Facendo uso ad di intervento basato a telefono mobile per incoraggiare i fumatori cinesi a terminare l'abitudine

Fra i fumatori che ricevono ad un intervento basato a telefono mobile lungo una settimana 12 che li incoraggia a terminare, fino a 6,5% dei partecipanti hanno smesso di fumare per la fine dello studio, secondo un articolo della ricerca pubblicato questa settimana nella medicina del giornale PLOS di aperto Access da Jinsong Tang del secondo ospedale di Xiangya dell'università di sud centrale in Cina e dei colleghi. Come celebre dagli autori, il cosiddetto intervento “terminato„ felice potrebbe avere lo sbraccio ben maggior e più alta possibilità che in persona i trattamenti, in modo da ha grande potenziale di migliorare la salubrità della popolazione e dovrebbe essere considerato per uso su grande scala in Cina.

Credito: geralt, Pixabay

La Cina ha il più alta prevalenza globale dei fumatori, rappresentante più di 40% del consumo di sigarette totale nel mondo. La cessazione di fumo rimane la singola più efficace strategia per impedire il cancro polmonare ed altri stati di salute in relazione con seri, ma la disponibilità dei servizi di cessazione in Cina è estremamente limitata. Poiché gli interventi di invio di messaggi di testo per terminare il fumo hanno provato redditizio in altri paesi, Tang ed i colleghi hanno provato se un tal approccio avrebbe funzionato in Cina. La prova controllata ripartita con scelta casuale è stata effettuata attraverso 30 città e province in Cina dall'agosto 2016 al maggio 2017.

Complessivamente 1.369 fumatori adulti con l'intenzione di terminare fumare sono stati reclutati ed a caso sono stati definiti ad un messaggio ad alta frequenza consistente di intervento di 12 settimane o ad un messaggio a bassa frequenza, o ad un gruppo di controllo che ha ricevuto i messaggi di testo indipendenti dal terminare. L'intervento ha consistito dei messaggi di testo che sono stati basati sui principi di terapia comportamentistica conoscitiva e sono stati puntati su migliorare l'auto-efficacia e sulla capacità comportamentistica per terminare. A seguito di post-prova 12 settimane più successivamente, l'astinenza di fumo continua biochimicamente è stata verificata in 6,5% (44/674) dei partecipanti al gruppo ad alta frequenza di messaggio, in 6,0% (17/284) dei partecipanti al gruppo a bassa frequenza di messaggio e in 1,9% (8/411) dei partecipanti al gruppo di controllo. Sebbene la proporzione di terminare dei fumatori sia in basso globale, partecipanti che hanno ricevuto ad alta frequenza o il messaggio a bassa frequenza era sensibilmente più probabile terminare fumare che i comandi.

Sorgente: https://www.plos.org