Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il probiotics in tensione può cambiare la flora attuale dell'intestino ed alterare la risposta immunitaria

La nuova ricerca pubblicata nel giornale internazionale dei prodotti farmaceutici dimostra che 'i buoni batteri nello Symprove probiotico in tensione TM possono raggiungere e colonizzare con successo l'intestino, in cui continuano a cambiare la flora attuale dell'intestino. Sono egualmente capaci di modificazione della risposta immunitaria.

I ricercatori hanno trovato che tutti i batteri in Symprove hanno sopravvissuto all'acido di stomaco per raggiungere e colonizzare l'intestino. L'attività dei batteri in questo studio è stata osservata facendo uso di un simulatore novello dell'ecosistema microbico intestinale umano (SHIME) ed ha usato i batteri erogatori dagli esseri umani in buona salute. Ciò permette i ricercatori molto attentamente riflette i batteri con simulazione in vitro dell'intestino umano, senza l'esigenza delle procedure e delle misure dilaganti.

I batteri in Symprove sono stati analizzati per vedere se la loro colonizzazione contribuisse a alimentare il microbiome dell'intestino con la produzione del lattato. Il microbiome è stato identificato come un modificatore di malattia e parte essenziale di immunità.

Simon Gaisford, professore dei prodotti farmaceutici all'University College di Londra dice, “abbiamo potuti mostrare quello che consegna i batteri possibili e attivi agli impatti dell'intestino i batteri sani nei nostri organismi in un modo che non abbiamo veduto prima. La diversità dei microbiotas erogatori variabili chiaramente per il migliore e l'effetto è stata sostenuta d'importanza settimana-su-settimana. Abbiamo veduto che l'aggiunta di Symprove ha diminuito gli indicatori infiammatori ed ha sollevato i livelli del butirrato. Se possiamo rendere un microbiome sano più sano, il potenziale di migliorare gli stati del dysbiosis è incredibilmente emozionante.„

L'aggiunta del probiotics in Symprove ai microbiotas dei donatori umani in buona salute ha cambiato la percentuale di gruppi batterici nella flora dell'intestino, che ha generato un importante crescita in butirrato - un acido grasso a catena corta (SCFA) che è critico a salubrità ed a benessere.

L'aggiunta di Symprove egualmente ha aumentato le citochine antinfiammatorie IL-6 e IL-10, mentre diminuiva i chemokines infiammatori IL-8, MCP-1 e CXCL10, che sono associati con le circostanze infiammatorie e le infezioni virali. I dati hanno mostrato quello che alimenta i risultati del microbiome nei cambiamenti alla flora dell'intestino come pure ad un effetto antinfiammatorio e immuno-modulatory positivo.

Un'abbondanza aumentata in batteri utili quali i firmicutes e il actinobacteria egualmente sono stati osservati dopo l'aggiunta dei batteri di Symprove nei contenitori di simulazione. Una mancanza di questi batteri nell'intestino è associata con parecchi stati di salute, compreso la sindrome di viscere irritabili.

“Poichè la più ricerca esamina il microbiome e la sua relazione con salubrità generale, l'impatto positivo del probiotics a base d'acqua specializzato sarà più ampiamente riconosciuto. I dati suggeriscono che il vantaggio principale del probiotics sia la loro capacità di supportare la flora attuale all'interno del microbiome per contribuire “a riequilibrarlo„,„ dicono Barry Smith, Symprove ha limitato il fondatore ed il presidente. “La nostra ricerca durante gli ultimi 20 anni ha spinto per capire più circa il microbiome ed il ruolo che essenziale svolge nella nostra salubrità globale. Questa nuova ricerca dimostra l'impatto in tensione e il probiotics attivo può avere sull'organismo oltre l'intestino. È incredibilmente emozionante che i academics principali stanno riconoscendo l'impatto di alimentare il microbiome. Tutti abbiamo un microbiome ed in molti casi, dobbiamo appena aiutare i batteri che sono già là.„