L'occhio asciutto cronico può rallentare la tariffa di lettura ed interrompere le mansioni quotidiane

I ricercatori di Johns Hopkins riferiscono quell'occhio asciutto cronico, una circostanza in cui gli strappi naturali non riescono a lubrificare adeguatamente gli occhi, possono rallentare la tariffa di lettura ed interrompere significativamente le mansioni quotidiane che richiedono la concentrazione visiva per i lungi periodi di tempo.

In uno studio di 186 adulti, pubblicato il 15 novembre online, nella scienza della visione e di optometria, gli specialisti di occhio asciutto alla medicina di Johns Hopkins dicono che la circostanza può rallentare la velocità di lettura di una persona vicino fino a 10 per cento e può renderla difficile leggere per più di una media di 30 minuti.

Secondo il principale inquirente Esen Akpek, M.D., professore della famiglia di Bendann dell'oftalmologia all'istituto dell'occhio di Johns Hopkins Wilmer, l'occhio asciutto pregiudica milioni di adulti negli Stati Uniti, soprattutto quelli le età 50 e più vecchio, causando il disagio oculare ed i problemi visivi. “Molti dei miei pazienti hanno visione perfetta sulle prove standard dell'occhio ma protestano essi non possono guidare alla notte o nelle aree poco familiari, legga la piccola stampa o faccia il lavoro del computer,„ dice. Akpek ha sospettato che 75 le prove tradizionali e a breve termine dell'occhio di parola per velocità di lettura e l'accuratezza non sono riuscito a scoprire le cause dell'occhio asciutto di problemi perché la cosiddetta acuità visiva, o la nitidezza, si degrada abbastanza soltanto per essere misurata dopo i periodi più lunghi.

“Abbiamo sospettato che la gente con l'occhio asciutto non poteva principalmente sostenere buon leggendo la prestazione perché i loro strappi non possono rilubrificare le loro superfici dell'occhio abbastanza velocemente,„ dice Akpek.

Per provare questo, Akpek ed il suo gruppo hanno reclutato i 186 partecipanti dalla clinica di occhio asciutto e di malattia di superficie oculare all'istituto dell'occhio di Wilmer. Tutti i partecipanti erano le età 50 o più vecchio e non avevano utilizzato la prescrizione o sopra i contro eyedrops nelle 24 ore prima delle prove. Il gruppo ha avuto un'età media di 63,2, 116 partecipanti hanno avuti clinicamente occhio asciutto significativo, 39 hanno riferito i sintomi di occhio asciutto ma non hanno avuti risultati clinici e 31 partecipante senza occhio asciutto ha funto da comandi. Dei partecipanti, 131 con l'occhio asciutto e 23 partecipanti di controllo erano donne.

Tutti i partecipanti hanno risposto al questionario di superficie oculare di indice analitico di malattia--un'indagine di 12 domande che chiede notizie riguardo ai sintomi pazienti quale disagio dell'occhio e sulla qualità di visione e sui contributori ambientali ai reclami dell'occhio, quali vento o fumo.

Sezen Karakus, M.D., assistente universitario dell'oftalmologia all'istituto dell'occhio di Johns Hopkins Wilmer e un membro del gruppo di ricerca, poi ha amministrato un nuovo studio della lettura creato dal collega Pradeep Ramulu, M.D., Ph.D., professore associato dell'oftalmologia alla scuola di medicina di Johns Hopkins University e capo di Akpek della divisione del glaucoma all'istituto dell'occhio di Wilmer. A 7.200 parole, la nuova prova di lettura è molto più lunga e richiede a partecipanti circa 30 minuti per completare.

I risultati hanno indicato che i 116 partecipanti con l'occhio asciutto clinicamente significativo hanno letto meno parole al minuto che i comandi o quelli con soltanto i sintomi di occhio asciutto. La tariffa di lettura era 32 parole al minuto più di meno in pazienti con l'occhio asciutto clinicamente significativo, stante in media 240 parole al minuto confrontato ai comandi ed ai pazienti ai sintomi di occhio asciutto ma senza risultati clinici, che hanno letto alla stessa tariffa di 272 parole al minuto.

Akpek dice che il gruppo egualmente ha trovato quella funzione visiva continua--quale lettura, determinante o eseguente chirurgia--è duro ognuno eyes perché cambia la tariffa di lampeggio, che spande e riempie gli strappi sopra la cornea. Tuttavia, il cambiamento nel tempo pregiudica più severamente la gente con l'occhio asciutto.

All'inizio e alla fine degli esperimenti, Karakus ha raccolto le piccole fiale degli strappi da ogni partecipante per gli studi futuri che spera offrirà le bugne per esigere i meccanismi che causano questi difficoltà visiva e trattamenti possibili.

Akpek dice che la diagnosi ed il trattamento dell'occhio asciutto sono spesso complicati, in parte perché molte circostanze possono causarla, compreso le ghiandole di petrolio ostruite e l'infiammazione sistematica da una malattia rheumatologic.

“I trattamenti più efficaci sono quelli adeguati alle cause fondamentali dell'occhio asciutto, la severità della carenza dello strappo e delle attività di un paziente,„ dice. La gente che avverte i frequenti sintomi di occhio asciutto quali la visione pungente e di variazione e la siccità può provare sopra i contro eyedrops, ma farà il più bene se subiscono la prova e la diagnosi professionali.

I trattamenti correnti possono comprendere le gocce di prescrizione, stile di vita e cambiamenti ambientali ed inserzione chirurgica delle spine o di altre procedure per aumentare la produzione dello strappo.

Purtroppo, l'occhio asciutto molto è compreso male, dice Akpek. Molta gente non riferisce i loro sintomi di disagio dell'occhio, quale la visione pungente o di variazione, all'occhio asciutto. Molto auto-ossequio con sopra i contro eyedrops.

Tuttavia, è facile da ottenere provato ad occhio asciutto, dice Akpek. Con un questionario semplice come quello utilizzato in questo studio, o alcuni cali nell'occhio durante un esame sistematico, tutto l'oftalmologo o l'optometrista dovrebbe potere riconoscere l'occhio asciutto e fare riferimento i pazienti per il trattamento.

In futuro, speranze di Akpek di trovare alcune bugne alle cause specifiche di questa malattia negli strappi raccolti dai partecipanti di studio. Egualmente vorrebbe ripetere i simili esperimenti in giovani per provare come l'occhio asciutto potrebbe interferire con produttività del lavoro e dell'apprendimento.