Il tipo di crimine presunto può aumentare la fiducia dei giurati nella colpevolezza, trova il nuovo studio

Il più severo un crimine, più prova che dovreste dovere per provare qualcuno lo avete fatto. Ma un nuovo studio di duca, il 29 ottobre sembrante nel comportamento umano della natura, ha indicato che il tipo di crimine presunto potesse aumentare la fiducia dei giurati nella colpevolezza.

“Se il crimine è più serio o più atroce, [giurati falsi] sia più probabile essere convinto dalla stessa quantità di prova,„ ha detto lo studio l'autore John Pearson, un assistente universitario del cavo nel dipartimento della biostatistica e della bioinformatica nel duca scuola di medicina.

I ricercatori hanno fatto una valutazione online del computer affinchè i partecipanti leggano 33 descrizioni di caso, variante dal dirigere una distilleria illegale all'omicidio di massa e la tariffa quanto forte ogni caso era su una scala di 0 - 100. Più forte trovassero un caso, più probabili i giurati falsi erano di reputare i difensori colpevoli.

“Abbiamo trovato che dognapping ha valso 15 punti sul disgaggio indipendentemente dalla prova,„ Pearson abbiamo detto. “Potete pensare mentalmente al quel come tendenziosità, movimento della gente il cursore sopra una certa somma prima che vedano la prova.„

Ogni caso ha compreso una descrizione del crimine e gli importi variabili di prova. Seicento partecipanti hanno terminato lo studio online. Poi gli autori lo hanno continuato con gli studenti di diritto, avvocati e giudici di pratica e procuratori dello stato attivo. Per i partecipanti online, il tipo di crimine commesso ha cambiato i loro punteggi da fino a 27 punti.

“Quell'effetto va via con addestramento legale,„ Pearson ha detto. “Gli avvocati sono formati che i casi sono decisi da prova; non si preoccupano di che cosa la persona è stata accusata.„

Gli autori di studio anche esaminati come i tipi differenti di prove hanno cambiato le credenze dei partecipanti. Sia il DNA che prova fisica non DNA, come le impronte digitali o le fibre, hanno avuti il più grande effetto, contribuente circa 30 punti. Pearson ha chiamato questo “l'effetto ben documentato di CSI.„ Sebbene la prova del DNA sia più affidabile della prova non DNA, i giurati si fidano ugualmente di entrambi.

“C'è certa ironia nel fatto che migliore un metodo scientifico è, più duro è di ricordarsi che è a volte sbagliato,„ ha detto il patè senior Skeene, professore dell'autore di studio nel dipartimento della neurobiologia in seno alla scuola di medicina di Duke University.

“Le impronte digitali non sono buone quanto DNA,„ Skene ha detto. “Ma sono niente male prova per lo più, in modo da è più duro da tenere presente che a volte piombo agli errori. Poichè il potenziale per l'errore va su, è più importante indicare quello fuori.„

Anche gli avvocati di pratica hanno dato la prova fisica DNA e non DNA simile peso, con più di 40 punti assegnati.

Il contrario alla saggezza legale convenzionale, conoscenza delle convinzioni priori ha cambiato soltanto la fiducia del giurato da circa 10 punti. I giurati possono imparare soltanto circa le convinzioni priori se i difensori testimoniano, in modo dagli avvocati difensori devono pesare i vantaggi della testimonianza contro gli svantaggi di quella conoscenza.

Il duca Institute delle scienze di cervello ha costituito un fondo per lo studio di collaborazione, che include i professori di diritto ed i neurobiologi fra i sui autori. Il supporto egualmente è venuto dagli istituti della sanità nazionali (K01-ES-025442) e dal National Science Foundation (1655445).

Prima che Skeene inizi la scuola di diritto a duca durante l'anno sabbatico, si era domandato se la scienza di processo decisionale potesse fare luce su come i giurati prendono le decisioni legali complesse.

“Abbiamo pensato che realmente potreste applicare quelle strategie decisionali alla roba stavo imparando nella scuola di diritto,„ Skeene ha detto. “Dalla coincidenza felice, il mio professore del primo anno di illeciti ha parlato della pratica di prova che e di legge nei modi che mi hanno incitato a pensare a come potreste applicare le scienze cognitive per studiarla e che sono quando abbiamo pensato questo erano un progetto possibile.„

Dopo, gli autori faranno gli studi di approfondimento con i commputer di MRI misurare come i cervelli dei partecipanti attivano quando completano il giudizio incarica. Sperano di capire come i partecipanti emozionali e le reazioni morali influenzano i loro giudizi, Pearson ha detto. Per esempio, i partecipanti possono considerare i rischi di lasciare gli assassini andare liberamente contro la condanna della gente innocente.

“Quando il crimine è molto serio, la gente lo percepisce come minaccia contro se stessi o la loro comunità,„ Skeene ha detto. “Quando ottenete ai crimini molto seri, il pericolo di soluzione del crimine e di non mettere via la persona che lo ha fatto può determinare il vostro calcolo mentale e cominciare a spostare il bilanciamento un po'verso non volere catturare la probabilità che questa persona sia colpevole.„

Mentre lo studio indica che i giurati di derisione hanno bisogno di meno prova di condannare i crimini seri, dovrebbero realmente richiedere più, Skeene ha detto.

“Che suggerisce l'attenzione seria a quella predisposizione umana per essere più sicuro nei crimini più seri e nella norma giuridica di stare più attento per i crimini più seri,„ Skeene ha detto. “Possiamo pensare a come conduciamo le prove, come il giudice dà istruzioni alla giuria, come il processo presenta il loro caso [ecc] per attenuare gli effetti potenziali di quella tendenziosità.„