Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I punti culminanti di studio hanno bisogno di per contributo aumentato ai pazienti in relazione con l'alcool di affezione epatica

Due in tre pazienti di ALD ammessi ad un'unità di cure intensive (ICU) sono sopravvissuto a in seguito per di meno che un anno, le manifestazioni di studio.

I risultati evidenziano l'esigenza di contributo aumentato ai pazienti di ALD dopo che lasciano l'ospedale, ricercatori suggeriscono.

Il numero delle ammissioni di terapia intensiva per ALD sta aumentando in Regno Unito ma, finora, piccolo è stato conosciuto circa le conseguenze a lungo termine per i pazienti che seguono il tempo passato nella cura critica.

I ricercatori all'università di Edimburgo hanno esaminato le registrazioni anonimizzate oltre di 8000 ammissioni di ICU in Scozia in sei anni per fare i loro risultati. Il loro studio è il primo per creare un'istantanea dei pazienti di ALD per una nazione.

I pazienti con ALD erano 31 per cento più probabili da morire durante i cinque anni che seguono un soggiorno nella terapia intensiva, rispetto a quelle con il cuore severo, polmone o malattia renale ed altri pazienti di simili età e sfondo.

I superstiti di ALD erano egualmente più probabili subire un ricovero d'urgenza all'ospedale entro cinque anni dopo che la loro limitazione in ICU ha paragonato alla gente con altre circostanze.

Quasi la metà di queste visite di emergenza è stata collegata all'alcool o i problemi del fegato, che evidenzia le emissioni a lungo termine hanno affrontato dai pazienti che vivono con la dipendenza, i ricercatori dicono.

Lo studio è pubblicato nella medicina critica di cura ed è stato costituito un fondo per dall'ufficio principale dello scienziato, parte delle direzioni scozzesi di salubrità di governo.

Il Dott. Nazir Lone, conferenziere clinico senior nella cura critica all'università di Edimburgo, che piombo lo studio, ha detto: “l'affezione epatica in relazione con l'alcool è associata spesso con marchio di infamia nella società. I nostri risultati sottolineano l'esigenza di migliori servizi alla comunità per dipendenza di alcool e della gestione delle circostanze a lungo termine.

“Speriamo che questi risultati egualmente contribuiscano ad informare le discussioni fra i pazienti e medici prima che diventino criticamente malati in modo che ricevano la cura in conformità con i loro desideri.„