Le cisti semplici possono essere trascurate sicuro, ritrovamenti di studio

Le cisti ovariche semplici sono estremamente comuni in donne e non richiedono la sorveglianza supplementare di ultrasuono o la rimozione chirurgica, secondo un nuovo studio di più di 72.000 donne e vicino a 119,00 esami pelvici di ultrasuono in dozzina anni.

Lo studio, una collaborazione fra Uc San Francisco e Kaiser Permanente Washington, trovata che le cisti semplici sono normale, estremamente comune sia in donne pre- che post-della menopausa e non sono collegate ad un elevato rischio di cancro ovarico. Di conseguenza, a meno che siano sintomatiche, le cisti semplici possono essere trascurate sicuro, i ricercatori trovati.

Al contrario, le cisti complesse o le masse ovariche solide sono molto comuni, ma sono associate con un elevato rischio significativamente di sviluppare il cancro maligno, gli autori riferiscono. Queste masse devono essere seguite o essere eliminate chirurgicamente.

Il documento, pubblicato il 12 novembre 2018 nella medicina interna di JAMA, suggerisce un cambiamento nel modo che le cisti semplici sono riflesse tipicamente ed a volte sono trattate.

“C'è moltissimo controllo medico inutile che accende per le cisti semplici,„ ha detto l'autore Rebecca corrispondente Smith-Bindman, il MD, un professore di UCSF nel dipartimento della radiologia e della rappresentazione biomedica. È egualmente un professore nei dipartimenti dell'epidemiologia e della biostatistica e dell'ostetricia, della ginecologia e della medicina riproduttiva e un membro del Philip R. Lee Institute per criterio di integrità studia.

“Le cisti semplici sono quasi universalmente benigne, ma a causa di preoccupazione che potrebbero harbor un precursore del cancro, hanno provocato la frequente sorveglianza e rinvii ai ginecologi ed agli oncologi,„ ha detto. “Il nostro studio ha trovato che le cisti semplici asintomatiche di tutta la dimensione dovrebbero essere considerate risultati normali in donne di qualunque età ed essere trascurate.„

Il cancro ovarico è la quinta causa principale delle morti del cancro fra le donne negli Stati Uniti, con 22.000 nuovi casi diagnosticati e 14.000 morti, annualmente.

Nelle ultime due decadi, l'uso aumentato dell'ultrasuono pelvico transvaginal piombo per frequentare l'identificazione delle masse ovariche. Mentre la maggior parte di quelle masse sono benigne, i ricercatori e le linee guida professionali ciò nonostante hanno raccomandato la sorveglianza in corso delle cisti semplici, dovuto la prognosi difficile di cancro ovarico maligno come pure di preoccupazione sopra un piccolo rischio di cancro in masse che sembrano benigne.

Ciò è il primo studio per quantificare il rischio di cancro ovarico in una grande, popolazione non selezionata, in base alle caratteristiche di ultrasuono delle masse ovariche, compreso le cisti semplici. Gli autori cercati per identificare le funzionalità che predirebbero con l'alta certezza se la massa ovarica era benigna e non richiederebbero la sorveglianza.

Lo studio ha tenuto la carreggiata 72.093 donne che hanno subito l'ultrasuono pelvico attraverso Kaiser Permanente Washington fra gennaio 1997 e dicembre 2008. Circa 75 per cento avevano meno di 50 anni.

Durante il periodo di studio, le donne hanno subito 118.778 esami pelvici di ultrasuono. Fra le 54.452 donne sotto 50, i ricercatori hanno stimato che circa 24 per cento (12.957 donne) sono stati diagnosticati con una ciste semplice e nessuno hanno sviluppato il cancro durante il seguito. Fra la 17.641 donna invecchiata 50 e più vecchio, circa 13 per cento (2.349 donne) sono stati diagnosticati con una ciste semplice e soltanto quella sono stati diagnosticati con cancro.

Nell'analisi statistica, il rischio di sviluppare il cancro era approssimativamente azzera dentro le donne con una ciste semplice, indipendentemente dalla dimensione della ciste. Lo studio ha identificato 210 casi di cancro ovarico, quasi che sono stati veduti in donne con il Massachusetts cistico complesso.

L'ultrasuono ha predetto esattamente la probabilità di cancro, per cui le probabilità sono aumentato significativamente in donne con le masse ovariche cistiche o solide complesse, gli autori ha detto. Hanno stimato che 6,5 per cento delle donne post-della menopausa con tali masse fossero diagnosticati con cancro ovarico entro tre anni. Al contrario, le donne con le cisti ovariche semplici non sono state associate con un elevato rischio di cancro che quelli con le ovaie normali. Gli autori hanno riconosciuto le limitazioni, loro che le donne con una cronologia priore di cancro non sono state incluse nello studio.

“Una delle giustificazioni per la sorveglianza delle cisti semplici è che la rappresentazione può essere inesatta e potrebbe mancare le funzionalità complesse,„ ha detto Smith-Bindman, un membro del centro completo del Cancro della famiglia di UCSF Helen Diller. “Questo non è stato supportato dai nostri dati. Le cisti interpretate come essendo quelle semplici e neppure estremamente grandi, non sono state associate con cancro.

“La capisco perché le donne ed i medici non vogliono mal diagnosticare il cancro ovarico,„ ho detto. “Il cancro ovarico è una malattia devastante. Ma il cancro ovarico non sorge in cisti semplici e dopo le cisti semplici con la rappresentazione non provocherà l'individuazione tempestiva migliore di cancro ovarico.„

Sorgente: https://www.ucsf.edu/