Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La droga del diabete di tipo 2 può essere usata per curare l'infarto con la frazione conservata di espulsione

I ricercatori all'università dell'Arizona hanno scoperto che la metformina, una droga comunemente usata trattare il diabete di tipo 2, potrebbe anche essere usata per curare l'infarto con la frazione conservata di espulsione (HFpEF), una circostanza che è preveduta per pregiudicare più di 8% della gente invecchia 65 o più vecchio entro l'anno 2020. Lo studio, che è stato pubblicato il 19 dicembre nel giornale della fisiologia generale, indica che la metformina si rilassa un titin chiamato chiave della proteina di muscolo del cuore, permettendo che il cuore riempia correttamente di sangue prima del pompaggio intorno all'organismo.

Quasi la metà di tutti i pazienti dell'infarto è considerata di avere HFpEF, in cui il cuore può contrarrsi correttamente, ma, perché la parete del ventricolo sinistro è più rigida del normale, non riesce completamente a rilassarsi fra i battimenti, diminuenti la sua capacità di riempire di sangue. Ciò riduce l'offerta di sangue al resto dell'organismo, piombo alla dispnea con l'esercitazione della difficoltà e di sforzo.

HFpEF è più comune in donne ed altri fattori di rischio comprendono l'ipertensione, la vecchiaia e l'obesità. A differenza di altri moduli di infarto, tuttavia, non ci sono corrente droghe disponibili trattare HFpEF.

Henk L. Granzier, Nancy Sweitzer ed i colleghi al cuore di Sarver concentrano all'università dell'Arizona decisiva per studiare se la metformina potrebbe essere un efficace trattamento per HFpEF perché la droga è stata indicata per aumentare la dilatazione ventricolare sinistra e per abbassare la tariffa di infarto nei pazienti del diabete. I ricercatori hanno dato la metformina ai mouse con i sintomi del tipo di HFpEF ed hanno trovato che la droga ha diminuito la rigidezza ventricolare sinistra, quindi migliorante la capacità degli animali per l'esercizio.

I ricercatori hanno determinato che la metformina si rilassa il ventricolo sinistro rendendo un titin chiamato della proteina di muscolo del cuore più compiacente. Titin agisce come una sorgente molecolare che aiuta la ritrazione del muscolo dopo che è allungata e la rigidezza dei titin può essere tweaked dagli enzimi che aggiungono i gruppi del fosfato agli elementi sorgenti sorgente della proteina. Uno di questi elementi, conosciuto come l'elemento di N2B, contiene anormalmente pochi gruppi del fosfato nei pazienti di HFpEF, facenti lo stiff di titin extra. Ma Granzier ed i colleghi hanno trovato che il trattamento della metformina ha aumentato il numero dei gruppi del fosfato nell'elemento di N2B del titin del mouse, causando la proteina ed il muscolo di cuore complessivamente, per diventare più compiacenti.

“Quindi concludiamo che la metformina è una terapia potenziale per i pazienti con HFpEF,„ Granzier diciamo. “Poiché la droga è già approvata e tollerata bene in esseri umani, facendo uso di mirare alla rigidezza di titin presenta un'opportunità unica per la traduzione immediata alla clinica.„