La ricerca esplora gli effetti di uso della cannabis salute riproduttiva sui maschi'

Mentre l'accesso legale a marijuana continua a espandersi attraverso gli Stati Uniti, più scienziati stanno studiando gli effetti del suo principio attivo, tetrahydrocannabinol (THC), negli anni dell'adolescenza, in adulti ed in donne incinte.

La nuova ricerca da duca Health suggerisce che gli uomini durante i loro anni di gravidanza dovrebbero anche considerare come THC potrebbe urtare il loro sperma e possibilmente i bambini concepiscono durante i periodi in cui stanno usando la droga.

Tanto come la ricerca precedente che ha indicato che il fumo di tabacco, antiparassitari, ritardatori della fiamma e perfino l'obesità può alterare lo sperma, le manifestazioni THC della ricerca di duca egualmente pregiudica il epigenetics, avviando le modifiche normative strutturali e nel DNA dello sperma degli utenti.

Gli esperimenti in ratti e uno studio con 24 uomini hanno trovato che THC sembra mirare ai geni in due vie cellulari importanti e che altera la metilazione del DNA che, un trattamento essenziale allo sviluppo normale.

I ricercatori ancora non conoscono se i cambiamenti del DNA avviati da THC sono passati ai bambini degli utenti e che effetti che potrebbero avere. I loro risultati saranno pubblicati il 19 dicembre online nel giornale Epigenetics.

“Che cosa abbiamo trovato siamo che gli effetti di uso della cannabis sui maschi e sulla loro salute riproduttiva non sono completamente nulli, in quanto c'è qualcosa circa la cannabis che l'uso che pregiudica il profilo genetico in sperma,„ ha detto Scott Kollins, il Ph.D., professore nella psichiatria e nelle scienze comportamentistiche a duca ed all'autore senior dello studio.

“Ancora non conosciamo che che cosa quel il mezzo, ma il fatto che i maschi sempre più giovani dell'età di gravidanza hanno legale accesso alla cannabis è qualcosa dovremmo pensare circa,„ Kollins ha detto.

La ricerca nazionale ha indicato un declino costante nel rischio percepito di uso regolare della marijuana. Ciò, combinato con la domanda e l'ampia disponibilità di marijuana è cresciuto specificamente per rendere il contenuto più elevato di THC, renda questa ricerca particolarmente tempestiva, Kollins ha detto.

Lo studio ha definito gli utenti regolari come coloro che ha fumato almeno settimanalmente la marijuana per i sei mesi precedenti. Il loro sperma è stato confrontato a coloro che non aveva utilizzato la marijuana nei sei mesi scorsi ed in non più di 10 volte nelle loro vite.

Più alta la concentrazione di THC nell'urina degli uomini, più pronunciati i cambiamenti genetici al loro sperma fossero, gli autori trovati.

THC è sembrato urtare le centinaia di geni differenti in ratti ed in esseri umani, ma molti dei geni hanno avuti qualche cosa di in comune -- sono stati associati con due delle stesse vie cellulari principali, hanno detto l'autore principale Susan K. Murphy, Ph.D., professore associato e capo della divisione delle scienze riproduttive nell'ostetricia ed in ginecologia a duca.

Una delle vie è compresa nell'aiuto dello sbraccio degli organi corporei il loro a grandezza naturale; l'altro comprende tantissimi geni che regolamentano la crescita durante lo sviluppo. Entrambe le vie possono essere dysregulated in alcuni cancri.

“In termini di cui significa per il bambino di sviluppo, non sappiamo appena,„ Murphy ha detto. Non si sa se lo sperma influenzato da THC potrebbe essere abbastanza sano anche fertilizzare un uovo e continuare il suo sviluppo in un embrione, ha detto.

Lo studio era un punto di partenza sugli effetti epigenetici di THC su sperma ed è limitato dal numero relativamente piccolo degli uomini addetti alla prova, Murphy ha detto. I risultati negli uomini anche hanno potuto essere confusi da altri fattori che pregiudicano la loro salubrità, quali la loro nutrizione, il sonno, l'uso dell'alcool ed altre abitudini di stile di vita.

Il gruppo di duca pianificazione continuare la sua ricerca con i più grandi gruppi. Intendono studiare se i cambiamenti in sperma sono invertiti quando gli uomini smettono di usando la marijuana. Egualmente sperano di verificare il sangue di cordone ombelicale dei bambini nati dai padri con sperma THC-alterato per determinare che cosa, se tutti i cambiamenti epigenetici, sono portati in avanti al bambino.

“Sappiamo che ci sono effetti di uso della cannabis sui meccanismi regolatori in DNA dello sperma, ma noi non conosciamo se possono essere trasmessi alla generazione seguente,„ Murphy abbiamo detto.

“In assenza di più grande, studio definitivo, il migliore consiglio sarebbe di presupporre che questi cambiamenti stiano andando essere là,„ Murphy ha detto. “Non sappiamo se stanno andando essere permanenti. Direi, come precauzione, l'arresto facendo uso della cannabis per almeno sei mesi prima della prova di concepire.„

Sorgente: https://medschool.duke.edu/