I giovani adulti istruiti sui supplementi dietetici in istituto universitario sono più probabili usarli giustamente

I giovani adulti che sono istruiti circa i supplementi dietetici in istituto universitario sono più probabili usarli giustamente, secondo la nuova ricerca dall'università di Binghamton, State University a New York.

I ricercatori di Binghamton hanno eseguito un'indagine online anonima degli studenti di college che paragonano quelli iscritti agli studi di benessere e di salubrità secondari all'università di Binghamton a quelli non iscritti al minore. L'indagine ha compreso le domande sulla percezione dei supplementi dietetici, dell'uso e della conoscenza. Lo scopo principale dell'indagine era di studiare se una formazione sui supplementi dietetici è efficace fra gli studenti di college. I giovani adulti sono un obiettivo per determinati supplementi dietetici tramite parecchie piattaforme sociali di media e sono più probabili essere influenzati da tali pubblicità. Molti studi su uso di supplemento dietetico hanno suggerito che una formazione al livello di istituto universitario fosse necessaria, ma nessuno studio di approfondimento è stato svolto.

Analizzando i dati, i ricercatori hanno concluso che gli studenti di college con formazione adeguata sui supplementi dietetici esibiscono un reticolo differente ma responsabile di uso da quelli senza la formazione. Ciò è significativa, poichè l'uso improprio dei supplementi dietetici è stato collegato alle lesioni del rene e del fegato.

“Questi risultati suggeriscono che l'insegnamento superiore sui supplementi dietetici, durante la fase quando i giovani adulti stabiliscono tutta la vita le abitudini, possa potenzialmente diminuire il rischio di abuso,„ ha detto Lina Begdache, assistente universitario di salubrità e degli studi di benessere all'università di Binghamton.

“Sono questi supplementi realmente che fanno il lavoro?„ Begdache ha detto. “Non c'è svista di FDA. Qualche cosa potrebbe essere in questi supplementi, cose che potrebbero potenzialmente essere nocive.„

I ricercatori corrente stanno esaminando l'uso non quotato in borsa della pillola di perdita di peso fra gli studenti di college. L'interesse è che questi supplementi sono alti in caffeina, che può aumentare lo sforzo in giovani adulti.

Stavano contribuendo a questa ricerca Hamed Kianmehr, uno studente di PhD nelle scienze di sistema e nell'assistenza tecnica industriale e Cassandra V. Heaney, un ex dottorando in neuroscienza integrante, entrambe all'università di Binghamton.

Lo studio, “insegnamento superiore sui supplementi dietetici può promuovere l'uso responsabile in giovani adulti,„ è stato pubblicato nel giornale dei supplementi dietetici.