Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gene che rende qualche gente suscettibile delle otiti medie identificate

I ricercatori all'università di città universitaria medica di colorado Anschutz hanno trovato le varianti genetiche multiple all'interno del gene FUT2 che rende qualche gente particolarmente suscettibile delle otiti medie.

“Le otiti medie sono molto comuni in capretti,„ ha detto l'autore principale dello studio, Regie Santos-Cortez, il MD, il PhD, professore associato dell'otorinolaringoiatria all'università di scuola di medicina di colorado. “Prima che siano di 1 anno intorno alla metà abbia la febbre, il dolore o il pus di orecchio/liquido nell'orecchio medio dovuto l'infezione. Alcune di queste infezioni possono ricorrere o diventare croniche così richiedendo la chirurgia.„

Il gene FUT2 è espresso nella ghiandola salivare, nel colon e nei polmoni ma la sua espressione nell'orecchio medio non è stata descritta precedentemente.

Santos-Cortez ed i suoi colleghi hanno scoperto che il ruolo il gene ha svolto nelle otiti o nell'otite media medie inizialmente esaminando i campioni del DNA da 609 famiglie multi-etniche con la circostanza.

Lo studio è stato pubblicato oggi online che nel giornale americano della genetica umana.

I ricercatori hanno trovato le varianti comuni del gene in filippini ed asiatici del sud e una variante più rara connessa con le otiti medie ricorrenti in bambini Europeo-Americani. La variante più comune si presenta in 30-50% delle persone in quasi tutti i gruppi della popolazione eccetto gli asiatici orientali.

“Una serie di cose predispongono la gente ad ottenere queste infezioni compreso una mancanza di vaccinazioni, mancanza di allattamento al seno ed essere intorno ai badante di fumo,„ ha detto Santos-Cortez, che è egualmente con il centro per la chirurgia dei bambini all'ospedale pediatrico Colorado. “Ma anche otiti medie ricorrenti o croniche dello scenario nelle di migliori caso, ancora accada in alcuni capretti, che possono essere dovuto la predisposizione genetica.„

Coloro che ha posseduto le varianti genetiche hanno avuti una probabilità molto più alta di ottenere l'infezione. I ricercatori ritengono che il gene modifichi il microbiome dell'orecchio medio in un modo che lo rende più suscettibile dell'infezione dai batteri specifici.

“Se avete queste mutazioni, avrete un microbiota leggermente differente in grado di elevare il rischio di malattia,„ Santos-Cortez avete detto.

L'individuazione potrebbe finalmente piombo ai nuovi modi di determinazione del chi è probabile ottenere l'infezione.

Lo studio ha confermato l'espressione di FUT2 nell'orecchio medio che è appuntito in 24 ore dell'infezione batterica. Ma la presentazione genetica di diminuzione di varianti FUT2 dell'antigene di A usata dai batteri per accedere al rivestimento dell'orecchio medio.

Quel causa una diminuzione in alcuni batteri mentre amplificano i numeri dei batteri conosciuti per svolgere un ruolo nella malattia cronica o ricorrente.

“La frequenza delle varianti popolazione-specifiche FUT2 rende a questo gene un obiettivo potenziale per selezione preventiva e trattamenti futuri per l'otite media, compreso modulazione del microbiome dell'orecchio medio,„ lo studio ha detto.

Sorgente: http://www.ucdenver.edu/