Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati lavorano per accelerare la rigenerazione ed il ripristino del vostro senso del gusto

Quando è una lesione significativa, non appena una pizza calda, che danneggia la vostre linguetta e papille gustative, sembrate avere bisogno di un tipo delle cellule più noto affinchè le sue abilità dipromozione contribuiate a riparare il vostro senso del gusto.

Il sistema complesso che ci permette di assaporare quella pizza giornalmente leggermente è traumatizzato dagli alimenti che mangiamo o persino la masticazione ultrazelante ed è essenzialmente in uno stato costante ma a basso livello del rinnovo che tiene il nostro senso del gusto raffinato.

Ma più significativo assale, dalle procedure dell'orecchio e dentarie, trauma capo, anche otiti medie, può danneggiare più seriamente il nostro senso del gusto, pregiudicante la nostra nutrizione e la qualità di vita globale, dice il Dott. Lynnette P. McCluskey, neurobiologo nel dipartimento della neuroscienza e della medicina a ricupero all'istituto universitario medico della Georgia all'università di Augusta.

McCluskey ha prova che è quando interleukin-1, o IL-1, una famiglia delle citochine o le proteine secernute dalle celle immuni che promuovono l'infiammazione ma anche contribuiscono a regolamentare la proliferazione e la differenziazione del neurone, diventa essenziale.

“È quando ottenete questa lesione massiccia e dovete basicamente ricapitolare il sistema, ricapitola lo sviluppo, che avete bisogno della segnalazione IL-1,„ dice McCluskey.

È ricercatore principale su una concessione $1,6 milioni dall'istituto nazionale sulla sordità & altri disordini comunicativi che sta aiutando il suo laboratorio definiscono meglio come ricostruiamo il nostro senso del gusto e possibilmente scoprono un modo novello anche aiutare il ripristino di altre funzioni sensitive che ci permettono inoltre di odorare, toccare, sentire e vedere il mondo.

“Possiamo abbiamo messo qualcosa su quei siti che finalmente li farebbero recuperare ancora più veloce e migliorare?„ dice delle giunture critiche in tutto il nostro organismo dove i nervi periferici connettono con le celle come quelli che comprendono le nostre papille gustative di funzionamento.

Il suo scopo finale è di potere manipolare la segnalazione IL-1 nelle popolazioni specifiche delle cellule ai momenti specifici accelerare la rigenerazione ed il ripristino.

Almeno in mouse, il sistema ben-orchestrato del gusto rigenererà tipicamente entro due settimane; il nervo ricresce al punto giusto sulla linguetta e segnala le celle del progenitore nell'epitelio, o il livello superiore, della linguetta per stare bene al diverso gruppo di celle state necessarie per formare le nuove papille gustative, quindi il nervo ringiovanito e le nuove papille gustative connette.

“Tutto diventa ancora funzionale,„ dice, riconoscendo che la bocca è essenzialmente un disordine - fra gli agenti patogeni ed il danno meccanico - e quello senza così grande capacità di rigenerare, nessuno di noi avrebbe nostro senso del gusto lungamente.

Purtroppo, seguire una lesione significativa in esseri umani, neppure con l'ambulatorio microscopico per aiutare i nervi della riparazione, circa la metà dei pazienti non ottiene il ripristino funzionale. Quando il nervo è danneggiato, il complesso delle celle che comprendono le papille gustative degenera, papille gustative scompare ed i loro dadi danneggiati del nervo di nuovo al sito di lesione. Il gruppo di MCG ha veduto che IL-1, che realmente è attivato sia nei neuroni che nelle celle della papilla gustativa dalla lesione, recluta rapidamente le celle immuni alla scena. I neutrofili arrivano per completare basicamente la demolizione dell'area nociva ed i macrofagi seguono per consumare ed eliminare i detriti e per secernere i fattori che probabilmente incoraggiano la riparazione funzionale, che comprende il punto essenziale di ricollegamento con i loro nervi associati.

“Una delle prime cose che stiamo andando fare è di capire quando la segnalazione IL-1 è necessaria ed in che celle,„ McCluskey dice. Geneticamente la hanno bloccata ed ora egualmente stanno bloccandola con le droghe ed il sospetto che troveranno che per rigenerazione adeguata, IL-1 sarà necessario entro le ore di una lesione in tutte le celle commoventi.

Senza sua presenza iniziale, già hanno guardato il nervo svilupparsi di nuovo alla superficie della linguetta - ma apparentemente non precisamente al giusto posto - in modo dalle papille gustative non si formano tempestivamente e non connettono con il nervo ringiovanito anche due settimane dopo che normalmente. Le papille gustative che si formano hanno meno celle e male sono organizzate. Una delle molte cose che ora stanno esplorando è se il gusto funzionale recupera mai senza IL-1.

