I ricercatori esplorano gli atteggiamenti della conoscenza degli infermieri di sanità domestica verso controllo di infezione

Le credenze dei lavoratori di sanità domestica circa influenza di prevenzione di infezione se aderiscono ai protocolli di prevenzione più della loro conoscenza reale di come aderire, secondo la nuova ricerca pubblicata in giornale americano di controllo di infezione (AJIC), giornale dell'associazione per i professionisti nel controllo di infezione ed epidemiologia (APIC).

Sulla base di questi risultati, i ricercatori concludono quello che altera le percezioni circa il rischio di infezione fra i lavoratori di sanità domestica è una strategia di promessa per il miglioramento della conformità with le procedure di controllo di infezione e fare diminuire le tariffe delle infezioni e delle ospedalizzazioni per i loro pazienti.

Un gruppo dei ricercatori dalla Columbia University e dal servizio dell'infermiere visualizzante di New York, costituito un fondo per dall'agenzia per la ricerca e la qualità di sanità, ha eseguito un'indagine online degli infermieri a due grandi, agenzie Assistenza-certificate di sanità domestica di sanità domestica nel nord-est degli Stati Uniti. Il campione analitico ha incluso 359 infermieri. Mentre i partecipanti auto-hanno riferito gli alti livelli sia di conformità che di conoscenza di controllo di infezione, i risultati hanno indicato che i due fattori non erano significativamente associati.

Al contrario, l'indagine ha indicato che la conformità dell'infermiere può essere determinata di più da informazioni soggettivamente tenute che dall'accuratezza di conoscenza, suggerente che le strategie di controllo di infezione dovrebbero comprendere l'ottimizzazione della percezione dei lavoratori di sanità domestica sfidando le credenze attuali - una tattica che ha provato efficace nella promozione dell'igiene della mano.

“Cura il gioco un ruolo critico nel controllo di infezione nelle impostazioni di sanità domestica,„ ha detto l'autore principale dello studio, David Russell, il PhD, centro per polizza di cure domiciliari & servizio, della ricerca dell'infermiere visualizzare di New York, NY ed il dipartimento della sociologia, l'Appalachian State University, Boone, il NC, U.S.A. “Muovendosi oltre un fuoco singolare di conoscenza dividendo i messaggi che sfidano le percezioni sugli argomenti - dal vaccino antiinfluenzale alla manipolazione adeguata dei sacchi di professione d'infermiera - possono andare un modo lungo verso il miglioramento della conformità with le efficaci strategie di controllo di infezione.„

Risultati chiave di indagine:

  • Soltanto leggermente più di due terzi (68,5 per cento) degli infermieri nel campione hanno acconsentito che il vaccino antiinfluenzale è sicuro. Similmente, soltanto 60,4 per cento degli infermieri hanno detto il loro datore di lavoro dell'agenzia reso facile affinchè loro restino domestici quando sono malati. Questi risultati indicano che le agenzie di sanità domestica possono trarre giovamento meglio dall'istruzione del personale sulle polizze di congedo per malattia degli impiegati e del vaccino antiinfluenzale.
  • Mentre i risultati di indagine hanno indicato che i dichiaranti hanno avuti conoscenza adeguata circa le precauzioni standard per impedire la trasmissione dell'infezione e dei protocolli per la manipolazione dell'esposizione ai liquidi corporei, i dichiaranti erano meno informati circa le funzionalità richieste delle pratiche dell'igiene del sacco e della mano di professione d'infermiera. Per esempio, più di un quarto degli infermieri esaminati non sono riuscito ad identificare che l'igiene della mano dovrebbe essere eseguita dopo il contatto del sacco di professione d'infermiera e quasi 90 per cento non hanno riconosciuto che un sacco di professione d'infermiera dovrebbe avere almeno tre compartimenti separati per segregare i punti di multi-uso (per esempio, polsini e stetoscopi di pressione sanguigna) dai punti monouso (per esempio, offerte e dispositivi di protezione individuale sterili) e che le offerte dell'igiene della mano devono essere memorizzate (in un terzo) compartimento separato in moda da potere pulire le mani prima di entrare in altri compartimenti. “Queste lacune nella conoscenza sono notevoli considerando quello che il sacco di professione d'infermiera potrebbe potenzialmente servire da vettore per il trasporto degli agenti patogeni contagiosi fra i pazienti di sanità domestica,„ hanno commentato i ricercatori.
  • Tutti esaminano la conformità riferita dei dichiaranti (100 per cento) with i guanti d'uso quando prevede il contatto con i liquidi organici o i prodotti di sangue, eppure soltanto 69,6 per cento hanno detto che hanno indossato gli occhiali di protezione o i carter dell'occhio in queste circostanze.

“Questo studio dimostra l'importanza di comprensione e le false percezione degli infermieri d'indirizzo di sanità domestica circa le misure di controllo di infezione,„ ha detto Presidente Janet Haas, il PhD, la Marina militare, il CIC, FSHEA, FAPIC di 2018 APIC. “Sforzi per migliorare necessità di conformità di aggiornare le false percezione comuni dell'obiettivo e di conoscenza per rinforzare i metodi provati di prevenzione e di controllo di infezione.„

Sorgente: http://www.elsevier.com/