Il rapporto di linfonodo ha potuto predire la sopravvivenza in pazienti con il cancro della cavità orale

Cinque anni dopo la diagnosi, soltanto 40 per cento dei pazienti con il cancro locale-avanzato della cavità orale ancora saranno vivi. La domanda è chi è probabile vivere e chi è probabile morire? La risposta a questo problema potrebbe non solo aiutare meglio i pazienti a predire il corso della loro malattia, ma potrebbe aiutare medici a scegliere il la maggior parte i trattamenti post-chirurgici appropriati - i pazienti all'elevato rischio potrebbero ricevere le combinazioni più aggressive di radiazione e di chemioterapia.

Per rispondere a questo problema, i ricercatori dall'università di centro del Cancro di colorado hanno riunito le informazioni di 149 pazienti curati all'università di UCHealth di ospedale di colorado con chirurgia e/o i trattamenti post-chirurgici per il cancro locale-avanzato della cavità orale fra gli anni 2000 e 2015. In questi dati, hanno cercato i reticoli.

“Abbiamo voluto sapere se le funzionalità di questi pazienti, dei loro tumori, o del loro trattamento potessero predire la sopravvivenza,„ diciamo primo l'autore Ding Ding, uno studente di medicina che lavora con il suo mentore della ricerca, Sana senior Karam autore, MD, PhD, ricercatore al centro del Cancro del CU e assistente universitario dell'oncologia di radiazione alla scuola di medicina del CU.

In primo luogo, i ricercatori hanno confermato una manciata di fattori di rischio previsti: Come si vede in molti studi precedenti, essendo di colore, non assicurato o assicurato da Medicaid, avendo un più grande tumore primario, avendo “margini„ intorno al tumore che ha verificato il positivo a cancro anche dopo chirurgia, o avendo tumori che già avevano invaso i tessuti circostanti ha predetto la più breve sopravvivenza globale.

Un altro scompongono comunemente usato in fattori nei modelli che predicono che rischio di cancro è le dimensioni della partecipazione di linfonodo.

“Il sistema nodale corrente dell'organizzazione per il cancro della cavità orale è basato sulla dimensione, il numero, laterality e diffusione del tumore fuori della parete dei linfonodi implicati,„ Ding dice. “In altri tipi di cancri quale cancro al seno, ricercatori stanno esplorando un'altra misura della partecipazione di linfonodo, vale a dire se il rapporto dei linfonodi chirurgicamente eliminati che sono positivi per cancro può predire i risultati del trattamento. Ci siamo domandati se il rapporto di linfonodo, o LNR, potesse essere un preannunciatore della sopravvivenza nel cancro della cavità orale, pure.„

I 149 pazienti studiati hanno fatti i linfonodi di mediana 29 eliminare durante la chirurgia. Circa 9 per cento di questi linfonodi erano positivi per cancro. Naturalmente, questo ha significato che alcuni pazienti hanno avuti LNR superiore a 10 per cento, mentre altri hanno avuti LNR particolarmente basso o persino zero. Ed è risultato che i pazienti con i maggiori di 10 per cento di LNR hanno avuti rischio circa maggior 2,5 volte di ricorrenza del cancro e di rischio maggior 2,7 volte di morte che i pazienti con LNR inferiore a 10 per cento. I risultati sono pubblicati in otorinolaringoiatria di JAMA del giornale.

“Nel nostro studio, LNR è sembrato essere più premonitore dei risultati pazienti che il metodo tradizionale di organizzazione di linfonodo. Gli studi di su vasta scala sono necessari verificare che questi risultati e potrebbe valere la pena di esaminare le modalità incorporare LNR nel modello corrente per i rischi valutare di ricorrenza,„ Ding dice.

I pazienti con la malattia aggressiva dovrebbero ricevere la chemioterapia e la radiazione più intensive dopo chirurgia, mentre altri con la malattia meno aggressiva rinunciano spesso alle dimensioni complete di questi trattamenti. Ma chi sono questi pazienti ad alto rischio? Lo studio corrente aggiunge ad un organismo crescente di prova che supporta l'uso di LNR identificare il rischio dei pazienti al massimo per la ricorrenza e la morte dal cancro locale-avanzato della cavità orale.

Sorgente: https://coloradocancerblogs.org/lymph-node-ratio-may-predict-who-lives-and-dies-from-oral-cavity-cancer/