I risultati della ricerca hanno potuto piombo ai nuovi obiettivi per terapeutica di Cancro-combattimento

Una via molecolare che è subita una mutazione frequentemente in molti moduli differenti di cancro diventa attiva quando le celle spingono le parti delle loro membrane esternamente nelle sporgenze di gonfiamento, Johns Hopkins che i ricercatori riferiscono in un nuovo studio. L'individuazione, pubblicata il 7 novembre nelle comunicazioni della natura, ha potuto finalmente piombo ai nuovi obiettivi per terapeutica di Cancro-combattimento.

Questa via, conosciuta come Ras-ERK, comprende due famiglie importanti delle proteine. Il primo, conosciuto come Ras, è un gruppo di enzimi che invia i segnali dalla membrana cellulare attivare altre proteine dentro le celle. Queste proteine Ras-attivate includono una famiglia delle proteine conosciute come le chinasi in relazione con il segnale extracellulari (ERK). Insieme, Ras e ERK infine svolgono i ruoli nella proliferazione delle cellule, nella differenziazione, nel metabolismo e nella motilità--trattamenti fisiologici che vanno storto spesso nel cancro.

Effettivamente, spiega Chuan-Hsiang “il ribassista„ Huang, M.D., il Ph.D., assistente universitario nel dipartimento di patologia alla scuola di medicina di Johns Hopkins University, la via di Ras-ERK estesamente è stato studiato come obiettivo potenziale per le droghe anticancro poiché è subito una mutazione frequentemente in vari cancri. Tuttavia, Huang dice, questo la terapeutica è stata incontrata le emissioni provocatorie di efficacia e della resistenza in gran parte perché rimane esattamente poco chiara come gli elementi differenti in questa via funzionano insieme.

Per esempio, gli studi unicellulari recenti hanno indicato che l'attivazione di ERK accade negli impulsi. Tuttavia, questi impulsi sono sembrato accadere senza cambiamenti nell'attività di Ras, anche se è stato affermato che Ras è necessario attivare ERK.

Per capire meglio questo fenomeno, il Junior-Ming Yang, un collega postdottorale, ha usato parecchie tecniche di microscopia per vedere quando e dove l'attività di ERK e di Ras si è presentata in celle. Etichettando ogni proteina con una molecola fluorescente diversamente colorata che ha emesso luce quando ogni proteina attivata, Yang ha confermato che l'attività di ERK si è presentata negli impulsi, come altri studi aveva indicato. Tuttavia, piuttosto che accadendo in risposta al cellwide d'avvenimento di attivazione di Ras, questi impulsi di ERK sono stati avviati quando Ras ha attivato discreto alle toppe lungo la membrana cellulare. Uno sguardo ulteriore ha indicato che Ras è stato attivato nei posti in cui la membrana cellulare ha sporto, come se la cella stesse sondando il suo ambiente, dice Yang.

Per assicurarsi che gli impulsi di ERK uniti con le sporgenze di Ras fossero un fenomeno universale, i ricercatori hanno usato le stesse tecniche per esaminare i tipi differenti di celle con una vasta gamma di attività in questa via. Per esempio, hanno trovato che in cellule tumorali ovariche che video l'alta attività di Ras-ERK, il grande numero di impulsi di ERK sono stati accompagnati ugualmente da un grande numero delle sporgenze Ras-associate; per contro, in petto e cellule tumorali cervicali che hanno avuti attività più bassa di Ras-ERK, meno impulsi di ERK sono stati accompagnati dai numeri più bassi delle sporgenze, suggerenti che questi eventi effettivamente fossero collegati.

Cercando il meccanismo dietro questo effetto, i ricercatori hanno perturbato le varie proteine nella cella, compreso quelle connesse con Ras ed altre connesse con il citoscheletro, il macchinario cellulare responsabile delle sporgenze. alcune di queste perturbazioni hanno indotto le sporgenze--e conseguentemente, attività di ERK--dando comprensione su altre proteine chiave in questione nella via di Ras-ERK.

Inoltre, Huang ed i suoi colleghi hanno trovato che l'attivazione di ERK potrebbe essere avviata sia da stimolo chimico con i fattori di crescita come pure da stimolo meccanico quando le celle si sono sviluppate sulle superfici rigide. I ricercatori suggeriscono che le celle potrebbero usare queste sporgenze per percepire l'ambiente extracellulare, avviante la via di Ras-ERK per attivare quando le circostanze sono favorevoli affinchè le celle migrino e proliferare.

Huang nota che ciascuno di questi risultati potrebbe offrire i nuovi viali per modulare l'attività di Ras-ERK in cellule tumorali.

“Il più che impariamo circa il meccanismo molecolare di questa via dinamica,„ Huang dice, “maggiori le probabilità che potrà modulare la sua attività non direttamente mirando a Ras o a ERK, ma mirando ad altre molecole associate come alternativa.„

Lui ed i suoi colleghi corrente stanno lavorando per sviluppare una maschera più completa di tutte le molecole differenti coinvolgere in questa rete complessa.

Sorgente: https://www.hopkinsmedicine.org/news/newsroom/news-releases/pushing-closer-to-a-new-cancer-fighting-strategy