Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I batteri meningococcici con resistenza a antibiotici sono a rischio di aumentare universalmente

In un nuovo rapporto pubblicato nell'esame esperto dei vaccini, l'iniziativa meningococcica globale (GMI) - un gruppo principale di scienziati, di medici e di funzionari di salute pubblica - avverte che l'incidenza degli sforzi meningococcici della meningite con la resistenza agli antibiotici tradizionali è a rischio di aumentare universalmente.

In questi ultimi 50 anni, i vaccini che impediscono alcuni tipi di malattie meningococciche (che possono causare la meningite) ed antibiotici che impediscono e trattano la malattia, hanno diminuito significativamente i casi e le morti in molti paesi.

La ricerca indica che i batteri meningococcici possono acquistare i geni da altri sforzi e che i geni che danno i batteri hanno diminuito predisposizione o la resistenza completa agli antibiotici di salvataggio possono essere passati da un tipo di batteri ad un altro.

Nella guerra fra i batteri e gli antibiotici, questo significa che i dosaggi mai più alti degli antibiotici sono necessari e finalmente possono smettere di lavorare complessivamente. Senza alternative, i batteri finalmente estrarranno e là stanno preoccupando i segni che questo è a rischio dell'avvenimento per tipi determinati di meningiti in futuro.

Gli scienziati sono stati interessati per scoprire gli sforzi dei batteri meningococcici che hanno acquistato i geni dalla gonorrea strettamente connessa, una causa principale della malattia sessualmente trasmessa. Ciò sta interessando specialmente come gonorrea che è resistente alla maggior parte dei trattamenti antibiotici (gonorrea super-resistente) è un problema mondiale importante.

Il professor Ray il Borrow, presidenza di GMI ha detto:

La resistenza a antibiotici è una minaccia importante contro le sanità. È chiaro che la sorveglianza globale degli sforzi che causano la malattia meningococcica come pure la sorveglianza di resistenza a antibiotici, è estremamente importanti. Ciò assicurerebbe che tutti gli sforzi emergenti che posano una minaccia significativa fossero identificati presto in moda da potere introdurre rapidamente i programmi di vaccinazione sistematici e reattivi con i vaccini adatti.„

Vinny Smith, membro del gruppo di direzione di GMI e amministratore delegato alle fondamenta di ricerca della meningite hanno detto:

La meningite e la setticemia sono malattie micidiali che possono avere un effetto devastante sulle persone e sulle loro famiglie. È ben migliore impedire le malattie con la vaccinazione che contare sul trattamento con gli antibiotici, dati particolarmente la minaccia aumentante di resistenza a antibiotici.  

Le diffusioni della meningite intorno al mondo ed ai noi hanno bisogno di uno sforzo coordinato per sconfiggerlo. Questo anno l'organizzazione mondiale della sanità ha lanciato una forza convenzionale esperta per sviluppare una carta stradale globale per sconfiggere la meningite da ora al 2030 e MRF è deliziato partecipare.„

Sam Nye, direttore esecutivo alla confederazione delle organizzazioni della meningite ha detto:

Oggi, abbiamo strumenti critici da contribuire a combattere la meningite - antibiotici e vaccini. Con l'aumento di resistenza a antibiotici, perderemo uno di questi strumenti, lasciando gli infanti, i bambini e gli adulti all'elevato rischio delle conseguenze devastanti della meningite, quali l'inabilità e perfino la morte a lungo termine.

Lavoriamo con i gruppi di pressione della meningite dappertutto per promuovere l'importanza dei vaccini; i vaccini non solo hanno la capacità per salvare oggi le vite, essi possono anche contribuire a diminuire la diffusione di resistenza a antibiotici, salvante milioni di vite durante i prossimi anni.„