La nuova concessione $3,3 milioni costituirà un fondo per l'atlante della cellula umana del diabete di tipo 1

Il meccanismo che piombo allo sviluppo del diabete di tipo 1 rimane un mistero, ostacolante la capacità di trovare i nuovi modi impedire, trattare o persino fare maturare questa circostanza. Con una nuova concessione $3,3 milioni, i ricercatori della scuola di medicina dell'università di California sperano di creare una mappa di alta risoluzione di riferimento delle celle pancreatiche che identificheranno i cambiamenti molecolari che sorgono durante il diabete di tipo 1.

“Un atlante della cellula umana del diabete di tipo 1 ci aiuterebbe a capire che cosa sta accadendo nel pancreas, permettendo che noi ricostruiamo le reti di segnalazione delle cellule in moda da poterci vedere noi il che piombo alla distruzione delle celle producenti insulina,„ dicessimo la sabbiatrice di Maike, il MD, professore nei dipartimenti della pediatria e della medicina cellulare e molecolare alla scuola di medicina di Uc San Diego, Direttore del centro di ricerca pediatrico del diabete ed il ricercatore co-principale sulla concessione. “Abbiamo una buona idea di come il diabete di tipo 1 si sviluppa nei modelli del mouse. I mouse sono stati essiccati molte volte, ma ci sono differenze sostanziali con la malattia umana in modo da dobbiamo analizzare il tessuto umano.„

Negli Stati Uniti, 1,25 milione di persone vivono con il diabete di tipo 1, una malattia autoimmune che distrugge le beta celle pancreatiche. Queste celle, trovate nei gruppi hanno chiamato le isole di Langerhans, contribuiscono a mantenere i livelli normali del glucosio di sangue producendo l'insulina dell'ormone -- il regolatore matrice di energia (glucosio). Danno e la perdita di beta produzione dell'insulina di interruzioni delle cellule, piombo al tipo 1 ed al diabete 2.

La concessione pluriannuale dall'istituto nazionale del diabete ed il digestivi e malattie renali (NIDDK), parte degli istituti della sanità nazionali (NIH), sabbiatrice dei gruppi, un esperto nella biologia dell'isolotto ed il diabete, con Kyle Gaulton, PhD, assistente universitario nel dipartimento della pediatria ed il centro di ricerca del diabete della pediatria, che porta la competenza nella genetica e genomica di diabete come pure David Gorkin, PhD e Sebastian Preissl, il PhD, direttori associati del Uc San Diego concentrano per Epigenomics, diretto da Bing Ren, il PhD, professore di medicina cellulare e molecolare. Il centro per Epigenomics fornirà la tecnologia avanzata stata necessaria per analizzare il tessuto del biobank dalla gente con il diabete di tipo 1 stato necessario per creare l'atlante delle cellule.

“Lo scopo è completamente di capire quali celle immuni e l'altra cella che tipi popolano il pancreas quando le beta celle si distruggono,„ ha detto Ren. “Generando una mappa completa delle celle pancreatiche facendo uso delle tecnologie epigenomic di avanguardia, possiamo rivelare le interazioni critiche che piombo all'inizio del diabete di tipo 1.„

Facendo uso dei campioni dalla rete del NIH per i donatori di organo pancreatici con il diabete (nPOD), il gruppo sta impiegando la tecnologia epigenomic per analizzare il tessuto al livello unicellulare. Le informazioni sono un pezzo critico stato necessario da un consorzio degli esperti nel diabete, la rete umana della ricerca dell'isolotto di NIDDK, di cui la sabbiatrice è un ricercatore di contributo, per trovare le strategie innovarici per proteggere o per sostituire la beta massa funzionale delle cellule nella gente che vive con il diabete.

“Per la generazione dell'atlante delle celle pancreatiche dalle persone diabetiche di tipo 1 e non diabetiche, possiamo identificare i biomarcatori novelli della malattia che possono informare le strategie per intervento o il trattamento iniziale,„ abbiamo detto Gaulton. “I nostri risultati possono fornire insieme le comprensioni chiave nei trattamenti patogeni delle celle nell'micro-ambiente pancreatico che piombo a beta perdita delle cellule in diabete di tipo 1.„

Sorgente: https://ucsdnews.ucsd.edu/pressrelease/mapping_the_pancreatic_islets