Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La dieta a bassa percentuale di sale può essere più utile per le femmine che i maschi

Una dieta a bassa percentuale di sale può essere più utile nell'abbassamento della pressione sanguigna in femmine che i maschi, riferiscono gli scienziati che hanno trovato che mentre la conservazione reale del sale non è più alta in femmine, c'è ancora un effetto che pressione di unità su.

Le femmine anche potrebbero trarre giovamento la maggior parte dalle droghe che direttamente bloccano l'aldosterone, un ormone e restringitore del vaso sanguigno che è naturalmente più alto in femmine e più ulteriormente è elevato da una dieta del alto-sale, essi riferisce nell'ipertensione del giornale.

Dopo che gli appena sette giorni su un alto-sale sono a dieta, la capacità dei mouse femminili di rilassarsi i vasi sanguigni è diminuito mentre la loro pressione sanguigna aumentata, dice il Dott. Eric Belin de Chantemele, fisiologo nel centro vascolare di biologia all'istituto universitario medico della Georgia all'università di Augusta.

“Quando abbiamo dato a mouse una dieta del alto-sale per una settimana, abbiamo veduto un aumento nella pressione sanguigna di circa 10 mmHg - che è clinicamente significativa - soltanto nelle femmine,„ dice il Dott. Jessica L. Faulkner, il collega postdottorale di MCG ed autore dello studio il primo.

Il trattamento con il eplerenone dell'antagonista dell'aldosterone ha riparato una pressione sanguigna più sana e la capacità del rivestimento dei vasi sanguigni di rilassarsi, dice Belin de Chantemele, l'autore corrispondente dello studio.

Le pressioni sanguigne in maschi ed in femmine erano simili all'inizio degli studi ed i livelli elevati dell'aldosterone erano nelle femmine, una differenza tipica fra i sessi, che Faulkner e Belin de Chantemele precedentemente avevano trovato.

“Abbiamo pensato che se i mouse femminili hanno più aldosterone che i maschi, dovrebbero essere più sale sensibile,„ diciamo Belin de Chantemele. “Che è che cosa realmente spinti noi per fare questo studio.„

Il cibo del troppo sale è un avvenimento quotidiano per la maggior parte di noi ed una delle funzioni dell'aldosterone sta aumentando il sodio e la conservazione fluida dai reni, gli scienziati dice. Là è supposto per essere ordinamento di effetto del movimento alternato in modo che quando mangiamo troppo sale, i livelli dell'aldosterone vadano giù in modo da non conserviamo troppo sale, che guidi sulla conservazione e sulla pressione sanguigna fluide.

Gli scienziati di MCG hanno trovato che in maschi, l'atto di interazione del aldosterone-sale funziona: l'assunzione aumentata del sale sopprime l'aldosterone, che le guide proteggono i maschi da questo percorso ad ipertensione.

Tuttavia, le femmine che contengono molto sale non sopprimono l'aldosterone tanto, in modo dai livelli elevati dell'aldosterone e la pressione sanguigna entrambi sono, Faulkner dice.

In questo scenario, piuttosto che la tenuta su più fluido e sul sale, l'aldosterone sembra causare i problemi alterando la capacità dei vasi sanguigni di rilassarsi. Infatti, gli scienziati non hanno trovato prova che i reni, che dovrebbero eliminare l'eccessivo sodio, erano il problema. Entrambi i sessi hanno espulso più sodio quando hanno consumato più e le femmine realmente hanno espulso il la maggior parte.

“Nel campo della sale-sensibilità ci sono due concetti principali,„ dice Belin de Chantemele. “Uno è ha mediato dal rene che conserva più sale. Altro suggerisce che sia un rilassamento improprio dei vasi sanguigni nella gente che è sale sensibile. I nostri supporti di dati che secondo concetto.„

Quando hanno usato la droga, eplerenone - un diuretico che blocca il ricevitore per l'aldosterone e già è usato per curare l'ipertensione e più comunemente l'infarto - ha riparato la pressione sanguigna e la funzione endoteliale nelle femmine.

Ha fatto diminuire sia le misure di notte che del giorno della pressione sanguigna sistolica (numero superiore che indica la pressione quando il cuore sta contraendosi), della pressione diastolica (numero inferiore, che indica la pressione quando il cuore è rilassato) e della pressione arteriosa di media (una media fra i due che dà un'idea globale di flusso sanguigno).

In maschi, la droga non ne ha pregiudicato c'è ne di quelle pressioni o non ha alterato la funzione delle celle endoteliali che allineano i vasi sanguigni ed aiutano la loro contrazione e rilassamento.

I risultati forniscono più prova che il sistema dell'aldosterone è un obiettivo particolarmente buon per le femmine di fronte ai problemi patologici come l'obesità ed all'l'ipertensione sale sensibile, essi scrivono.

Le femmine realmente hanno sperimentato più di poca attività dei maschi del sistema renina-angiotensina, ad un di un sistema basato a rene per pressione sanguigna di regolamentazione e dei livelli del fluido mirati a spesso dai farmaci comuni di ipertensione come gli ACE-inibitore.

Gli studi clinici hanno indicato che le femmine sono generalmente sale più sensibili, ma quei risultati non hanno sostenuto negli studi sugli animali - che principalmente sono stati fatti in roditori maschii - finora.

Lo studio di INTERSALT, per esempio, di più di 10.000 maschi e femmine universalmente dal 1984-97 ha congetturato che l'alta assunzione del sale è un fattore importante ed evitabile nelle tendenze aumentanti di pressione sanguigna e che le femmine sono più al rischio che i maschi per agli gli aumenti sale sensibili nella loro pressione sanguigna.

Il lavoro precedente dei ricercatori di MCG ha indicato che i mouse femminili sono particolarmente suscettibili dell'attivazione del ricevitore del mineralcorticoide e dei meccanismi aldosterone-mediati di ipertensione. I mineralcorticoidi sono ormoni steroidi prodotti dalla ghiandola surrenale che pregiudicano l'equilibrio idrico e del sale nell'organismo. L'aldosterone è il mineralcorticoide primario e funziona direttamente nei reni per convincere i reni per tenere su sodio e sull'acqua.