Medici non trovano associazione fra autismo e le droghe catturati durante la gravidanza

Un nuovo studio ha trovato che i bambini nell'utero che sono esposti ai farmaci che mirano ai neurotrasmettitori, compreso gli antideprimente e le droghe antipsicotiche, sono a non più rischio di sviluppare l'autismo che i bambini che non sono esposti a queste droghe.

Da Kaya ShelestCredito di immagine: Kaya Shelest/Shutterstock

Tuttavia, i ricercatori hanno trovato che le tariffe di autismo sono più alte fra i bambini delle madri con salubrità più difficile prima della gravidanza, suggerenti che la salubrità materna fosse un più fattore importante in uno sviluppo del bambino che il farmaco che sta catturando.

Gli studi precedenti hanno suggerito che i bambini nati dalle donne che catturano determinati farmaci durante la gravidanza fossero ad un maggior rischio di sviluppare l'autismo, ma quegli studi hanno considerato soltanto il rischio di autismo in collaborazione con un numero molto piccolo di droghe.

Egualmente hanno compreso un'associazione stretta fra l'esposizione dei bambini' ed il disordine materno, quindi rendente la difficile distinguere chiaramente fra gli effetti relativi al farmaco e quelli relativi ai disordini le droghe è stato prescritto per.

Come riportato nella psichiatria di JAMA del giornale, i ricercatori alla scuola di medicina di Icahn al monte Sinai ora hanno valutato sistematicamente gli effetti dell'esposizione dei bambini a una vasta gamma di droghe in un campione di quasi 100.000 infanti sopportati fra 1997 e 2007 e continuati fino a gennaio 2016.

Quando abbiamo valutato gli effetti dell'esposizione prenatale ai farmaci che pregiudicano i sistemi importanti del neurotrasmettitore, abbiamo trovato che la maggior parte delle associazioni sono modificate sostanzialmente quando rappresenta le caratteristiche materne.

Che cosa questo suggerisce è che gli più alti preventivi del rischio di autismo fra la prole delle madri che catturano determinati farmaci durante la gravidanza sono più probabile dovuto gli effetti farmacologici di quelle droghe.„

Dott. Magdalena Janecka, primo autore

I ricercatori hanno analizzato i dati da una grande organizzazione di manutenzione di salubrità e dai farmaci raggruppati prescritti durante la gravidanza basata sui sistemi l'obiettivo delle droghe, piuttosto che le circostanze che sono stati prescritti per.

Il pensiero dietro questo era che se determinate droghe pregiudicano il rischio di autismo tramite lo sviluppo di un neurone d'interruzione in qualche modo, quindi questo effetto sarebbe veduto indipendentemente dall'indicazione materna o del sistema sono stati destinati per mirare a.

Facendo uso di nuovo metodo, Janecka ed il gruppo potevano valutare più di 180 droghe che sono state raggruppate in 55 categorie dove le droghe hanno avute simili funzioni ma sono state prescritte per i disordini differenti.

Dopo avere registrato per ottenere l'anno della nascita dei bambini' e fattori materni quale l'età alla nascita, la cronologia delle circostanze psichiatriche e neurologiche ed il numero delle diagnosi intorno alla gravidanza, i dati hanno indicato che quella la maggior parte delle droghe d'ottimizzazione catturate durante la gravidanza non fanno stesse influenza i preventivi di autismo rischiano.

I ricercatori alla scuola di medicina di Icahn ora sono ulteriori esplorando come la salubrità materna potrebbe influenzare il rischio dell'autismo dei bambini.

Sorgente

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally has a Bachelor's Degree in Biomedical Sciences (B.Sc.). She is a specialist in reviewing and summarising the latest findings across all areas of medicine covered in major, high-impact, world-leading international medical journals, international press conferences and bulletins from governmental agencies and regulatory bodies. At News-Medical, Sally generates daily news features, life science articles and interview coverage.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2018, October 31). Medici non trovano associazione fra autismo e le droghe catturati durante la gravidanza. News-Medical. Retrieved on May 23, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20181031/Doctors-find-no-association-between-autism-and-drugs-taken-during-pregnancy.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Medici non trovano associazione fra autismo e le droghe catturati durante la gravidanza". News-Medical. 23 May 2019. <https://www.news-medical.net/news/20181031/Doctors-find-no-association-between-autism-and-drugs-taken-during-pregnancy.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Medici non trovano associazione fra autismo e le droghe catturati durante la gravidanza". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20181031/Doctors-find-no-association-between-autism-and-drugs-taken-during-pregnancy.aspx. (accessed May 23, 2019).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2018. Medici non trovano associazione fra autismo e le droghe catturati durante la gravidanza. News-Medical, viewed 23 May 2019, https://www.news-medical.net/news/20181031/Doctors-find-no-association-between-autism-and-drugs-taken-during-pregnancy.aspx.