Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'antibiotico orale mostra la promessa curare la gonorrea semplice

Un antibiotico orale d'investigazione chiamato zoliflodacin ben-è stato tollerato e con successo essiccato la maggior parte dei casi della gonorrea semplice una volta provato in un test clinico dello studio multicentrico di fase 2, secondo i risultati pubblicati oggi in New England Journal di medicina. L'istituto nazionale dell'allergia e delle malattie infettive (NIAID), parte degli istituti degli Stati Uniti della sanità nazionali, ha patrocinato lo studio clinico.

La gonorrea è una malattia sessualmente trasmessa comune (STD) quella uomini di influenze sia che donne, specialmente le età dei giovani 15 - 24 anni. La gonorrea è la seconda malattia notificabile comunemente riferita negli Stati Uniti. Nel 2017, più di 550.000 casi della gonorrea sono stati riferiti negli Stati Uniti. Se non trattata, l'infezione della gonorrea può piombo alla malattia infiammatoria pelvica, alla gravidanza ectopica, alla sterilità e ad un rischio aumentato di infezione HIV. Le donne incinte possono passare l'infezione ai loro bambini, che possono diventare capanno mimetico o sviluppare le infezioni pericolose di conseguenza.

La gonorrea è causata dalle gonorree di Nesseria del batterio, che ha sviluppato progressivamente la resistenza a ciascuno degli antimicrobici usati per trattarlo. Di conseguenza, nel 2015, il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti ha riveduto le linee guida del trattamento della gonorrea per raccomandare la terapia doppia con il ceftriaxone iniettabile ed il azithromycin orale per diminuire l'emergenza della resistenza al ceftriaxone.

Zoliflodacin (precedentemente conosciuto come ETX0914 e AZD0914), sviluppato da terapeutica di entasi basata su Waltham, Massachusetts, rappresenta un nuovo tipo di antibiotico orale che inibisce la sintesi del DNA in modo diverso che gli antibiotici corrente approvati.

“La tariffa dei casi riferiti della gonorrea negli Stati Uniti ha aumentato 75 per cento dal minimo storico nel 2009 e la resistenza a antibiotici ha diminuito considerevolmente il numero delle opzioni del trattamento per questa malattia,„ ha detto Direttore Anthony S. Fauci di NIAID, M.D. “questi risultati incoraggianti della ricerca pubblicati oggi suggeriscono che lo zoliflodacin abbia il potenziale di essere un utile e facile--di amministrare l'antibiotico orale per il trattamento della gonorrea.„

Lo studio ha avuto luogo dal novembre 2014 al dicembre 2015 e piombo da Stephanie N. Taylor, M.D., del centro di scienze di salubrità di Louisiana State University a New Orleans. I ricercatori di studio hanno reclutato i pazienti dalle cliniche di salubrità sessuali là ed a Seattle; Indianapolis, Indiana; Birmingham, Alabama; e Durham, N.C. La prova ha iscritto le 179 età dei partecipanti (167 donne non gravide degli uomini and12) 18 - 55 anni con i sintomi della gonorrea urogenitale semplice, della gonorrea urogenitale non trattata o del contatto sessuale con qualcuno con la gonorrea entro 14 giorni prima dell'iscrizione. I partecipanti sono stati selezionati a caso ricevere una singola dose da 2 o 3 grammi dello zoliflodacin orale o una dose da 500 (mg) milligrammi del ceftriaxone iniettabile. Fra i 117 partecipanti di per-protocollo che sono stati valutati i sei giorni dopo il trattamento, 98 per cento (48 di 49 partecipanti) di coloro che ha ricevuto la dose di zoliflodacin di 2 grammi, 100 per cento (47 di 47 partecipanti) di coloro che ha ricevuto la dose da 3 grammi e tutti i (21 di 21) partecipanti al gruppo del ceftriaxone sono stati considerati essiccati della loro gonorrea urogenitale basata sui risultati della cultura.

Zoliflodacin essiccato tutte le infezioni gonorrheal rettali (4 di 4 partecipanti che hanno ricevuto la dose da 2 grammi ed i 6 di 6 partecipanti che hanno ricevuto la dose da 3 grammi) come ha fatto ceftriaxone (3 di 3 partecipanti). Tuttavia, la droga d'investigazione non è andato pure nella cura dei pazienti con le infezioni della gonorrea della gola (faringale): 67 per cento dei volontari che hanno ricevuto i 2 - dose di grammo (4 di 6 partecipanti) e 78 per cento di coloro che ha ricevuto la dose da 3 grammi (7 di 9 partecipanti) erano essiccati. Tutti partecipanti (4 di 4) nel gruppo del ceftriaxone hanno raggiunto una maturazione.

L'antibiotico d'investigazione è stato tollerato bene con il ribaltamento gastrointestinale transitorio l'effetto contrario il più comunemente riferito. La valutazione microbiologica degli isolati clinici dopo trattamento non ha dimostrato la resistenza allo zoliflodacin.

Nel marzo 2018, NIAID ha terminato uno studio per valutare le farmacocinesi, la sicurezza e la tollerabilità degli zoliflodacin come singola dose orale per servire da ponte dalla formulazione di test clinico di fase 2 alla formulazione definitiva per la prova di fase 3. I risultati da quello studio ancora non sono stati resi pubblici. Ulteriormente, nel settembre 2018 NIAID ha lanciato uno studio di fase 1 per valutare gli effetti cardiaci della droga d'investigazione, una prova standard della sicurezza per le nuove droghe come questa.

Zoliflodacin ha ricevuto lo stato della via accelerata dagli Stati Uniti Food and Drug Administration per lo sviluppo come trattamento orale per le infezioni gonococciche. Si pensa che cominci fase 3 che prova l'anno prossimo nei Paesi Bassi, nel Sudafrica, in Tailandia e negli Stati Uniti.

Sorgente: https://www.niaid.nih.gov/news-events/novel-antibiotic-shows-promise-treatment-uncomplicated-gonorrhea