Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati russi creano il sistema di hardware-informazioni per il trattamento di disordini del cervello

La sua efficacia è stata provata nei test clinici

Un gruppo degli scienziati dell'università federale di Ural intestata da prof. Vladimir Kublanov ha creato un sistema di hardware-informazioni per la profilassi di disordini del cervello ed il trattamento impareggiabile entrambi in Russia e nel mondo intero. I rivelatori del sistema hanno pubblicato l'articolo che descrive il sistema nei sistemi di informazione mobili del giornale (Regno Unito).

Secondo l'organizzazione mondiale della sanità, i disordini del cervello (pricipalmente colpi) sono fra i fattori di mortalità principali nel mondo.

“I test clinici del sistema creato dagli scienziati di UrFU a Ekaterinburg e Mosca hanno confermato la sua efficacia (che è più alto confrontata ad altri modi del trattamento) nel ripristino dei pazienti che soffrono dalle conseguenze dei colpi, traumi cranici, lesione cerebrale come conseguenza degli avvelenamenti di alcool o della sostanza tossica, neuroinfections, malattie atrofiche del cervello quale Alzheimer, Parkinson, martello pneumatico, le malattie di Huntington,„ dice Timur Petrenko, professore associato al dipartimento dell'università medica dello stato di Ural della psichiatria.

Alcuni risultati notevoli sono stati osservati durante le prove, come portare i pazienti dallo stato vegetativo, l'efficace trattamento della sclerosi a placche, l'epilessia trattamento-resistente, la neuropatia, l'ipertensione arteriosa, la distonia vegetovascular, l'emicrania, i disordini di ansia e depressivi, il ADHD, l'autismo, la balbuzie, la enuresi (in bambini), il glaucoma, la retinopatia diabetica e la degenerazione relativa all'età della visione, ripristino di attività mentale ed emozionale, il discorso, l'audizione, funzioni di motore.

Il sistema consiste di due blocchi: neuro-electrostimulation unità e uno smartphone. L'unità include due elettrodi a più elementi che sono fissati al collo, l'area che comprende tali centri controllo segmentale per le funzioni vitali come glossopharyngeal, accessorie, i nervi vaghi ed i loro rami, il plesso cervicale dei nervi spinali, il plesso carotico, vertici del circuito di collegamento comprensivo costituito dai trattamenti nervosi dei nuclei autonomi del midollo spinale.

“Il electrostimulation delicato e indolore di queste aree (“obiettivi„) con i campi nello spazio distribuiti degli impulsi di corrente a bassa frequenza monopolar esercita un'influenza sana sopra la materia grigia e la corteccia cerebrale, il talamo, l'ipotalamo, il cervelletto, le arterie cerebrali, il sistema olfattivo, il tronco encefalico ed il nucleo vegetativo del midollo spinale,„ Vladimir Kublanov spiega.

L'unità è riflessa controllata dal medico tramite smartphone o compressa con un androide speciale/l'applicazione telefono Windows/dell'IOS e dai due blocchetti di informazioni di scambio con energia bassa api di Bluetooth di androide.

“La telemedicina pricipalmente è puntata su seguito dei pazienti, video generale di stati di salute, consigliante. Siamo andato più avanti ed abbiamo suggerito il trattamento nell'ambito di cura continua di un medico. A differenza della terapia farmacologica, questo metodo è, che non presuppone effetti secondari negativi sull'intero organismo,„ Mikhail “mirato a„ Babich, uno dei rivelatori, dice. “Il nostro sistema è conveniente in quanto permette che un paziente passi con ripristino nella comodità della loro propria casa. Un medico, d'altra parte, può gestire a distanza il sistema, in tempo reale e riflette fino a 10 pazienti in tale maniera, sia a riposo che durante l'esercizio (come funzionare su una pedana mobile o la guida della bicicletta fissa). Significativamente, il sistema è compatto, cellulare, facile da operare, ha il piccolo peso e considerevole durata dell'operazione autonoma - un minimo di 24 ore.„

Le informazioni sullo stato del paziente sono trasmesse dal medico di partecipazione dal loro smartphone al " server " dell'istituto ospedaliero. Ciò assicura la protezione dei dati personali dei pazienti ed esclude l'interpretazione non autorizzata e non professionale delle indicazioni dell'unità neurostimulating, mentre il medico riceve un database dei dati accumulati che sono usati quando fa le diagnosi, scegliendo il trattamento, correggendolo o interrompendo.

“L'intelligenza artificiale non sostituisce il medico ma le supporta nel prendere le decisioni. I segnali biomedici ricevuti via Bluetooth dall'unità sono elaborati facendo uso degli algoritmi sviluppati da noi. L'intelligenza artificiale riconosce determinati reticoli ed il medico riceve chiaramente, informazioni coerenti: se il paziente è in buona salute o malato e se sono malati, che cosa la dinamica è paragonata agli indicatori precedenti. I trattamenti della diagnosi e di scelta della traiettoria del trattamento sono accelerati significativamente,„ spiega il co-author Anton Dolganov del sistema.

Ora i rivelatori stanno cercando i partner per la commercializzazione del sistema con successo provato.

Sorgente: https://urfu.ru/en/news/25676/