Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio rivela il meccanismo da cui il parassita di malaria converte dal suo asessuale in modulo sessuale

Uno studio piombo dall'istituto per salubrità globale (ISGlobal) - un'istituzione di Barcellona di supporto “dalle fondamenta di Caixa della La„ rivela un nuovo meccanismo da cui il falciparum del plasmodio del parassita di malaria converte dal suo asessuale in suo modulo sessuale, che può essere trasmesso alla zanzara. I risultati, pubblicati in microbiologia della natura, forniscono le informazioni importanti sul ciclo di vita del parassita e finalmente contribuiranno alle strategie di progettazione puntate su fermando la sua trasmissione.

L'essere umano alla trasmissione della zanzara del parassita di malaria richiede che alcuni parassiti nel sangue smettano di ripiegare asessuale e convertano in moduli sessuali chiamati gametocytes. Questa conversione sessuale rappresenta quindi un obiettivo ideale per la fermata della trasmissione del parassita. Tuttavia, i meccanismi molecolari da cui questo trattamento si presenta rimangono caratterizzati male.

Alfred Cortés, il ricercatore di ICREA a ISGlobal ed il suo gruppo hanno usato una proteina che è espressa soltanto quando la cella “decide„ di differenziarsi in un gametocyte (un momento in cui è indistinguibile a partire dalla fase asessuale). Facendo uso del gene CRISPR-Cas9 che modifica la tecnica, hanno contrassegnato tale proteina (chiamata PfAP2-G) con un fluorocromo verde ed hanno riesaminato l'ipotesi di che, fra l'impegno delle cellule e la conversione sessuale, il parassita ha bisogno per subire un ciclo della replica.

Facendo uso di un sistema culturale in laboratorio, il gruppo ha trovato che alcuni parassiti direttamente convertono in gametocytes, senza un ciclo supplementare della replica. “Il punto a cui il parassita decide di trasformarsi in in un gametocyte è risultato essere più in anticipo di precedentemente ha pensato,„ spiega Cortés. “Infatti, sebbene il suo ciclo di vita sia stato descritto più di 100 anni fa, ci continua sorprendente,„ aggiunge.

“I nostri risultati indicano che quei parassiti che attivano l'espressione di PfAP2-G abbastanza presto durante il ciclo possono catturare l'itinerario rapido, mentre gli altri devono passare durante un ciclo della replica prima della conversione in gametocytes,„ spiega prima Cristina Bancells autore. “Questo itinerario rapido potrebbe favorire la sopravvivenza e la trasmissione del parassita in una situazione “pericolosa„, per esempio nel caso del trattamento della droga,„ aggiunge. Per gli autori, questi risultati forniscono un modello esteso per i punti iniziali di differenziazione sessuale in falciparum del P. Egualmente indicano la necessità per ulteriori studi di stabilire ogni quanto tempo la via sessuale di conversione di usi uno o altro dei parassiti (classica contro “esprima„) in vivo.

“Della nota, gametocytes è un obiettivo di priorità per gli interventi di salute pubblica puntati su diminuendo la trasmissione di malaria e finalmente eliminandola,„ dice Cortés.