Gli scienziati identificano tre geni responsabili delle gravidanze molari ricorrenti

Un gruppo degli scienziati all'istituto di ricerca del centro sanitario di McGill University (RI-MUHC) e la McGill University hanno identificato tre geni responsabili delle gravidanze molari ricorrenti, una complicazione rara che accade quando una gravidanza non vitale senza l'embrione impianta nell'utero. I risultati di questo studio potrebbero avere implicazioni importanti, poiché finora pochissimo è conosciuto circa le cause genetiche di tutti i moduli di perdita fetale. Il loro studio recentemente è stato pubblicato nel giornale americano della genetica umana.

In Quebec, la gravidanza molare si presenta in circa una in ogni 600 gravidanze e la metà di questi è caratterizzata da un'assenza totale di cromosomi materni. dovuto uno squilibrio nel numero dei cromosomi forniti dalla madre e dal padre, il tessuto placentare si sviluppa anormalmente e forma un tumore, piombo ad un cancro maligno in circa 15 - 20 per cento dei casi. La gravidanza molare è il modulo più comune di tutte le malattie placentari (o delle malattie trophoblastic).

“I nostri risultati aggiungono tre nuovi geni alla lista delle mutazioni che piombo alla perdita fetale e terranno conto più test del DNA per i pazienti per impedire la ricorrenza delle gravidanze molari e fornire migliori consiglio e gestione genetici per le coppie,„ dice il Dott. Rima Slim dell'autore di studio del cavo, che è un ricercatore nella salute dei bambini ed il programma umano dello sviluppo (CHHD) al RI-MUHC e un professore associato della genetica umana e l'ostetricia e ginecologia alla McGill University.

Tuttavia, i clinici e gli scienziati ancora completamente non capiscono perché una gravidanza molare accade.

“Le gravidanze umane senza gli embrioni hanno affascinato e scienziati imbarazzati in tutte le civilizzazioni dal periodo di Ippocrate,„ dice il Dott. Slim, che sta lavorando alle gravidanze molari per più di 15 anni. “I nostri risultati scoprono, per la prima volta, un meccanismo per la genesi di questa anomalia e collegano i fattori causali in questione nelle gravidanze molari ricorrenti, negli aborti e nella sterilità maschio e femminile alle mutazioni in tre geni.„

Tre nuovi geni identificati

Nel loro nuovo studio, il Dott. Slim ed i colleghi hanno identificato le mutazioni in MEI1, in TOP6BL/C11orf80 e in REC114 in pazienti che hanno avuti gravidanze molari senza cromosomi materni ed aborti ricorrenti. Più a fondo hanno studiato l'impatto della mutazione Mei1 in un modello del mouse per capire come i cromosomi materni sono persi.

L'obiettivo era di vedere se i mouse di Mei1-deficient producono gli ovociti (uova o uova in anticipo) che mancano dei cromosomi materni e di scoprire quando e come questi ovociti perdono i loro cromosomi - domande che sono rimanere senza risposta da quando le gravidanze molari in primo luogo sono state descritte nel 1977.

I ricercatori hanno seguito lo sviluppo degli ovociti dai mouse in cui il gene Mei1 era stato cancellato. In alcuni di questi mouse, l'assenza del gene ha causato le concezioni con un numero anormale dei cromosomi materni e le concezioni non hanno sopravvissuto all'impianto nell'utero, piombo alla sterilità. In altri, alcuni ovociti hanno perso tutti i loro cromosomi prima di fertilizzazione ed erano vuoti; la fertilizzazione di queste uova era ancora possibile.

Riunire competenza nei modelli di prossima generazione del mouse e di ordinamento

Questa scoperta è stata resa a grazie possibili a collaborazione con il gruppo del Dott. Jacek Majewski alla McGill University ed al centro di innovazione di Génome Québec, che hanno sorvegliato un ordinamento di 68 pazienti ed hanno aiutato il gruppo del Dott. Slim ad identificare tre geni novelli in otto pazienti. Ricerchi i partner dai trophoblastiques du Québec di mali del DES di Registre e dall'India, da Turchia e dai pazienti fatti riferimento gli Stati Uniti per lo studio.

“Il modello del mouse era molto importante nella produzione della comprensione nuova di come queste gravidanze anormali si presentano senza cromosomi materni,„ dice il Dott. Teruko Taketo, un ricercatore del co-author dello studio nel programma di CHHD del RI-MUHC, che ha permesso al gruppo di esaminare lo sviluppo degli ovociti dei mouse di Mei1-deficient mentre hanno maturato in vitro.

Un'associazione per aiutare i pazienti

Dal 2010, il professor Slim sta collaborando sull'identificazione delle cause genetiche delle gravidanze molari con il Dott. Philipe Sauthier, gyneco-oncologo all'ospedale universitario di Montreal (AMICO), che ha fondato la rete Trophoblastic di malattia della Quebec (RMTQ).

“L'esperienza dolorosa in una perdita fetale connessa con la scoperta di una gravidanza anormale è spesso destabilizzante e stressante per le donne,„ dice Magali Breguet, coordinatore dell'infermiere del RMTQ. “Questa collaborazione è un passo avanti positivo per le donne che devono subire parecchi mesi del video medico ed anche vivere con l'ansia che la loro gravidanza seguente può anche essere una gravidanza molare.„

Sorgente: https://muhc.ca/newsroom/news/scientists-identify-new-genetic-causes-linked-abnormal-pregnancies-and-miscarriages