Con il favore perdente di ospedalizzazione, trattamento di salute mentale del paziente esterno di ordine di giudici

Quando la malattia mentale dirotta la mente di Margaret Rodgers, recita.

Rodgers, 35, vite con la depressione e disordine bipolare. Una volta lasciate incontrollato, le circostanze guidano la donna dell'Alabama aall'eccessive spesa, gridare e mania.

L'autunno scorso, Rodgers ha ritenuto la sua mente disfare. Vivendo a Birmingham, non poteva non assicurata, permettere il trattamento ed alle prese con un divorzio. Sebbene Rodgers viaggi verso sud alla casa di suo fratello in Foley, ala., per dilazione, non potrebbe sfuggire ai pensieri del suicidio, quale il giorno piombo lei alla sua pistola.

“Ho colpito il fondo,„ lei ho richiamato. Ma non ha tirato il grilletto.

Rodgers ha detto suo fratello circa la chiamata vicina. Le notizie dell'incidente hanno raggiunto sua madre, che poi ha avvisato le autorità al tentativo vicino di Rodgers.

Nei giorni, Rodgers era ammanettato e trasportato davanti ad un giudice che la ha ordinata di subire il trattamento di salute mentale - ma non un impegno dell'ospedale. Invece, il giudice ha affidato sei mesi in mandato di cura che hanno incluso le sessioni ed il farmaco di terapia settimanali, tutti mentre Rodgers ha continuato a vivere con la sua famiglia.

Rodgers ha entrato nel trattamento di paziente esterno assistito, anche conosciuto come l'impegno involontario del paziente esterno.

Dal suo inizio, l'intervento per ordine giudiziario ha generato la controversia. I fautori dicono che assicura la cura completa che la gente con le malattie mentali severe non potrebbe riconoscerle ha bisogno di. Eppure altri esperti in salubrità mettono in discussione l'efficacia dell'intervento e che suggeriscono che rappresenti una soluzione rapida in un sistema di salute mentale che non sta servendo adeguatamente i pazienti.

“È una misura di ripiego che funziona a breve termine,„ ha detto il Dott. Annette Hanson, Direttore dell'amicizia legale della psichiatria dell'università del Maryland, che co-ha creato un libro sull'intervento. “Ma non è una buona soluzione a lungo termine perché ancora avete lotti della gente che ha bisogno della cura volontaria che non può ottenerla„.

Il trattamento di paziente esterno assistito richiede un ordine del giudice. Mentre i requisiti di eleggibilità e gli standard di conformità variano dallo stato, i partecipanti hanno tipicamente una cronologia degli arresti e delle ospedalizzazioni multiple. Restano nelle loro comunità mentre subiscono il trattamento.

L'associazione psichiatrica americana ha approvato il suo uso nel 2015, il trattamento di paziente esterno ad esempio assistito ha indicato generalmente i risultati positivi in determinate circostanze. Per efficacemente curare i pazienti, il documento programmatico ha detto, il APA raccomanda che l'intervento sia ben progettato, “collegato ai servizi di paziente esterno intensivi„ e dura almeno i 180 giorni.

Un vantaggio chiave al trattamento di paziente esterno assistito, i sostenitori dicono, è che fornisce la cura per la gente che non potrebbe riconoscere la severità della loro malattia.

La partecipazione di una corte egualmente aumenta la probabilità di un partecipante che aderisce al programma, un fenomeno chiamato “l'effetto nero dell'abito,„ aggiunge.

“Che è realmente che cosa abbiamo trovato per essere la salsa segreta„ per successo, ha detto John Snook, direttore esecutivo del centro senza scopo di lucro dell'avvocatura del trattamento.

Ma molte aree non hanno i servizi medico-sanitari di salute mentale necessari della comunità per fornire il trattamento di paziente esterno assistito efficacemente, hanno detto l'IRA Burnim, Direttore legale per il giudice David L. Bazelon Center per legge di salute mentale.

Egualmente ha detto che la legge già fornisce le opzioni per il trattamento di ospedale per la gente ha considerato il pericolo a se stessi o ad altri. Chiunque raccomandato per il trattamento di paziente esterno assistito per queste ragioni dovrebbe essere in un ospedale che riceve la cura intensiva del ricoverato, Burnim ha detto, non nella comunità.

“Lo conoscete, quando la gente non cattura il loro farmaco,„ avete detto, “che è un problema clinico, non un problema legale.„

La maggior parte dei stati permettono i programmi

Il trattamento di paziente esterno assistito ha guadagnato la popolarità dopo Andrew Goldstein, che è stato diagnosticato con la schizofrenia ma non stava catturando il suo farmaco, Kendra spinto Webdale davanti ad un treno imminente in New York nel 1999, uccidendola. La famiglia di Webdale ha combattuto per un cambiamento nella legge dopo l'apprendimento che Goldstein aveva rifiutato ripetutamente il trattamento mentre viveva sui suoi propri.

