Il consumo eccessivo di vitamina A può aumentare il rischio di frattura

Il consumo della troppa vitamina A può fare diminuire lo spessore dell'osso, piombo a debole e frattura le ossa inclini, secondo uno studio pubblicato nel giornale dell'endocrinologia. Lo studio, intrapreso in mouse, trovati che l'assunzione continua di vitamina A, ai livelli equivalenti a 4.5-13 volte l'essere umano ha raccomandato l'indennità giornaliera (RDA), causata l'indebolimento significativo delle ossa e suggerisce che la gente dovrebbe essere prudente di vitamina A dicomplemento nelle loro diete.

La vitamina A è una vitamina essenziale che è importante per i numerosi trattamenti biologici compreso la funzione della crescita, della visione, di immunità e dell'organo. I nostri organismi non possono preparare la vitamina A ma una dieta sana compreso carne, i prodotti lattier-caseario e le verdure dovrebbe essere sufficiente per mantenere il fabbisogno alimentare dell'organismo. Una certa prova ha suggerito che quella gente che cattura i supplementi della vitamina A potessero aumentare il loro rischio di danno dell'osso. Gli studi precedenti in mouse hanno indicato che overdosing a breve termine della vitamina A, all'equivalente di 13-142 volte l'indennità giornaliera raccomandata nella gente, provoca lo spessore in diminuzione dell'osso e un rischio aumentato di frattura dopo appena 1-2 settimane. Questo studio è il primo per esaminare gli effetti delle dosi più basse della vitamina A che sono più equivalenti a quelle consumate dalla gente che cattura i supplementi, durante i periodi più lunghi.

In questo studio, il Dott. Ulf Lerner ed i colleghi dall'accademia di Sahlgrenska all'università di Gothenburg, riferiscono che mouse dati le dosi più basse di vitamina A, equivalenti a 4.5-13 volte il RDA in esseri umani, su un periodo di tempo più lungo, anche indicato l'assottigliamento delle loro ossa dopo gli appena 8 giorni, che hanno progredito durante il periodo di dieci settimane di studio.

Il Dott. Ulf Lerner ha commentato, “studi precedenti in roditori ha indicato che lo spessore dell'osso di diminuzioni della vitamina A ma questi studi è stato svolto con le dosi elevate molto di vitamina A, su un corto periodo di tempo. Nel nostro studio abbiamo indicato che le concentrazioni molto più basse di vitamina A, un intervallo più pertinente per gli esseri umani, ancora fa diminuire lo spessore e la resistenza dell'osso del roditore.„

Dopo, il Dott. Ulf Lerner intende studiare se le dosi umano-pertinenti di vitamina A pregiudicano la crescita dell'osso indotta dall'esercizio, che non è stato indirizzato in questo studio. Ulteriormente, il suo gruppo studierà gli effetti del completamento della vitamina A in più vecchi mouse, in cui la crescita dello scheletro è cessato, come è veduto negli anziani.

Avvertenze di Dott. Ulf Lerner: “Il consumo eccessivo di vitamina A può essere un problema che aumentante altrettanta più gente ora cattura i supplementi della vitamina. La dose eccessiva di vitamina A potrebbe aumentare il rischio di disordini d'indebolimento dell'osso in esseri umani ma più studi sono necessari studiare questo. Nella maggior parte dei casi, una dieta equilibrata è perfettamente sufficiente per mantenere il fabbisogno alimentare dell'organismo per vitamina A.„