La molecola di Micropeptide ha potuto promettere l'obiettivo di terapia genica per curare l'infarto

I ricercatori hanno scoperto una molecola di micropeptide che può riparare la funzione normale del cuore in mouse, secondo uno studio nel eLife.

Gli impianti di micropeptide impedendo il dysregulation del calcio e ricostruendo del cuore ed hanno potuto essere un obiettivo nuovo di promessa di terapia genica per curare l'infarto.

Fra i molti trattamenti che piombo ad infarto, la rottura causata da calcio è il più prominente. Il movimento di calcio dentro e fuori delle celle - conosciute come calcio che cicla - è il trattamento vitale che permette che il muscolo di cuore si contragga e si rilassi, pompante il sangue intorno all'organismo. Il rilassamento è gestito da una pompa del calcio chiamata SERCA, ma l'atto di questa molecola è alterato in infarto e precedentemente è stato suggerito che amplificare l'attività di SERCA potrebbe conservare la contrattilità del cuore e curare l'infarto.

“Il nostro laboratorio recentemente ha scoperto un micropeptide chiamato Dwarf l'Open la pagina di lettura che (DWORF), che lega direttamente a SERCA e migliora la sua attività,„ spiega l'autore principale Catherine Makarewich, il ricercatore postdottorale al centro medico sudoccidentale dell'università del Texas, Stati Uniti. “In questo studio, abbiamo esplorato il potenziale terapeutico degli alti livelli di DWORF, come modo aumentare l'attività di SERCA e migliorare la contrattilità del cuore in infarto.„

Il lavoro precedente del gruppo ha suggerito che DWORF funzionasse spostando una molecola che inibisce SERCA, chiamata phospholamban (PLN). Per studiare questo ulteriore, hanno costruito i mouse per avere livelli elevati di DWORF e/o di PLN nel cuore e poi hanno studiato gli effetti.

Hanno trovato che i mouse costruiti ed i mouse normali hanno avuti la simili funzione cardiaca e struttura, ma i mouse costruiti per avere livelli elevati di DWORF indicato hanno migliorato il riciclaggio del calcio. Per contro, le celle di muscolo del cuore dai mouse con i livelli elevati di PLN hanno mostrato l'opposto ed avevano diminuito la contrattilità. Nei mouse costruiti per avere alti livelli sia di DWORF che di PLN, gli effetti contrari dell'eccesso PLN completamente sono stati impediti, suggerenti che DWORF potrebbe proteggere dalla sua attività patologica.

per studiare questo ulteriore, il gruppo esaminato gli effetti di aumento dei livelli di DWORF in mouse con cardiomiopatia dilatata - una circostanza in cui il cuore diventa grande e non può pompare correttamente. Una volta studiati da ecocardiografia, i mouse con cardiomiopatia avevano diminuito la potenza di contrazione nel ventricolo sinistro del cuore come indicato da una frazione più bassa di espulsione (la quantità di sangue espelsa dalla camera di cuore con ogni contrazione). Al contrario, i mouse con i livelli elevati di DWORF avevano migliorato significativamente la funzione ventricolare sinistra. I mouse che hanno avuti DWORF eliminato interamente hanno avuti ancora di più di un declino nella funzione di calore che i mouse normali con cardiomiopatia.

Gli alti livelli di DWORF egualmente hanno impedito gli marchi di garanzia fisici di cardiomiopatia nei mouse - l'ingrandimento delle camere di cuore, assottigliamento della parete della camera e l'aumento nel volume di celle di muscolo del cuore. L'accumulazione del tessuto della cicatrice nel cuore è egualmente caratteristica di myopathy e questa egualmente è stata impedita nei mouse con i livelli elevati di DWORF. Catturati insieme, i risultati indicano che DWORF può impedire sia gli effetti funzionali che strutturali di cardiomiopatia in mouse.

“I tentativi precedenti di riparare SERCA per proteggere da infarto sono stati infruttuosi perché hanno messo a fuoco ai livelli aumentanti di SERCA stesso,„ spiega l'autore Eric senior Olson, professore nella ricerca della cellula staminale al centro medico sudoccidentale di UT. “Crediamo che quello i livelli aumentanti di DWORF invece possano essere più fattibili e che il di piccola dimensione della molecola di DWORF potrebbe rendergli un candidato attraente per una droga di terapia genica per infarto.„

Sorgente: https://elifesciences.org/for-the-press/ecf4bfc8/micropeptide-restores-heart-function-in-mice