Gli orari di lavoro stretti delle mamme possono pregiudicare il sonno dei loro bambini

Può essere duro affinchè le mamme di funzionamento ottenga il sonno di una buona notte, ma le ore strette di lavoro possono pregiudicare il sonno dei loro bambini, anche.

Dopo lo studio delle abitudini di sonno dei bambini dalle età cinque - nove, i ricercatori hanno trovato che quando le madri hanno riferito la meno flessibilità nei loro orari di lavoro, i loro bambini hanno ottenuto meno sonno. Quando hanno guadagnato la flessibilità nei loro orari di lavoro, i loro bambini hanno dormito di più.

Tuttavia, questo collegamento ha diminuito quando i ricercatori rappresentati se i bambini sono stati dati le routine regolari di ora di andare a letto, suggerendo le ore di andare a letto coerenti possono essere il tasto a stampare in offset il danno fatto dagli orari di lavoro stretti.

Orfeu Buxton, professore di salubrità biobehavioral a Penn State, ha detto che i risultati danno le bugne in come ed in perché l'orario di lavoro di un genitore può pregiudicare il sonno dei loro bambini.

“Abbiamo veduto questo collegamento fra gli orari di lavoro ed i reticoli di sonno inflessibili dei bambini prima, ma non abbiamo conosciuto perché stava accadendo,„ Buxton abbiamo detto. “I nostri risultati indicano che forse è circa i bambini che non hanno una routine regolare di ora di andare a letto se la loro madre sta lavorando un processo inflessibile. Sappiamo che le routine positive particolarmente sono molto importanti per la crescita positiva del bambino, in modo dal sonno può soffrire se non è là.„

I ricercatori hanno detto i risultati -- recentemente pubblicato nel giornale degli studi della famiglia e del bambino -- egualmente suggerisca che per i datori di lavoro potrebbe essere utile creare le polizze che danno ad impiegati la più flessibilità, sia per la salubrità degli impiegati che dei loro bambini.

Soomi Lee, ora un assistente universitario all'università di Florida del sud, che piombo il documento mentre uno studioso postdottorale a Penn State, ha detto che i datori di lavoro potrebbero cominciare considerando come cambiare sia le pratiche strutturali che culturali che possono ostacolare la flessibilità.

“Se i posti di lavoro potessero migliorare la flessibilità degli impiegati e controllo sopra quando e dove funzionano, quello potrebbe essere utile,„ Lee ha detto. “Hanno potuto offrire le diverse opzioni flessibili del lavoro per gli impiegati, particolarmente per le madri di funzionamento, quali orario mobile, commutazione a distanza, o il frazionamento del posto di lavoro con un altro impiegato.„

Buxton ha detto i genitori di elasticità di studio con gli orari di lavoro inflessibili un modo possibilmente aiutare i loro capretti ad ottenere più sonno.

“Se i genitori possono essere là per i loro capretti in maniera regolare e li aiutano avendo una routine regolare di ora di andare a letto, tutto il quello è molto utile per la loro crescita e sviluppo a lungo termine,„ Buxton ha detto. “I bambini possono essere una delizia da guardare per andare a dormire. Forse potreste cominciare con un bagno, quindi i denti ed i libri di lettura di spazzolatura per creare questo ordinamento di calma, cronometrano insieme come famiglia.„

I ricercatori hanno usato i dati da 1.040 madri e dai loro bambini per lo studio. Quando i bambini avevano cinque e nove anni, alle loro madri sono state chieste che le domande circa quanto flessibile hanno ritenuto i loro processi erano. Per esempio, se il loro “orario di lavoro avesse abbastanza flessibilità trattare i bisogni della famiglia.„

A ogni volta il punto, le madri egualmente è stato chiesto se il loro bambino avesse un'ora di andare a letto regolare, se il loro bambino incontrasse difficoltà ottenere di dormire e quante ore un la notte il loro bambino ha dormito solitamente.

Buxton ha detto era importante misurare quanto flessibile le madri hanno pensato i loro programmi di processo fossero, perché alcuni datori di lavoro dicono che le loro posizioni sono flessibili, ma soltanto modi che avvantaggiano il datore di lavoro.

“Molti adulti, particolarmente lavoratori basso socioeconomici di stato che sono singole mamme, sono orologio che perfora,„ Buxton ha detto. “In molte di queste posizioni, la gente può essere chiamato dentro all'ultimo minuto, o essere inviato a casa presto dopo la pianificazione essere sul lavoro per un giorno intero. O, se perforano tardi dentro cinque minuti, potrebbero ottenere preparati. Questi ambienti rigidi sono molto flessibili dalla prospettiva del datore di lavoro, ma per niente utili all'impiegato.„

Dopo avere analizzato i dati, i ricercatori hanno trovato quello camice, la meno flessibilità del posto di lavoro sono stati associati con più breve tempo di sonno del bambino. Un aumento nella flessibilità del posto di lavoro da quando il bambino di una madre era cinque a quando lui o lei era nove è stato associato con i bambini che attaccano meglio alle loro ore di andare a letto e ad una probabilità di 44 per cento più in basso del bambino che ha difficoltà ottenere di dormire.

Lee ha detto che oltre ad avere implicazioni per le pratiche del posto di lavoro, i risultati egualmente suggeriscono che lavoratori di sanità di modi potessero aiutare le famiglie.

“La ricerca precedente ha indicato che le pratiche iniziali di ora di andare a letto possono avere influenze a lungo termine su sonno determinato,„ Lee ha detto. “I clinici ed i professionisti potrebbero studiare la possibilità di parlare con le madri di funzionamento di come migliorare le routine dell'ora di andare a letto dei loro bambini. La ricerca futura potrebbe anche continuare ad identificare altri fattori modificabili che collegano il lavoro dei genitori ed il sonno del bambino, in modo da possiamo intervenire per promuovere la salubrità di sonno dall'infanzia e per diminuire le disparità future di salubrità di sonno.„

Buxton ed i colleghi stanno continuando questa ricerca allo studio seguente, nella transizione alla giovane età adulta, come le traiettorie di salubrità di sonno possono contribuire all'emergenza ed alla persistenza delle disparità modificabili nel sonno e nel benessere.

Sorgente: https://www.psu.edu/