Una dimensione non non misura tutti nel trattamento dell'obesità, ritrovamenti di studio

Analizzando i dati da più di 2.400 pazienti obesi che hanno subito l'ambulatorio bariatric di perdita di peso, i ricercatori hanno identificato almeno quattro sottogruppi pazienti differenti che divergono significativamente nelle abittudine alimentare e nella tariffa del diabete come pure la perdita di peso durante tre anni dopo chirurgia.

“Probabilmente non c' è un richiamo magico per l'obesità -- se c'è un richiamo magico, sta andando essere differente per i gruppi di persone differenti,„ ha detto il campo di Alison, la presidenza del dipartimento dell'epidemiologia al banco di Brown University della salute pubblica e l'autore principale del documento.

“C'è una miscela realmente diversa della gente che ottiene messa in un gruppo. Un bambino che diventa molto obeso dall'età 5 sta andando essere molto differente da qualcuno che guadagni gradualmente col passare del tempo il peso ed all'età 65 è obeso. Dobbiamo riconoscere questa diversità, poichè può aiutarci a sviluppare gli approcci più personali a trattare l'obesità.„

I risultati sono stati pubblicati martedì 13 novembre, nell'obesità del giornale.

Quattro gruppi di pazienti

Ciò era il primo studio esamina le variabili psicologiche, come cibo i reticoli, cronologia del peso e dell'intervallo delle variabili biologiche, compreso i livelli di ormone, per identificare i tipi differenti di obesità, Field ha detto.

Il gruppo ha usato un modello di calcolo avanzato, chiamato l'analisi latente della classe, per identificare i gruppi differenti di pazienti fra più di 2.400 adulti che hanno subito l'ambulatorio bariatric fra marzo 2006 e aprile 2009 -- l'uno o l'altro esclusione gastrica o fascia gastrica. Hanno trovato quattro gruppi distinti.

Il gruppo uno è stato caratterizzato dai bassi livelli di lipoproteina ad alta densità, di cosiddetto “buon„ colesterolo e molto di alti livelli di glucosio nel loro sangue prima di chirurgia. Infatti, 98 per cento dei membri di questo gruppo erano diabetici, contrariamente agli altri gruppi, in cui circa 30 per cento erano diabetici, lo studio trovato.

Il gruppo due è stato caratterizzato dalle abittudine alimentare disordinate. Specificamente, 37 per cento hanno avuti un disordine alimentare di baldoria, 61 per cento riferito ritenendo una perdita di controllo sopra “pascere„ -- regolarmente mangiare alimento fra i pasti -- e 92 per cento hanno riferito il cibo quando non avevano fame.

Il campo ha trovato il gruppo tre sorprendente, ha detto. Metabolicamente, erano equo medii, ma hanno avuti livelli molto bassi di cibo disordinato -- soltanto 7 per cento hanno riferito il cibo quando non avevano fame confrontati a 37 per cento per il gruppo uno, 92 per cento per i gruppi due e 29 per cento per il gruppo quattro.

“Interessante, nessun altro scompone ha distinto questo gruppo dalle altre classi,„ gli autori riferiti nel documento.

Il gruppo quattro ha compreso le persone che erano state obese dall'infanzia. Questo gruppo ha avuto il più alto indice di massa corporea (BMI) all'età 18 con una media di 32, confrontata ad una media di circa 25 per gli altri tre gruppi. Un BMI superiore a 30 è considerato obeso, mentre 25 sono l'inizio dell'intervallo definito come peso eccessivo. Questo gruppo egualmente ha avuto il più alta pre-chirurgia BMI, una media di 58 confrontati a circa 45 per gli altri tre gruppi, lo studio ha riferito.

In generale, durante i tre anni che seguono la procedura bariatric, gli uomini hanno perso una media di 25 per cento del peso della pre-chirurgia e le donne hanno perso una media di 30 per cento. Il campo ed i colleghi hanno trovato che i pazienti nei gruppi due e tre hanno tratto giovamento più da ambulatorio bariatric che i pazienti nei gruppi uno e quattro. Gli uomini e le donne con il cibo disordinato hanno perso il la maggior parte, ad una media di 28,5 per cento e di 33,3 per cento, rispettivamente, del peso della pre-chirurgia.

Trattamenti mirati a

L'identificazione dei questi gruppi differenti di pazienti e capire le loro caratteristiche dovrebbero aiutare la ricerca dell'obesità e trattamento, Field ha detto. All'estremità del trattamento -- procedure quale ambulatorio bariatric -- è importante identificare chi trarrebbe giovamento la maggior parte da chirurgia e quelli per cui i vantaggi probabilmente non supereranno i rischi in peso chirurgici, ha detto.

“Una delle ragioni per le quali non abbiamo avuti più forti risultati nel campo della ricerca dell'obesità è che stiamo classificando tutta questa gente come lo stessi,„ Field ha detto. “Può molto bene essere che ci siano alcune incredibilmente efficaci strategie là fuori per impedire o il trattamento dell'obesità, ma quando mescolate insieme i pazienti dei gruppi differenti, diluisce l'effetto.„

Il campo ha aggiunto che i ricercatori dell'obesità devono verificare vari interventi in un modo mirato a e più personale. Per esempio, la consapevolezza potrebbe essere abbastanza efficace per la gente che overstimulated dalle viste e dagli odori di alimento ma non potrebbe essere efficace per la gente nel gruppo tre chi non mangiano quando non hanno fame, ha detto.

In futuro, il campo spera di usare gli stessi metodi di analisi statistica su una popolazione in genere delle persone di peso eccessivo per vedere se gli stessi, o simile, sottogruppi esistono fra la gente ai pesi più di meno di quelli definiti come obesi.

Lei ed i suoi colleghi ora stanno sviluppando un cellulare app per misurare che cosa influenza le abittudine alimentare delle persone in tempo reale. Il campo spera che il app possa finalmente essere usato per fornire gli interventi adattati. Ha una versione beta del app e speranze muoversi in avanti completamente nel metterlo a punto e nello sperimentare.

Sorgente: http://news.brown.edu/articles/2018/11/obesity