La scarsità del gene specifico “che fa tacere„ le molecole si è collegata con i gliomi di qualità inferiore pediatrici

Sperimentando con le celle di tumore al cervello laboratorio-crescenti, i ricercatori della medicina di Johns Hopkins hanno aggiunto per provare che una scarsità delle molecole minuscole specifiche che fanno tacere determinati geni è collegata allo sviluppo ed alla crescita dei tumori cerebrali pediatrici conosciuti come i gliomi di qualità inferiore.

Un rapporto dei risultati è stato pubblicato questa caduta 2018 nei rapporti scientifici e supporta l'idea di aumento dei livelli di microRNAs come mezzi potenziali di trattamento dei questi tumori.

Le 1.600 casse stimate dei gliomi di qualità inferiore pediatrici (PLGGs) sono diagnosticate annualmente negli Stati Uniti e la vasta maggioranza di questi tumori a crescita lenta è trattabile e curabile pricipalmente tramite rimozione chirurgica, sebbene l'ambulatorio abbia in alcuni casi il potenziale di danneggiare il tessuto cerebrale vicino critico, secondo posizione del tumore. A differenza dei glioblastomas di prima scelta come quello che ha richiesto la durata bambini in età scolare di influenza del senatore John McCain, di PLGGs dell'Arizona principalmente e giovani adulti.

“Lungamente è stato conosciuto che i microRNAs svolgono un ruolo nel gestire i vari beni del tumore quale la crescita,„ dice Fausto Rodriguez, M.D., professore associato di patologia alla scuola di medicina di Johns Hopkins University e l'autore senior dello studio.

“I nostri risultati hanno identificato un sottoinsieme dei microRNAs che, nella quantità sufficiente, sembrano fare diminuire la crescita e l'invasione delle celle cancerogene in gliomi di qualità inferiore pediatrici.„

MicroRNAs è molecole minuscole che, nei modi simili a come un conduttore di orchestra gestisce il flusso di ogni gruppo dello strumento, ordinano l'espressione di intere reti del gene che fanno le proteine essenzialmente facendole tacere e sono responsabili della regolamentazione dei trattamenti biologici quali assunzione, la crescita delle cellule e la morte nutrienti delle cellule. I livelli alterati di microRNAs specifici possono interrompere le intere vie biologiche appena mentre una sezione disorientata di un'orchestra può sconvolgere un intero punteggio.

“Un microRNA può mirare ai geni multipli ed avere un effetto profondo sui trattamenti delle cellule e le alterazioni sono dinamiche,„ le note Rodriguez, che dicono PLGGs sono buoni candidati per analizzare i tipi ed i livelli del microRNA perché geneticamente PLGGs è stabile rispetto ad altri tumori. Quello lo rende relativamente più facile, dice, identificare tutti gli anomalie genetiche pertinenti ed obiettivi potenziali per la terapia.

Per il nuovo studio, i dati precedentemente riuniti in primo luogo analizzati di sottotipo del microRNA dei ricercatori in due studi. Hanno esaminato i tumori da 125 pazienti con i gliomi di qualità inferiore per i livelli di microRNA specifico, conosciuti come miR-125b, facendo uso dell'ibridazione in situ cromogena (CISH), una tecnica che è applicabile al tessuto ordinariamente elaborato in patologia e tengono conto l'identificazione dei microRNAs specifici nelle celle di interesse. I livelli di questo microRNA erano più bassi in 43 astrocytomas pilocytic (il sottotipo più comune di PLGG) in paragone a 24 astrocytomas diffusi ed ai tessuti cerebrali normali.

Rodriguez ed il gruppo di ricerca dopo hanno esaminato otto linee cellulari cancerogene derivate dai tumori (glial) del cervello in bambini per i livelli di microRNA 125b-p facendo uso di un metodo che può fare rapido migliaia a milioni di copie di una sequenza genetica per l'analisi più facile di quanto di un gene è espresso. Sebbene i livelli di microRNA 125b-p varino attraverso le linee cellulari laboratorio-crescenti, erano significativamente e costante più bassi nelle linee cellulari cancerogene che le linee cellulari noncancerous, Rodriguez riferisce.

In ulteriori esperimenti ha progettato per identificare il ruolo di questi microRNAs nella crescita delle cellule, i livelli aumentati ricercatori di miR-125b nelle linee cellulari cancerogene introducendo un segmento del DNA nelle celle del tumore facendo uso dei virus specifici ed ha veduto una diminuzione nella divisione cellulare e nella crescita. Per controllare se la morte delle cellule contribuita a questa diminuzione nella crescita delle cellule, Rodriguez ha macchiato le celle che contengono gli alti livelli di microRNA 125b ed ha notato la morte delle cellule in tutte le linee cellulari, suggerendo quello i livelli aumentanti di microRNA 125b possono fermare la crescita di PLGG.

“Questi risultati sono un esempio di dove gli avanzamenti nella medicina di precisione potrebbero catturarci e mostrano come, qualche giorno, aumentare i livelli di geni specifici e di microRNAs potrebbe essere un trattamento mirato a per PLGGs,„ dice Rodriguez.