Professore di Uc San Diego riceve il premio eccezionale del ricercatore di NSC per ricerca sul cancro

L'istituto nazionale contro il cancro (NCI) ha assegnato David Cheresh, PhD, professore distinto e presidenza vice di patologia alla scuola di medicina di San Diego dell'università di California, con un premio eccezionale del ricercatore $4,2 milioni per continuare la sua ricerca sulla capacità del cancro di sormontare lo sforzo, la farmacoresistenza di guadagno e di riprodurrsi per metastasi.

Il premio eccezionale del ricercatore fornisce il supporto a lungo termine alle guide compiute nella ricerca sul cancro che stanno dando i contributi significativi verso la comprensione della malattia e sviluppare le applicazioni che possono piombo agli avanzamenti nella ricerca sul cancro biomedica, comportamentistica o clinica. Fornisce un finanziamento di $600.000 nei costi diretti all'anno su un periodo di sette anni.

“È abbastanza un onore per avere questo livello di sostegno dall'istituto nazionale contro il cancro ed essere riconosciuto fra molti scienziati degni nel campo di ricerca sul cancro,„ ha detto Cheresh, direttore associato di innovazione e delle alleanze dell'industria al centro del Cancro di Uc San Diego Moores, solo centro completo NSC-Designato del Cancro di San Diego. “Le risorse che il premio eccezionale del ricercatore fornisce la flessibilità dei ricercatori e l'opportunità pensare fuori alla casella.„

Cheresh ha unito il centro del Cancro di Moores nel 2005. È rinomato per la sua ricerca nello studio sull'angiogenesi -- la crescita di nuovi tumori del vaso sanguigno. Egualmente studia le reti di segnalazione che regolamentano la crescita, la farmacoresistenza e la metastasi del tumore. Cheresh ha tradotto con successo le scoperte del laboratorio in a droghe basate a biologica che sono ora in varie fasi dello sviluppo clinico. Una delle sue scoperte recentemente è stata approvata dagli Stati Uniti Food and Drug Administration come terapia per il neuroblastoma, un tipo di linea di battaglia di cancro trovato in cellule nervose acerbe.

“Il premio eccezionale del ricercatore di NSC affronta un problema che molti ricercatori del cancro avvertono: individuazione del bilanciamento fra messa a fuoco sulla loro scienza mentre assicurandosi che abbiano fondi per continuare la loro ricerca in futuro,„ ha detto Dinah Cantante, il PhD, Direttore della divisione del NSC di biologia del Cancro. “Sette anni di finanziamento ininterrotto, NSC sta fornendo ai ricercatori l'opportunità completamente di sviluppare eccezionale e la ricerca sul cancro ambiziosa programma.„

Nel lavoro priore, Cheresh ha identificato la molecola ανβ3 -- un ricevitore sulla superficie dei vasi sanguigni tumore-associati -- come biomarcatore critico dell'angiogenesi. Egualmente ha trovato che questa molecola è stata espressa sulle celle resistenti alla droga e aggressive del tumore in pazienti con il polmone, sul petto e sul cancro del pancreas. Con il finanziamento dal NSC, Cheresh intende sembrare più profondo in ανβ3 e determinare come questa molecola è usata dai tumori per guadagnare la resistenza alla terapia del cancro e per diventare altamente metastatica.

“Normalmente, quando i tumori in primo luogo si sviluppano sono relativamente trattabili se li individuate abbastanza presto. Il problema è che il tumore si adatta col passare del tempo ad un microenvironment stressante del tumore o alle droghe usate per trattarlo, permettendo che le cellule tumorali diventino più aggressive ed altamente metastatiche,„ ha detto Cheresh.

“Tipicamente, i tumori sono privi di ossigeno, sostanze nutrienti o esistono nello stato altamente ossidativo, che rappresentano gli stress ambientali a cui le celle del tumore possono adattarsi. Stiamo chiedendo: Come le celle del tumore si adattano a questi sforzi? Risulta che le celle del tumore non sono quella differente dalle celle normali che subiscono la riparazione della ferita. In entrambi i casi, le celle si trovano in un microenvironment altamente stressante e sviluppano i modi adattarsi e sopravvivere a in quel microenvironment. Durante la riparazione del tessuto, questo adattamento piombo alla ricostruzione ed alla riparazione del tessuto mentre di tumore questo trattamento tende ad aumentare la progressione e la farmacoresistenza del tumore.„

Cheresh ha scoperto che ανβ3 upregulated sulle varie celle durante la riparazione normale della ferita ed in cellule tumorali mentre il cancro diventa dilagante. In entrambi i casi, questa molecola avvia le celle per entrare in uno stato sforzo-tollerante. In celle epiteliali normali, questo stato permette loro di iniziare la ricostruzione del tessuto. Nel cancro, permette che le celle diventino resistenti alla droga ed altamente metastatico, Cheresh ha detto.

“Vogliamo trovare un modo perturbare la versione maligna delle cellule della riparazione della ferita. I nostri risultati iniziali sono incoraggianti poiché abbiamo trovato le vie che sono perseguibili con le nuove o droghe attuali. Infatti, i test clinici sono in corso determinare se una combinazione appropriata di terapia mirata a può sradicare i cancri altamente resistenti alla droga,„ hanno detto Cheresh.

“Nei modelli preclinici stiamo utilizzando un approccio terapeutico immune novello per attaccare ανβ3 che esprime le celle del tumore e questo sembra eliminare le celle più resistenti alla droga e più aggressive nel tumore. Il nostro scopo è di muovere appena possibile questo approccio alla clinica.„

Sorgente: https://ucsdnews.ucsd.edu/pressrelease/uc_san_diego_researcher_gets_4_million_nci_award_to_study_cancer_drug_resistance_spread