Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I giovani omosessuali neri sono più probabili avere infezione HIV che i loro pari bianchi

I giovani uomini di colore che fanno sesso con gli uomini (MSM) sono 16 volte più probabili da avere un'infezione HIV che i loro pari bianchi malgrado la prova più frequente per il HIV ed essere meno probabili avere sesso pericoloso, rapporti un nuovo studio nordoccidentale della medicina.

Lo studio recentemente è stato pubblicato nel giornale delle sindromi da immunodeficienza acquisita.

Se queste tariffe persistono, uno su ogni due MSM neri sarà infettato con il HIV ad un certo punto nelle loro vite, confrontate ad una in cinque MSM ispani e ad una in 11 MSM bianco, rapporti il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

“Abbiamo saputo dagli studi priori che questo paradosso esiste -- i giovani neri MSM si impegnano in meno comportamenti di rischio ma hanno una tariffa molto più alta della diagnosi del HIV,„ ha detto lo studio senior l'autore Brian Mustanski, professore delle scienze sociali mediche alla scuola di medicina di Feinberg di Northwestern University e Direttore dell'istituto nordoccidentale per salubrità e benessere di genere e sessuali di minoranza. “Il nostro studio si illumina come le disparità del HIV emergono dal sociale complesso e le reti e diseguaglianze sessuali nell'accesso ad assistenza medica per coloro che è HIV positivo.„

“Il loro sociale e reti sessuali sono più densi e, che da un punto di vista della malattia infettiva fa le infezioni trasmesse più efficientemente attraverso il gruppo,„ Mustanski collegato ha detto. “Quello, accoppiato con il più alta prevalenza del HIV nella popolazione, significa che tutto l'atto sessuale ha un'più alta probabilità della trasmissione del HIV.„

Lo studio è il più grande e più completo valutare perché queste disparità esistono. Ha analizzato giovane le reti sociali del nero MSM, quali i partner sessuali di esperienza come pure di misure dello sforzo, del trauma passato e del marchio di infamia. Gli autori hanno usato i dati dal RADAR, un progetto costituito un fondo per dall'istituto nazionale su abuso di droga, che identifica i driver delle infezioni HIV ai livelli multipli, compreso le caratteristiche di relazione e del partner sessuale, la dinamica della rete ed i fattori a livello comunitario. Lo studio ha raccolto i dati da 1.015 MSM fra le età di 16 e di 29 che vivono nell'area metropolitana di Chicago.

Fra i risultati chiave dello studio circa le disparità razziali nell'infezione HIV:

  • MSM nero ha riferito il numero più basso dei partner sessuali globalmente.
  • MSM neri provati più frequentemente a HIV ma erano più probabili avere un caricamento virale rilevabile del HIV se HIV positivi.
  • MSM neri erano più probabili riferire non avere stretti rapporti con i loro partner sessuali.
  • MSM neri erano più probabili riferire l'uso pericoloso della marijuana, mentre MSM bianchi erano più probabili riferire gli alti livelli dei problemi dell'alcool.
  • MSM nero ha avvertito i maggiori livelli di marchio di infamia, di vittimizzazione, di trauma e di abuso sessuale di infanzia.

I risultati dello studio suggeriscono che gli sforzi correnti di prevenzione del HIV siano efficaci nella diminuzione dei comportamenti sessuali rischiosi e nella promozione della consapevolezza circa l'importanza della prova del HIV fra MSM nero.

“In generale, il giovane nero MSM non riferisce le più alte tariffe dei comportamenti di rischio del HIV come il sesso condomless,„ ha detto Ethan Morgan, un collega postdottorale all'istituto nordoccidentale di salubrità e di benessere di genere e sessuali di minoranza e un co-author sullo studio. “Ma gli aspetti delle loro reti sociali allineano con il rischio aumentato del HIV. Imparando più circa giovane le reti sociali del nero MSM, possiamo capire meglio che unità tali disparità razziali persistenti in HIV -- e vicino quello spazio.„