Studio: I superstiti di linfoma di Hodgkin di infanzia hanno ad alto rischio di sviluppare i tumori solidi

La nuova ricerca raffina la prova attuale che i superstiti di linfoma di Hodgkin di infanzia affrontano un rischio elevato di sviluppare i vari tipi di tumori solidi molti anni più successivamente. Inoltre, i sottogruppi sicuri di pazienti hanno particolarmente un ad alto rischio. Pubblicato presto online nel CANCRO, un giornale pari-esaminato dell'associazione del cancro americana, i risultati può contribuire a raffinare le linee guida per screening dei tumori nei superstiti di linfoma di Hodgkin.

Ha saputo che superstiti di linfoma di Hodgkin--un cancro che comincia in celle ha chiamato i linfociti--durante l'infanzia abbia un rischio aumentato di sviluppare i moduli supplementari di cancro, compreso i cancri solidi, ma la grandezza di questo rischio nel lungo termine è sconosciuta.

Per studiare, Smita Bhatia, il MD, MPH, dell'università di Alabama a Birmingham e dei suoi colleghi ha analizzato le informazioni su 1.136 pazienti che sono stati diagnosticati con linfoma di Hodgkin prima dell'età 17 anni fra 1955 e 1986. Sopra una lunghezza mediana di seguito di 26,6 anni, 162 persone hanno sviluppato i cancri solidi. I ricercatori hanno determinato che i superstiti hanno fatti rispetto un rischio aumentato 14 volte di sviluppare il cancro alla popolazione in genere. Egualmente hanno notato che l'incidenza cumulativa di tutto il cancro solido era 26,4 per cento a 40 anni dopo una diagnosi di linfoma di Hodgkin.

I fattori di rischio per cancro al seno fra le femmine erano diagnosi di linfoma di Hodgkin fra 10 e 16 anni e radiazione del torace. I maschi hanno trattato con radiazione del torace prima di 10 anni erano all'elevato rischio per il cancro polmonare. I superstiti di linfoma di Hodgkin curati con agenti d'alchilazione addominali/pelvici della alto-dose e di radiazione erano all'elevato rischio per cancro colorettale e le femmine esposte a radiazione del collo prima di 10 anni erano all'elevato rischio per tumore della tiroide. Dall'età 50 anni, l'incidenza cumulativa di petto, polmone, colorettale ed il tumore della tiroide era 45,3 per cento, 4,2 per cento, 9,5 per cento e 17,3 per cento, rispettivamente, fra quelli all'elevato rischio.

“Questo grande gruppo multi-istituzionale e internazionale di linfoma di Hodgkin di infanzia ha permesso che noi determinassimo il rischio di nuovi cancri solidi quale cancro al seno, colorettale, cancro e tumore della tiroide,„ ha detto il Dott. Bhatia. “Più d'importanza, potevamo usare il host e le caratteristiche cliniche per identificare i sottogruppi di superstiti di linfoma di Hodgkin che erano particolarmente vulnerabili a sviluppare questi nuovi cancri.„ Ha notato che questi risultati potrebbero essere utili per sviluppare le strategie della selezione per i diversi superstiti.

“Come un medico e superstite di linfoma di Hodgkin di infanzia che hanno sviluppato il cancro al seno in relazione con la radiazione 34 anni dopo il trattamento, non posso sottolineare abbastanza l'importanza di questi dati per la cura a lungo termine dei superstiti, come non solo sottolineano la necessità di screening dei tumori per tutta la vita in quella popolazione, ma egualmente fornisco una stratificazione del rischio per le malignità specifiche all'interno dei sottogruppi, tenendo conto un approccio mirato a alla schermatura,„ ha detto la Thompson-Tomba di Allison, MD, che non è stata compresa con lo studio.