I ricercatori di Yale usano il farmaco di artrite per curare il paziente con guastare la sarcoidosi

Un gruppo di tutto Yale dei ricercatori ha curato con successo un paziente con guastare la sarcoidosi, una malattia cronica che può pregiudicare gli organi multipli, con una droga approvata per l'artrite reumatoide. Il riuscito trattamento altri di due pazienti con la malattia similmente severa suggerisce un efficace trattamento per un incurabile, la malattia a volte pericolosa è all'interno dello sbraccio, gli scienziati hanno detto.

La ricerca è stata pubblicata in New England Journal di medicina.

La sarcoidosi è una malattia infiammatoria che pregiudica gli organi multipli nell'organismo. Mentre alcuni pazienti della sarcoidosi recuperano senza trattamento, altri subiscono il danneggiamento dei polmoni, del cuore, dei linfonodi, dell'interfaccia e di altri organi. I trattamenti correnti, compreso gli steroidi, non sono attendibilmente efficaci per l'interfaccia e possono causare gli effetti secondari seri.

Sulla base delle bugne derivate dagli studi priori, il gruppo di Yale ha deciso di provare il tofacitinib del farmaco di artrite. La droga, un inibitore di Jak, blocchi una via conosciuta come Jak-STAT. L'autore principale, re di Brett, M.D., ha aperto la strada all'uso degli inibitori di Jak trattare altre malattie della pelle intrattabili, compreso la vitiligine, l'alopecia areata e l'eczema.

Per parecchi mesi, un paziente femminile di 48 anni è stato curato due volte al giorno con la droga, una pillola. I ricercatori hanno osservato che le sue lesioni cutanee quasi sono scomparso. Egualmente hanno eseguito il RNA che ordina sull'interfaccia biopsiata dal paziente prima e durante il trattamento. “Prima del trattamento, potevamo mostrare che la via di Jak-STAT è attivata,„ re abbiamo detto. “Durante il trattamento, non solo la sua malattia della pelle va via, ma non c'è attivazione della via.„

“Pianificazione valutare l'attivazione della via di Jak-STAT nel liquido del polmone e sangue oltre di 200 pazienti con sarcoidosi polmonare e multiorgan,„ ha detto il co-author Nkiruka Emeagwali. Questi sono grandi punti verso la comprensione della malattia che è stata un mistero per anni, i ricercatori hanno detto.

I risultati stanno provandi più ulteriormente dal gruppo di Yale in un test clinico. Se confermato, potessero rappresentare un'innovazione per i pazienti della sarcoidosi, re celebre.

“Una malattia frequentemente terribile, che fin qui non ha terapia attendibilmente efficace, può ora essere mirata a con gli inibitori di Jak,„ ha detto. “Abbiamo una medicina relativamente sicura che funziona.„