Quidel riceve il segno del CE per usare il Immunoassay fluorescente di Sofia 2 Lyme+ con l'analizzatore di Sofia 2

Quidel Corporation (“Quidel„), un fornitore delle soluzioni diagnostiche rapide di prova, ad analisi basate a cellulare di virologia e sistemi diagnostici molecolari, annunciati oggi che ha ricevuto il segno del CE per commercializzare la FIA di Sofia 2 Lyme+ di Quidel da usare con l'analizzatore fluorescente di Immunoassay di Sofia 2 per la tempestiva rilevazione differenziale dell'essere umano IgM e degli anticorpi di IgG al burgdorferi di borrelia, al garinii di borrelia e al afzelii di borrelia dagli esemplari del plasma e del siero. La prova specificamente è sviluppata per il servizio europeo ed è intesa per uso con l'analizzatore di Sofia 2 aiutare nella diagnosi della malattia di Lyme.

Sofia 2 è la versione di prossima generazione di Quidel del suo sistema fornito Sofia di successo. Sofia 2 utilizza la progettazione fluorescente della chimica di Sofia originale mentre migliora sopra il sistema dell'ottica e dell'interfaccia grafica per fornire un risultato accurato, automatizzato ed obiettivo in soltanto 3 minuti. Sofia 2 egualmente integra la connettività di Ethernet ed il suo lettore di codici a barre all'interno di più piccola orma che lo strumento di Sofia dell'eredità.

La malattia di Lyme (LD) è la malattia tickborne più comune in America settentrionale ed Europa. Mentre la malattia di Lyme è causata dal batterio di burgdorferi di borrelia negli Stati Uniti, il afzelii di borrelia e il garinii di borrelia sono le specie patogene principali trovate in Europa, trasmessa attraverso il morso di una tacca infettata. I pazienti infettati con il burgdorferi del B., il afzelii del B. e/o il garinii del B. possono avvertire i sintomi connessi con tre fasi: malattia localizzata precoce, malattia diffusa precoce e malattia persistente recente. Il sintomo più caratteristico della malattia localizzata precoce è l'aspetto dei migranti del eritema (EM) sull'interfaccia, che compare in fino a 80% dei casi. Il EM può anche essere accompagnato dai giorni o dalle settimane del tipo di influenza di sintomi (emicrania, dolore addominale e fatica) dopo l'infezione. Nella seconda tappa, la malattia diffusa precoce, pazienti non trattati può cominciare a vedere le manifestazioni neurologiche e rheumatological e di meno comunemente, manifestazioni dermatologiche, cardiache, o oftalmologiche. Questi sintomi compaiono generalmente settimane ai mesi dopo l'infezione. Se la malattia continua ad essere lasciata non trattata, la malattia persistente recente può anche seguire i mesi o gli anni più successivamente. Nella malattia della fase recente, i pazienti possono vedere la progressione continuata delle manifestazioni nelle giunzioni, nel cuore, nell'interfaccia e nel sistema nervoso.

L'individuazione tempestiva ed il trattamento del LD possono contribuire a risolvere i sintomi ed impedire la progressione della malattia. Il mezzo primario dell'identificazione il burgdorferi del B., il afzelii del B. e dell'infezione di garinii del B. è rilevazione risposta dell'anticorpo del IgM e del IgG dell'organismo facendo uso del immunoassay. La rilevazione degli anticorpi di IgM al burgdorferi del B., al afzelii del B. e al garinii del B. è generalmente più significativa nelle fasi precedenti della malattia. Per contro, la rilevazione degli anticorpi di IgG è risultato essere significativa per i periodi più lunghi, poichè gli anticorpi possono rimanere anni rilevabili dopo l'infezione.4

“Con l'aggiunta degli antigeni specifici alla borrelia predominante sforza in Europa, il segno del CE dell'analisi di Sofia 2 Lyme+ per uso sullo strumento di Sofia 2 permetterà che i lavoratori di sanità generino un risultato accurato e più veloce, quindi accelerando il trattamento di potenziale e di diagnosi della malattia di Lyme per il paziente. Ciò è un altro esempio della nostra capacità di fornire le soluzioni semplici e redditizie per gli uffici del medico e gli ospedali cui precedentemente ha dovuto aspettare parecchi giorni per spediscono i risultati di Lyme,„ ha detto Douglas Bryant, presidente e direttore generale di Quidel Corporation. “Prevediamo che questa introduzione di nuovo prodotto aumenti il valore e l'utilizzazione della nostra piattaforma di Sofia 2 in Europa e potrebbe creare le opportunità incrementali di collocamento dello strumento nel vicino ad a medio termine.„

Quidel egualmente commercializza altri immunoassays di Sofia nell'UE per aiutare nella diagnosi delle infezioni quale influenza A+B, virus respiratorio sinciziale (RSV), raggruppa i pneumoniae di uno streptococco, di Legionella e dello S.

Sorgente: http://ir.quidel.com/phoenix.zhtml?c=94060&p=irol-newsArticle&ID=2381114