Lo studio mostra il collegamento fra lo stato socioeconomico delle vicinanze e le scelte dietetiche

Un nuovo studio indica che vivendo o muovendosi verso una vicinanza con un più alto stato socioeconomico è associato chiaramente con migliore aderenza alle raccomandazioni dietetiche. I ricercatori hanno studiato la connessione fra lo stato socioeconomico delle vicinanze e le scelte dietetiche dai dati che trattano oltre 16.000 adulti finlandesi.

Ricercatori dall'università di Turku, Finlandia, studiata come lo stato socioeconomico della vicinanza pregiudica l'aderenza della gente alle raccomandazioni dietetiche nazionali. Le abitudini dietetiche sono state riferite con una breve indagine e, in base alle risposte, i ricercatori hanno formato un indice analitico che descrive la corrispondenza fra le abitudini alimentari e le raccomandazioni dietetiche nazionali.

Le informazioni sullo stato socioeconomico della vicinanza sono state collegate ai partecipanti con le coordinate di indirizzo facendo uso del database nazionale di griglia delle statistiche Finlandia. Il database contiene le informazioni che sono basate su tutti i residenti finlandesi sulle caratteristiche sociali ed economiche al livello di 250 m. x le griglie di 250 m.

- Il benessere socioeconomico della vicinanza è stato misurato con il livello di formazione, il reddito domestico ed il tasso di disoccupazione. I risultati erano indipendenti dal proprio livello della formazione dei partecipanti, la situazione economica, stato civile e la salubrità, dice l'autore principale, il docente Hanna Lagström dall'unità di salute pubblica dell'università di Turku.

La metà dei partecipanti aveva vissuto nello stesso indirizzo per intero seguito di sei anni. Lo stesso fenomeno è stato scoperto fra coloro che si era mosso verso la vicinanza e coloro che aveva vissuto là l'intero tempo: la gente che vive in una vicinanza con uno stato socioeconomico più basso ha avuta un punteggio più basso nell'indice analitico dell'alimento che quelli che vivono in una vicinanza più prosperosa.

- Di singoli prodotti alimentari, la gente che vive nelle vicinanze con un più alto stato socioeconomico ha mangiato la salsiccia, la carne, il pesce e le verdure conformemente alle raccomandazioni, mentre la gente nelle vicinanze meno prosperose ha aderito più spesso alle raccomandazioni riguardo a pane scuro ed all'alcool di consumo. Il consumo di latte, di frutta e di bacche senza grassi non ha correlato con lo stato socioeconomico della vicinanza, spiega Lagström.

Lo trova particolarmente interessante che la gente che si è mossa verso una vicinanza con un più alto stato socioeconomico ha mangiato più sano di coloro che si è mosso verso una vicinanza meno prosperosa.

- Questo potrebbe implicare che le vicinanze possono offrire una selezione molto differente dei prodotti alimentari e quindi per limitare le opportunità di migliorare la sua dieta o di seguire le raccomandazioni.

Sorgente: https://www.utu.fi/en/news/press-release/neighborhood-affects-healthiness-of-dietary-choices