“Pensiamo che la parte del deficit sia che queste celle non stanno ottenendo i segnali che abbiano bisogno di,„ lei dica ed hanno prova i segnali chiave stanno venendo da IL-1. Una delle funzioni importanti in risposta alla segnalazione, probabile da IL-1, sembra tenere le celle del progenitore nella linguetta al sito di lesione in cui possono cominciare crescere e differenziarsi nel complemento corretto delle cellule.

“Se non ottenete la giusta cella digita, non state andando ottenere il gusto,„ dice. Conoscono le influenze IL-1 la funzione delle celle della papilla gustativa perché quando schizzano alcuno sulle celle di funzionamento in un piatto, aumenta la loro attività.

Stanno inibendo la segnalazione del ricevitore IL-1 durante lo sviluppo, nell'età adulta e nelle popolazioni ristrette delle cellule come i leucociti e le celle della papilla gustativa in mouse, vederlo se quel ritarda o persino impedisce un ripristino funzionale come sospettano.

Un segno in anticipo di vigore diminuito può essere riduzione della risposta solitamente rapida dei neutrofili e dei macrofagi al sito di lesione. Egualmente stanno rimuovendo la segnalazione IL-1 nell'epitelio in cui le celle future della papilla gustativa risiedono per vedere che cosa quella fa al ripristino della funzione del gusto.

Per aiutare il loro esame accurato dettagliato, stanno facendo i mouse di cui i ricevitori IL-1 si illuminano in celle epiteliali mentre un indicatore essi sta convincendo il messaggio per fare le papille gustative.

“Là pochissimo è conosciuto circa come le celle sensoriali organismo rigenerato ed amo fino al nervo ed a questo è realmente uno spazio critico nel riacquisto della funzione,„ McCluskey dice.

“I chirurghi sono molto, molto buono per la riparazione dei questi nervi dopo che la lesione ma è realmente ai limiti cui possono fare,„ di McCluskey dice. Un chirurgo può potere ricollegare un nervo ferito o persino fare un innesto del nervo se le parti sane restanti del nervo non possono abbastanza raggiungersi dopo che le parti danneggiate sono eliminate. Ma affinchè sia un nervo funzionale, il nervo ricollegato deve rigenerare al punto che le informazioni possono passarla ancora e possono, a sua volta, comunicare con, in questo caso, le celle della papilla gustativa, dice, che anche deve rigenerare.

Senza ricevitori per la citochina, hanno documentato che la risposta del nervo ai prodotti chimici che stimolano il gusto non sono ancora neppure i 36 giorni funzionali dopo il taglio del nervo quando cattura normalmente circa la metà di quel volta riacquistare la funzione.

Egualmente hanno trovato che sezionare il nervo realmente aumenta l'espressione IL-1 in papille gustative, che recluta i macrofagi ed i neutrofili che possono secernere più IL-1 nell'area, un altro indicatore di importanza della citochina nel ripristino da una lesione significativa. I nervi fragili possono essere danneggiati non appena il trauma, come una ferita di coltello o di incidente stradale, ma anche la pressione o allungando.

Il nervo del tympani di chorda innerva le papille gustative nei due terzi fronti della linguetta. È un ramo del nervo facciale che estende tramite l'orecchio medio e porta i messaggi del gusto al cervello.

Il senso del gusto include dolce, amaro, salato, acido e il umami - un forte gusto carnoso trovato in alimenti come i funghi ed i formaggi stagionati e connesso con gli amminoacidi come glutammato.

McCluskey nota che il rinnovo del nostro sistema del gusto funziona generalmente così bene probabilmente perché deve. “Pensi a questo proposito filogenetico. Senza gusto se siete nel selvaggio e non avete una drogheria, state andando morire. Non potete dire gli impianti amari del veleno da roba dolce e buona che sta andando dargli le calorie,„ lei dite.

Malgrado l'importanza emergente di IL-1, sospetta che ci sono molti altri fattori in questione nel volume d'affari usuale e costante di un senso del gusto correttamente di funzionamento. Il Dott. Robin Krimm all'università di scuola di medicina di Louisville, ha indicato, per esempio, che il fattore neurotrophic derivato cervello è importante a questa connessione importante durante lo sviluppo e sta continuando ad esaminare il suo ruolo in questo dinamico nell'età adulta.

I giovani tendono generalmente ad essere buoni quanto i mouse al ripristino del loro senso del gusto, ma la ricerca di McCluskey ha indicato che l'età ritarda significativamente il tempo che cattura per recuperare il vostro senso del gusto dopo una lesione significativa. In ratti almeno, cattura due volte lungamente. Ha trovato che il lavoro di squadra delle due celle immuni - neutrofili e macrofagi - imparied con l'età, con troppi neutrofili e troppo pochi macrofagi. Il senso del gusto è considerato generalmente diminuire con l'età sebbene i numeri delle cellule rimangano con calma, lei nota.