Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Solleciti relativo a marchio di infamia sociale negativamente urta la salute mentale della gente autistica

Lo sforzo relativo a marchio di infamia sociale può essere la ragione per la quale la gente autistica avverte più problemi sanitari di salute mentale che la popolazione in genere, dissipante le teorie passate che la circostanza stessa è l'origine di tale emergenza.

Nel primo studio sul suo genere, pubblicato nel giornale della società e della salute mentale, in ricercatori dall'università di Surrey ed in University College di Londra esaminato come lo sforzo si è riferito a marchio di infamia sociale, quali distinzione ed il rifiuto, impatti sulla salute mentale della gente autistica.

I ricercatori che verificano “la minoranza sollecitano la teoria„ hanno eseguito un'indagine online con 111 partecipante, che si sono considerati autistici, per valutare i fattori di sforzo che sono stati pensati per piombo ad un declino nella loro salute mentale. La minoranza sollecita descrive cronicamente gli alti livelli dello sforzo affrontati dai membri dei gruppi minoritari stigmatizzati, che i ricercatori ritenuti egualmente applicherebbero alla gente autistica.

L'indagine ha riguardato sei aree chiave dello sforzo di minoranza, compresi “la vittimizzazione e distinzione„ e “outness„, che hanno valutato il grado a cui la gente sullo spettro autistico ha rivelato il loro stato ai pari, ai colleghi ed ai fornitori di cure mediche. Altre aree hanno studiato “la distinzione di ogni giorno inclusa,„ “aspettativa del rifiuto,„ “la dissimulazione fisica,„ e “marchio di infamia interiorizzato„. I ricercatori hanno verificato il grado a cui l'esposizione a questi fattori di sforzo di minoranza ha avuta un impatto negativo sulla salute mentale dei partecipanti sotto forma di emergenza psicologica e un declino nel benessere.

Per la prima volta, i ricercatori hanno trovato che sociale solleciti relativo al marchio di infamia sperimentato da quelli sullo spettro di autismo era premonitore dei livelli elevati di emergenza psicologica e dei livelli più bassi di benessere emozionale, psicologico e sociale. D'importanza, la ricerca indica che questi moduli unici dello sforzo di minoranza potrebbero spiegare i problemi sanitari di salute mentale della gente autistica sopra e oltre gli effetti dei moduli generali e di ogni giorno dello sforzo relativi a marchio di infamia. La minoranza sollecita può essere indirizzata con migliori formazione e comprensione della comunità autistica.

La ricerca precedente in questa area ha trovato che le persone autistiche sono più probabili della gente non autistica morire dal suicidio, sottolineante il bisogno urgente per il contributo supplementare di salute mentale a questo gruppo. Le comprensioni riunite da questa ricerca hanno potuto contribuire a trasformare l'approccio adottato per prevenire la salute mentale difficile in gente autistica, mettendo a fuoco sul sociale e sulla riforma di formazione nelle società.

L'autore principale Monique Botha, un ricercatore del post laurea all'università di Surrey, ha detto: “Tradizionalmente l'autismo e la salute mentale del povero sono stati creduti per essere collegati intrinsecamente, ma questo non è il caso. Questi risultati indicano che la salute mentale difficile della gente con autismo invece direttamente è connessa con l'esposizione allo sforzo sociale, che va oltre gli effetti dello sforzo di ogni giorno che sono sperimentati da altri.

“Tale comprensione ci fa migliore capire di perché la gente con autismo può essere più probabile avere salute mentale difficile ed informerà i modi di diminuzione dei tali sforzi. Suggerisce che quello agire all'interno della società alla distinzione dell'attrezzatura potrebbe significativamente diminuire le tariffe della salute mentale difficile e così il suicidio in popolazione autistica.„