Oggi, 47 stati ed il distretto di Columbia hanno leggi permettendo che le località installino il trattamento di paziente esterno assistito, secondo il centro dell'avvocatura del trattamento, un gruppo senza scopo di lucro che supporta forte il trattamento di paziente esterno assistito.

Tuttavia, non c'è il controllo del numero dei programmi o il numero della gente collocata involontariamente in una, ha detto David DeVoursney, capo della Comunità che i programmi di sostegno si ramificano all'amministrazione di abuso di sostanza e di servizi medico-sanitari di salute mentale.

C'è egualmente poca ricerca sulla sua efficacia. Due studi ripartiti con scelta casuale hanno fornito in seguito i risultati contraddittori circa l'effetto dell'intervento sulle tariffe dell'ospedalizzazione ed il numero degli arresti. Tuttavia, altre analisi hanno indicato i risultati migliori, specialmente fra i partecipanti in New York.

Malgrado l'ambiguità, il congresso creato accorda nel 2014 che compensato $60 milioni disponibili in quattro anni ai nuovi programmi di trattamento assistiti del paziente esterno. Ulteriormente, la 21st maturazione di secolo agisce, passato nel 2016 per accelerare lo sviluppo della droga, conceduto un certo finanziamento del dipartimento di giustizia per l'intervento.

Gli esperti riconoscono che la penuria dei fornitori di salute mentale e delle opzioni del trattamento induce molti pazienti a andare senza cura. Invece degli uffici di medici, molta gente con le malattie mentali finisce in prigione - 2 milione ogni per anno stimato, secondo Alliance nazionale sulla malattia mentale.

“Che cosa diciamo molto spesso siamo basicamente abbiamo un sistema che permette che continuamente la gente abbia attacchi di cuore,„ Snook abbiamo detto. “E poi una volta che hanno quell'attacco di cuore, li catturiamo alla prigione. E poi ci domandiamo perché il sistema non sta funzionando.„

Una sorpresa di mattina

Un destinatario del finanziamento federale è salubrità Systems Inc., un centro sanitario di AltaPointe della comunità che fornisce i servizi ai residenti - compreso Rodgers - in due contee dell'Alabama. Il programma ha ricevuto quasi $1,1 milioni in finanziamento federale, secondo Cindy Gipson, assistente regista dei servizi intensivi.

Ha detto il centro fatto domanda per il sussidio federale per diminuire il numero delle ospedalizzazioni fra i residenti che vivono con le malattie mentali severe.

“Stavamo avendo molta gente che andrebbe all'ospedale, quindi siamo scaricati,„ ha detto. “E farebbe bene per una coppia di settimane - forse anche un mese. Poi, andrebbe destra indietro dentro.„

Il programma, che ha cominciato nel 2017, ha servito 71 paziente, Gipson ha detto. In media, i pazienti restano i circa 150 giorni. Ed approssimativamente 60 per cento dei rinvii vengono dai membri della famiglia, ha detto. La maggior parte di entrare della gente ha una cronologia delle ospedalizzazioni e degli arresti multipli.

Rodgers ha detto che non era stata mai in manette prima del giorno l'ufficiale di polizia dell'Alabama è venuto alla casa di suo fratello e la ha svegliata intorno alle 7 di mattina Lo sceriffo gli ha dato cinque minuti per cambiare e pulire i suoi che denti. Poi cuffed le sue manopole, la ha collocata nella parte posteriore della sua automobile ed ha guidato il suo diritto alla corte. Dopo che le sono state fatte alcune domande riguardo a come stava facendo, Rodgers ha detto, si è seduta davanti ad un giudice ed ha imparato circa il trattamento di paziente esterno assistito per la prima volta.

Malgrado come ha entrato nella cura, Rodgers ha detto che il trattamento affidato gli ha portato la stabilità. Vede una volta alla settimana un terapista e una volta al mese un infermiere al centro sanitario della comunità amministra uno scatto della droga antipsicotica Abilify. Ora sta lavorando i condomini part-time e le vite di pulizia con sua madre. Ha detto che ha imparato le strategie per non abitare sull'esperienza.

Dopo i suoi primi sei mesi del trattamento, Rodgers ed il suo gruppo di cura hanno deciso di continuare la cura con il resto dell'anno. Pianificazione ritornare a Birmingham e trovare un migliore processo dopo il completamento del programma.

Ora, ha detto, “restare positivo è l'elemento principale che voglio.„

Notizie di salubrità di KaiserQuesto articolo è stato ristampato da khn.org con l'autorizzazione delle fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Le notizie di salubrità di Kaiser, un servizio di notizie editorialmente indipendente, sono un programma delle fondamenta della famiglia di Kaiser, un organismo di ricerca indipendente di polizza di sanità unaffiliated con Kaiser Permanente.