il ms, professore associato dell'epidemiologia al banco di Bloomberg.

Lo studio, essere pubblicato il 5 ottobre nella rete online di JAMA del giornale aperta, segue uno studio complementare dallo stesso gruppo di ricerca delle polizze degli assicuratori importanti sui farmaci da vendere su ricetta medica per dolore, pubblicati nello stesso giornale a giugno. I due studi sono il più completo del loro genere e sono stati condotti con il finanziamento e l'assistenza tecnica dal ministero degli Stati Uniti dei servizi sanitari e sociali (HHS), dagli istituti della sanità nazionali (NIH) e dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).

I funzionari di CDC stimano che 49.031 Americano sia morto dalle dosi eccessive dell'opioide nel periodo di 12 mesi che cessa nel dicembre 2017. Nel 2016, più di 40 per cento di quelle morti erano dovuto gli opioidi di prescrizione. Questa epidemia è stata incoraggiata tramite un aumento molteplice nelle prescrizioni dell'opioide dal giro del secolo--la maggior parte di cui sia probabilmente medicamente inutile. Le linee guida correnti di CDC notano che “la terapia dell'Non opioide è preferita per dolore cronico fuori di cancro attivo, del palliativo e della cura di estremità-de-vita.„ HHS ha invitato gli assicuratori a progettare di conseguenza le loro polizze di copertura.

Per misurare fin dove gli assicuratori hanno avanzato verso questo scopo, Alexander ed i colleghi hanno esaminato 15 dell'assicuratore 15 e di vantaggio di Assistenza sanitaria statale 15, di Medicaid pianificazioni commerciali importanti per i 2017 trattamenti di copertura della non droga per dolore lombo-sacrale. Le 45 pianificazioni erano applicabili in 16 stati, scelti per la diversità della loro geografia, ricchezza ed impatto di opioide-epidemia.

Delle quindici pianificazioni di Medicaid valutate per copertura psicologica, appena tre pianificazioni hanno riguardato gli interventi psicologici. “Siamo stati sconcertati dall'assenza di linguaggio di copertura sugli interventi psicologici,„ Alexander dice. “È duro immaginare che gli assicuratori non abbiano coperto quello.„

Anche per terapia fisica, un metodo importante ed affermato di alleviamento del dolore lombo-sacrale che è stato coperto da quasi tutte le pianificazioni, polizze specifiche di copertura era contradditorio. “Alcune pianificazioni hanno riguardato due visite, circa il sei, circa i 12; alcuni hanno permesso che vi faceste riferimento per il trattamento, mentre altri hanno richiesto il rinvio da un medico,„ Alexander dicono. “Quella variazione indica una mancanza di consenso fra gli assicuratori per quanto riguarda cui la copertura del modello dovrebbe essere, o una mancanza di volontà di pagare.„

I ricercatori hanno intervistato 43 quadri che rappresentano le pianificazioni valutate; queste persone hanno indicato che le loro organizzazioni stanno provando a ampliare l'accesso alle terapie della non droga in risposta all'epidemia dell'opioide. In generale, tuttavia, le loro osservazioni hanno suggerito che gli assicuratori ancora non stessero facendo abbastanza per coordinare le polizze di copertura della droga e della non droga, come richiedere ai pazienti di provare la terapia fisica per il loro dolore lombo-sacrale prima della copertura degli opioidi a lungo termine.

Alexander sottolinea che mentre molte delle terapie coperte della non droga, quali agopuntura ed interventi di chiroterapia, potrebbero sembrare non provate, c'è prova significativa per la loro efficacia nel trattamento del dolore lombo-sacrale.

I risultati, a Alexander ed ai colleghi, suggeriscono che ci sia ancora molta stanza per miglioramento nelle polizze di copertura, specialmente in un'espansione ed in una normalizzazione dei termini di copertura e di polizza del trattamento della non droga--un cambiamento che dovrebbe incoraggiare più uso dei trattamenti della non droga dai pazienti prima che ricorrano agli antidolorifici dell'opioide.

“Durante gli ultimi anni abbiamo veduto che molti assicuratori che modificano le loro polizze per diminuire il vasto esageri degli opioidi, ma ancora abbiamo chiaramente parecchio da fare,„ dice Alexander.

Sorgente: https://www.jhsph.edu/news/news-releases/2018/health-insurer-policies-may-discourage-use-of-non-opioid-alternatives-for-lower-back-pain.html

Advertisement