Dose efficace del cannabidiol per sollievo di dolore sicuro senza tipico “il massimo„

Come conseguenza di legalizzazione della cannabis, un gruppo degli scienziati all'istituto di ricerca del centro sanitario di McGill University (MUHC) e la McGill University hanno consegnato le notizie incoraggianti per le vittime croniche di dolore segnando la dose efficace con esattezza del cannabidiol dell'estratto dell'impianto di marijuana (CBD) per sollievo di dolore sicuro senza “livello„ tipico o euforia prodotta dal THC. I risultati del loro studio sono stati pubblicati nel DOLORE del giornale (il giornale dell'associazione internazionale per lo studio su dolore).

Le cannabis indica e sativa sono i due sforzi principali della cannabis che producono i principi farmacologici conosciuti come il tetrahydrocannabinol (THC) e il cannabidiol (CBD). Il gruppo del Dott. Gabriella Gobbi ha dimostrato che CBD non agisce sui ricevitori di cannabinoido CB1 come THC ma attraverso il meccanismo che lega i ricevitori specifici hanno compreso nell'ansia (serotonina 5-HT1A) e nel dolore (vanilloid TRPV1). I ricercatori potevano estrapolare il dosaggio esatto di CBD che video i beni analgesici e antianxiety senza il rischio di dipendenza e di euforia classicamente prodotte dal THC.

“Abbiamo trovato nei modelli animali di dolore cronico che le dosi basse di CBD amministrato per i sette giorni alleviano sia il dolore che l'ansia, due sintomi associati spesso in neuropatico o dolore cronico,„ dice il primo autore dello studio Danilo De Gregorio, un collega post-dottorato alla McGill University nel laboratorio del Dott. Gobbi.

Il Dott. Gobbi, un ricercatore dell'autore principale nella riparazione del cervello e nel programma integrante (BRaIN) della neuroscienza del RI-MUHC, vede questo come avanzamento per all'l'applicazione basata a prova della cannabis nella medicina con CBD che offre un'alternativa sicura a THC e gli opioidi per dolore cronico, quale dolore alla schiena, sciatica, diabetico, cancro e post-trauma fanno soffrire.

“I nostri risultati delucidano il meccanismo di atto di CBD ed indicano che può essere usato come medicina senza gli effetti secondari pericolosi del THC,„ dice il Dott. Gobbi, che è egualmente professore della psichiatria alla facoltà di medicina alla McGill University e dello psichiatra del personale al MUHC. “Questa ricerca è un nuovo avanzamento per ad un'applicazione basata a prova della cannabis nella medicina.„

Malgrado uso pubblico diffuso, piccolo studi clinici esiste su CBD, che è diventato legale nel Canada il 17 ottobre 2018, seguente il passaggio della cannabis del Canada agisce.

“C'è rappresentazione di alcuni dati che CBD fornisce il sollievo di dolore per gli esseri umani ma i test clinici più robusti sono necessari,„ dice il Dott. Gobbi, un destinatario recente di concessione per il suo studio sugli effetti pharmalogical di CBD.