Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gioco di Galectins un ruolo chiave nella degenerazione di cartilagine nell'osteoartrite

Una rete delle proteine obbligatorie del carboidrato - cosiddetti galectins - giochi un ruolo importante nella degenerazione di cartilagine nell'osteoartrite. Un gruppo di ricerca al MedUni Vienna poteva dimostrare questa correlazione, in collaborazione con i partner internazionali di studio. Nell'osteoartrite, determinati galectins sono prodotti dalle celle stesse della cartilagine ed accelerano il trattamento di degenerazione della matrice della cartilagine.

Mentre i galectins svolgono un ruolo nello sviluppo della cartilagine durante la crescita di infanzia, essenzialmente non si presentano in cartilagine adulta sana. I ricercatori che lavorano con Stefan Tögel dal dipartimento della chirurgia di trauma e di ortopedia al MedUni Vienna/policlinico di Vienna ora hanno scoperto che la quantità di galectin-8 trovato nei campioni delle cellule era corrispondentemente maggior con una severità aumentante di degenerazione della cartilagine. Dopo la sua produzione, questa proteina è rilasciata dalle celle della cartilagine e connette con le superfici delle cellule, in cui causa i trattamenti infiammatori ed accelera la degradazione della matrice del tessuto della cartilagine. Altri galectins, che possono altrimenti eseguire le varie funzioni nella cella, apparentemente egualmente svolgono un ruolo accelerante qui.

Ricerca nel campo del glycobiology
Negli studi precedenti, il gruppo di ricerca di Stefan Tögel è riuscito a dimostrare per la prima volta il significato funzionale del glycobiology per la patogenesi dell'osteoartrite ed ha identificato galectin-1 e galectin-3 come essendo acceleratori di infiammazione. Il Glycobiology essenzialmente descrive la struttura e la funzione dei glycans (catene dello zucchero), che possono influenzare una vasta gamma di trattamenti biologici con interazione con le proteine obbligatorie del carboidrato (per esempio galectins).

“Il nostro approccio nella ricerca del ruolo del glycobiology nell'osteoartrite ed in altre malattie degeneranti della cartilagine è molto nuovo„, spiega Stefan Tögel. “Essenzialmente stiamo percorrendo un nuovo terreno con i nostri studi.„ Lo scopo è nuovi approcci di terapia nel trattamento dell'osteoartrite, che fermerà il suo avanzamento. Poiché una volta che il tessuto della cartilagine è perso, può più non essere rigenerato. A questo fine, potrebbe essere possibile sviluppare gli antagonisti per i rispettivi galectins, che li impediranno fissare alle superfici delle cellule. “Galectins può anche essere adatto come biomarcatori, che permetteranno ad una diagnosi precoce attraverso un'analisi del sangue o con un campione del liquido sinoviale„, spiega Tögel.

Osteoartrite - una malattia diffusa
L'osteoartrite è una malattia di giunzione degenerante, che piombo ad un cambiamento nella struttura di cartilagine e dell'osso e può anche provocare la deformità unita. Deriva solitamente da molti anni di affaticamento. Le malattie unite sono fra le cause di piombo di dolore e dell'immobilità cronici nella vecchiaia e costituiscono un fattore socioeconomico serio nel settore di salubrità dovuto la speranza di vita aumentante della popolazione. Non c'è stato disponibile fin qui, in grado di fermare la perdita progressiva di tessuto della cartilagine in una giunzione osteoarthritic, o persino inverte nessun trattamento questo.