La nuova proteina che ordina la tecnica ha potuto rivoluzionare la ricerca biomedica

I ricercatori all'università del Texas ad Austin hanno dimostrato un nuovo approccio all'ordinamento della proteina che è molto più sensibile della tecnica corrente.

La nuova tecnica permette che le diverse proteine siano identificate, piuttosto che richiedendo milioni loro di essere determinato simultaneamente.

Lo sviluppo potrebbe avere implicazioni importanti per la ricerca biomedica, rendente la più facile individuare i nuovi biomarcatori per la malattia come pure miglioranti la comprensione di come il tessuto sano funziona.

L'avanzamento è il risultato di lavoro ha cominciato sei anni fa dal Dott. Edward Marcotte ed i colleghi, che erano interessati nell'adattamento dei metodi hanno utilizzato nella generazione seguente che ordina (NGS) all'ordinamento della proteina.

Allo stesso modo che NGS ha permesso all'ordinamento veloce ed accurato del genoma intero, la tecnologia sviluppata dal gruppo fornisce rapidamente e informazione dettagliata circa decine di migliaia di proteine in questione nella salubrità e nella malattia.

Abbiamo creato, essenzialmente, una tecnologia del tipo di DNA per studiare le proteine.

Dott. Edward Marcotte, ricercatore del cavo

In molte malattie quale cancro, il diabete ed Alzheimer, celle producono le proteine che serviscono da impronte digitali o biomarcatori unici per la malattia.

Il miglioramento della rilevazione di questi biomarcatori aiuterebbe meglio i ricercatori a capire le malattie ed a permettere alla diagnosi più iniziale e più accurata.

Lo standard corrente per l'ordinamento della proteina - spettrometria di massa - non è spesso sensibile e non richiede intorno un milione di copie di una proteina di essere presenti in modo che da individuare.

La tecnica è egualmente “capacità di lavorazione bassa,„ individuando soltanto alcuni mille tipi di proteine in un singolo campione.

Come riportato nella biotecnologia della natura del giornale, il nuovo metodo, chiamato singola molecola che fluorosequencing, permette a milioni di diverse proteine di essere ordinato simultaneamente in un singolo campione.

Con ulteriore perfezionamento della tecnica, Marcotte è promettente che questo numero potrebbe essere aumentato per raggiungere in miliardi.

Il più alte capacità di lavorazione e sensibilità di nuova tecnica rispetto allo standard corrente dovrebbero migliorare la rilevazione dei biomarcatori di malattia e permettere agli scienziati di studiare le malattie quale cancro in un assolutamente nuovo modo.

Esaminando un tumore un livello unicellulare, per esempio, potrebbe permettere ai ricercatori di vedere come un tumore evolve il modulo una piccola collezione di celle identiche alla grande massa di celle geneticamente diverse con differenti beni. Tali comprensioni hanno potuto aprire la strada per i nuovi approcci a mirare al cancro.

Università del Texas ad Austin Credito: Università del Texas ad Austin

I punti in questa maschera non sono stelle, essi sono milioni di proteine come visto attraverso un microscopio. Ogni proteina sta su come un'aletta di erba con soltanto i suggerimenti per quanto guardiamo visibili giù da sopra.

Le proteine sono catene degli amminoacidi, in modo da ogni punto è appena l'amminoacido sul suggerimento. Dei 20 sapori degli amminoacidi che compongono le proteine, un tipo è giallo etichettato, un altro è rosa etichettato, gli altri 18 non è etichettato, essi è nero.

Eliminando un amminoacido da ogni proteina, catturando una nuova maschera e poi ripetendo molte volte, i ricercatori possono registrare simultaneamente una sequenza degli amminoacidi per ogni proteina in un campione di milioni.

Sorgente:

Questo articolo è basato su un comunicato stampa dall'università del Texas ad Austin.

Source:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally has a Bachelor's Degree in Biomedical Sciences (B.Sc.). She is a specialist in reviewing and summarising the latest findings across all areas of medicine covered in major, high-impact, world-leading international medical journals, international press conferences and bulletins from governmental agencies and regulatory bodies. At News-Medical, Sally generates daily news features, life science articles and interview coverage.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2019, June 24). La nuova proteina che ordina la tecnica ha potuto rivoluzionare la ricerca biomedica. News-Medical. Retrieved on July 23, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20181022/New-protein-sequencing-technique-could-revolutionize-biomedical-research.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "La nuova proteina che ordina la tecnica ha potuto rivoluzionare la ricerca biomedica". News-Medical. 23 July 2019. <https://www.news-medical.net/news/20181022/New-protein-sequencing-technique-could-revolutionize-biomedical-research.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "La nuova proteina che ordina la tecnica ha potuto rivoluzionare la ricerca biomedica". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20181022/New-protein-sequencing-technique-could-revolutionize-biomedical-research.aspx. (accessed July 23, 2019).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2019. La nuova proteina che ordina la tecnica ha potuto rivoluzionare la ricerca biomedica. News-Medical, viewed 23 July 2019, https://www.news-medical.net/news/20181022/New-protein-sequencing-technique-could-revolutionize-biomedical-research.aspx.