DFG pubblica il nuovo documento programmatico su biologia sintetica

Gli sviluppi scientifici nel campo di biologia sintetica hanno provocato spesso il dibattito pubblico sull'esigenza possibile del regolamento supplementare. Nella risposta, la Commissione permanente del senato sulla ricerca genetica del Deutsche Forschungsgemeinschaft (DFG, fondamenta di ricerca tedesche) ha pubblicato un documento programmatico su biologia sintetica, in cui descrive gli avanzamenti scientifici chiave nel campo nel contesto di discorso pubblico corrente. L'analisi indica che gli avanzamenti scientifici recenti non indicano alcuni nuovi rischi potenziali e che legislazione attuale, in particolare Legge dell'ingegneria genetica della Germania, quindi adeguatamente riguarda la ricerca corrente. Gli sviluppi recenti egualmente non creano alcune nuove domande etiche, poichè le emissioni etiche pertinenti già sono considerate durante le discussioni per quanto riguarda la ricerca della cellula staminale e dell'ingegneria genetica. Nella pubblicazione questa istruzione, gli obiettivi della Commissione del senato di DFG per contribuire ad una discussione effettiva sulle opportunità e dei rischi di biologia sintetica, in conformità con il mandato del DFG di formulare consiglio di polizza di scienza come definito in sui statuti.

“Abbiamo notato con preoccupazione come la terminologia è confusa spesso sia nei dibattiti pubblici che politici - per esempio, nell'ambito dei negoziati correnti sulla convenzione sulla biodiversità - con conseguente chiamate per regolamentare la biologia sintetica,„ abbiamo detto prof. il Dott. Katja Becker, presidenza della Commissione del senato e del vicepresidente del DFG. “Da un punto di vista scientifico, la sola occupazione degli approcci metodologici non può essere uguagliata con il campo di biologia sintetica. Le discussioni sul regolamento di potenziale e di valutazione degli organismi prodotti con biologia sintetica dovrebbero quindi mettere a fuoco sui nuovi beni possibili di un organismo.„

In suo documento programmatico, la Commissione del senato di DFG nota che è importante effettuare una chiara distinzione fra il concetto di biologia sintetica ed i metodi e le tecniche di fondo. Egualmente sottolinea il potenziale significativo per innovazione offerta più ulteriormente sviluppando i principi e gli approcci di biologia sintetica. La Commissione aggiunge che questo potenziale per il vantaggio deve essere equilibrato contro i rischi possibili per quanto riguarda sicurezza biologica ed uso improprio potenziale (biosecurity e a doppio uso) e deve anche essere considerato alla luce delle emissioni etiche. Tuttavia, poiché il termine “biologia sintetica„ riguarda molti tipi differenti di ricerche, non è possibile raggiungere le conclusioni generalizzate - piuttosto, queste emissioni devono essere considerate caso per caso.

I tipi di lavori corrente che sono effettuati non provocano alcuni nuovi rischi potenziali di sicurezza biologica, la Commissione del senato conclusiva. Egualmente ha trovato che le emissioni etiche in seguito agli approcci della ricerca utilizzati nella biologia sintetica fanno parte della gamma attuale di domande etiche per quanto riguarda la ricerca della cellula staminale e dell'ingegneria genetica. Tuttavia, il video etico dinamico del progresso scientifico è necessario. Il comitato centrale sulla sicurezza biologica (ZKBS) dovrebbe anche continuare molto attentamente riflette gli sviluppi. Ciò si applica specialmente alle idee per lo sviluppo autonomamente di replica dei sistemi generati senza una cianografia naturale (vita artificiale), anche se tali sistemi sono corrente ancora lontano dalla realizzazione.

Le configurazioni del documento programmatico sull'istruzione 2009 “biologia sintetica - posizioni„, pubblicate dal DFG, dal acatech (l'Accademia delle Scienze nazionale e l'assistenza tecnica della Germania) e dall'Accademia nazionale delle scienze tedesca Leopoldina, che hanno esaminato le opportunità e le sfide connesse con questo campo di ricerca.

Sorgente: http://www.dfg.de/en/