Ultimi avanzamenti nel AI per invecchiare e ricerca di longevità

La medicina di Insilico, una delle guide in intelligenza artificiale per la scoperta della droga, lo sviluppo di biomarcatore, medicina digitale e la ricerca di invecchiamento ha annunciato oggi la pubblicazione del suo documento recente nominato “intelligenza artificiale per invecchiare e la ricerca di longevità: Avanzamenti e prospettive recenti„ nelle rassegne di ricerca di invecchiamento, una delle pubblicazioni di alto-impatto nel campo. Il documento introduce gli avanzamenti recenti in profondità nell'apprendimento per la ricerca invecchiante e fornisce la comprensione equa nel campo.

L'emergenza dell'industria di biotecnologia di longevità ha portato molti le società di pharma e di Biotech ed i centri di ricerca accademici al paesaggio di longevità ed ora una delle correnti principali che accelerano il campo è gli sviluppi recenti dell'intelligenza artificiale.

“La medicina di Insilico è dedicata ad estendere la longevità umana. Abbiamo fornito parecchie realizzazioni molto importanti. In primo luogo, l'età è una delle funzionalità biologiche più abbondanti e quando i vostri dati assomigliano a formaggio svizzero, l'età è presente. In secondo luogo, i preannunciatori d'apprendimento (DL) profondi dell'età sono un grande modo integrare i tipi di dati precedentemente incompatibili, quali i video ed i risultati dei test di sangue. In terzo luogo, la generazione di nuovi dati biologici facendo uso delle reti contraddittorie generative (GANs), con l'età come stato della generazione, è un grande modo redigere i dati sintetici di alta qualità. Inoltre, è possibile osservare l'invecchiamento come malattia messa in scena per ottenere una visualizzazione olistica del trattamento biologico sia ai livelli tessuto-specifici che sistematici, che rende le reti neurali profonde (DNNs) più interpretabili, grafici causali di configurazioni ed identifica gli obiettivi biologici. Inoltre, è possibile preparare il DNNs sull'età e riaddestrare il modello sulle malattie specifiche. Inoltre, è possibile utilizzare gli orologi biologici di invecchiamento per personalizzare le immunoterapie e le vaccinazioni e per identificare i nuovi modi migliorare i tassi di risposta. Il documento descrive queste realizzazioni e presenta un modo accelerare la ricerca di invecchiamento facendo uso delle tecnologie di AI„, ha detto Alex Zhavoronkov, Ph.D., fondatore e CEO della medicina di Insilico, che piombo lo studio.

I risultati della ricerca sono stati presentati il 2 dicembre al gruppo di lavoro dell'Expo di PUNTI DI CONTATTO/Expo di NeurIPS a Montreal da Polina Mamoshina e da Alex Zhavoronkov, co-author del documento.

Sorgente: http://www.insilicomedicine.com/